Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Come fare soldi su Internet e guadagnare online in 10 modi

Aggiornato il:
10 modi per guadagnare online lavorando su internet, vendendo oggetti, magliette oppure scrivendo un blog
Fare soldi su Internet Chi lavora molto al computer ed ha parecchi momenti di pausa è facile che cerchi un modo per arrotondare lo stipendio sfruttando una delle innumerevoli opportunità offerte su Internet.
Il modo tradizionale per guadagnare soldi via Internet è, ovviamente, lavorare sui siti Web ma questa è una vera e propria professione che può essere fatta a tempo pieno o part time.
Tralasciando quindi questa opzione più professionale, vediamo i migliori metodi per fare soldi su Internet citando attività fattibili da chiunque, senza inganni e senza truffe. Va precisato precisare che guadagnare soldi veri non è mai semplice e che qualsiasi lavoro, anche saltuario, richiede impegno serio.

LEGGI ANCHE -> App per guadagnare soldi veri con lo smartphone

Come fare soldi su Internet

Il più grande vantaggio di Internet non è tanto nella facilità di guadagnare, ma nel fatto che lo si possa fare da casa o da qualsiasi altro posto, con un computer in mano e senza avere degli orari prefissati.
Scopriamo quali metodi permettono di fare soldi su Internet, facendo sempre attenzione alle truffe e ai raggiri.

1) Vendere su eBay

Tutto ciò di cui non si ha veramente bisogno può essere messo in vendita all'asta su eBay; il sito riservato alla vendite può essere raggiunto da qui -> eBay.
Sito eBay

Questo sito d'aste rende davvero facile la creazione di un profilo da venditore, poi basta inserire qualche foto dell'oggetto ed una descrizione per venderlo online.
L'unico impegno è la spedizione dell'oggetto, mentre eBay applica delle tariffe convenienti (in percentuale) sui guadagni generati dalle vendite saltuarie.
Anche se tecnicamente non c'è nulla di difficile, è necessaria una certa pratica per vendere con successo: bisogna curare la creazione delle pagine dei prodotti e diventare affidabili nei feedback, senza dare fregature agli acquirenti.
Più feedback positivi otterremo, più sarà semplice vendere.
Dobbiamo anche impostare offerte minime ragionevoli per assicurarsi che la gente compri.
Se non si ha nulla da vendere non è illegale comprare uno stock di qualche prodotto dall'estero a prezzi scontati (ad esempio i tablet cinesi) da rivendere poi singolarmente, occhio però a non eccedere con le quantità e con i guadagni per evitare di avere problemi con le tasse (un volume d'affari superiore agli 8000€ annui potrebbe far scattare delle denunce da parte dell'Agenzia delle Entrate o della Guardia di Finanza).

LEGGI ANCHE: Siti per inserire inserzioni di vendita e annunci gratuiti su Internet

2) Scrivere un blog personale

Se cerchiamo qualcosa di meno "materiale" rispetto ad eBay possiamo sempre iniziare un nuovo blog, così da attirare lettori usando i social network (come Twitter e Facebook) e fare soldi dalla pubblicità.
Creare un blog che guadagni soldi è davvero facile e immediato: si può andare su Blogger.com, registrare un blog gratuito, inserire la pubblicità usando il programma Google Adsense e poi iniziare a scrivere (vedi anche Guadagnare con un blog e la pubblicità di Google Adsense).
Sito Blogger

Più il sito viene visto più si guadagna anche se, per arrivare a cifre interessanti (per esempio 5 euro al giorno di media)  bisognerà avere almeno 10.000 visite mensili costanti (variano anche a seconda dell'argomento), cosa non semplice soprattutto se non si ha nulla di interessante da scrivere.
La cosa importante non è solo l'ispirazione ma anche la costanza di scrivere quotidianamente o quasi.
Alcuni Blog iniziati così, sono poi diventati dei siti da migliaia di visite e migliaia di euro grazie alla pubblicità e agli sponsor, al punto da diventare un vero e proprio lavoro.

3) Scrivere su altri blog o siti

Sempre rimanendo in ambito "scrittura" invece di creare e curare un proprio blog si può scrivere come freelance per altri siti o per altri blog; in questo caso siamo pieni padroni del nostro destino visto che possiamo scrivere la notte o il giorno, da casa o dall'ufficio o quando abbiamo un momento libero nella giornata o nella settimana, concordando anche la frequenza di scrittura e i parametri dei contenuti con il tuo referente (il proprietario del sito o un suo amministratore).
Ci sono moltissimi siti che cercano scrittori, editori, copy-writer e blogger ma per guadagnare cifre importanti molto dipende dalle capacità di scrittura, dalla padronanza degli argomenti trattati e dalle visite generate dai tuoi articoli: se siete bravi potete anche aspirare a cifre superiori ai 10€ al pezzo!
Consigliamo sempre di aprire il proprio blog in parallelo alle attività di scrittura per altri siti; quando si lavora per se stessi le motivazioni triplicano e possiamo anche raddoppiare i guadagni scrivendo per se stessi e per gli altri senza tenere conto di nessuno (occhio sempre ai guadagni, cerchiamo di sono superare mai gli 8000€ annui per evitare di pagare un conto salato allo Stato).

4) Creare e pubblicare video su Youtube.

Il sito di video Youtube permette di iscriversi ad un programma di pubblicità online per cui, più video si caricano e più essi vengono visti online, più si guadagna.
Sito YouTube

Il circuito utilizzato è lo stesso dei blog, ossia Adsense, quindi verremo pagati in base alle visualizzazioni dei nostri video originali e anche in base ai clic sugli annunci pubblicitari che gli utenti interessavi vedranno comparire durante la visione.
Su questo argomento possiamo approfondire il discorso leggendo seguente guida.

LEGGI ANCHE -> Come fare soldi con YouTube

5) Dare ripetizioni online

Se si conosce bene una materia scolastica o una lingua straniera, è possibile dare ripetizioni online in videoconferenza con lo studente, ovviamente a pagamento.
Ci sono alcuni siti che gestiscono domanda e offerta di ripetizioni online come Tutors-live.it.
Ripetizioni online

Se si conosce bene l'inglese, le opportunità si ampliano notevolmente con siti ancora più grandi e di successo come Tutor.com.
I guadagni possono essere anche molto interessanti, in particolare per le materie più difficili possiamo arrivare anche a 10-15 € a seduta, così da arrotondare lo stipendio e guadagnare cifre decisamente interessanti.

6) Progetti di Web design, grafica digitale e fotografia

Se si è bravi con i programmi di grafica come Photoshop, ci si può proporre per un progetto o avviarne uno tutto proprio su sito come StarBytes.it e Link2me.it.
Sito StarBytes.it

Se le idee sono abbastanza innovative potremmo rivenderle a chi è interessato a sfruttarle, così da guadagnare qualcosa con la nostra creatività con i programmi di grafica o 3D Vettoriale.
Con un po' di fortuna potremo anche ricevere dei lavori su commissione per realizzare un logo o un manifesto, così da guadagnare qualcosa.

7) Vendere oggetti fatti in casa

Questo è forse il metodo più genuino e divertente per fare soldi da casa usando Internet.
Si può tornare ad essere artigiani e creare prodotti originali di qualsiasi tipo: borse, scarpe, vestiti, oggetti di decoro, bigiotteria e quello che si vuole o che si è in grado di preparare con uncinetto, attrezzi o macchina da cucire.
La vetrina è offerta gratuitamente dal sito Etsy.com, dove chiunque può aprire il proprio negozio online e mettere in vendita le proprie creazioni.
Sito Etsy.com

Diversamente da eBay, i prodotti venduti su Etsy devono essere originali, così da poter attrarre maggiormente i clienti intenzionati a dare un tocco di creatività alla loro casa o al loro guardaroba.

8) Vendere magliette online

La vendita di magliette via Internet non potrebbe essere più semplice; ci sono infatti siti Web che offrono tutto quello che serve: la maglietta, la stampa e la spedizione.
Chiunque quindi può disegnare un logo o una scritta e creare la propria maglietta per venderla online.
I siti migliori sono Cafepress, Spreadshirt.it che è anche in italiano e poi anche Tostadora, dove si possono creare magliette uniche e originali da vendere online.
Sito Spreadshirt.it

Basterà mettere a disposizione la propria creatività, così da creare magliette originali che possiamo rivendere in maniera semplice sia sullo stesso sito sia facendoci spedire uno stock di magliette da rivendere dal vivo o su altri siti.

9) Creare nuove app

Un altro metodo che vi consigliamo per fare soldi su Internet prevede delle ottime conoscenze in linguaggi di programmazione, visto che è possibile creare con molta facilità nuove app da vendere sul Play Store o sull'App Store ad un prezzo onesto (consigliamo non più di 2 €) oppure distribuire gratuitamente ma con l'aggiunta di messaggi pubblicitari all'interno dello stesso, così da guadagnare con Adsense o circuiti simili da ogni visualizzazione e clic dentro l'app.
Per creare nuove app per Android, vi rimandiamo alla suite di programmazione presente qui -> Android Studio.
Se invece vogliamo creare app compatibili per iPhone o per iPad, possiamo scaricare l'SDK di sviluppo da qui -> Apple Developer.
Qualsiasi sia la strada scelta dovremo accedere con il nostro specifico account (Google per Android e Apple ID per Apple) per poter in seguito pubblicare l'app dopo i controlli di sicurezza effettuati dalle compagnie per evitare problemi.

10) Investire in Bitcoin

L'ultimo modo per guadagnare soldi è, in realtà, un po' rischioso e prevede di comprare moneta virtuale Bitcoin nella speranza che il loro valore possa crescere.
A inizio 2018 i Bitcoin hanno raggiunto livelli di valore altissimi, facendo guadagnare cifre enormi a chi li aveva comprati qualche mese o un anno prima, quando il valore era anche 100 volte più basso.
Sui Bitcoin, argomento complesso e da studiare bene, posso rimandare a due guide introduttive:
- Come creare Bitcoin
- Come funzionano i Bitcoin

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
4 Commenti
  • Twilight
    10/6/18

    Perchè pagano cosi poco per scrivere un articolo?

  • Claudio Pomes
    10/6/18

    ci sono due motivi: il primo che saper scrivere un articolo non è roba per tutti e la maggior parte scrive scopiazzando; il secondo è che la maggior parte dei siti web sono fabbriche di articoli che non chiedono molta qualità e pagano pochissimo sfruttando chi ci sta.

  • Emanuele
    11/6/18

    Purtroppo in tutti i settori, da un po' di anni, va di moda la quantità a discapito della qualità; i professionisti seri, che invece sono lungimiranti, hanno capito che se vogliono lavorare di questi tempi devono puntare magari su un numero inferiore di articoli ma originali, scritti bene e approfonditi per avere sempre più pubblico interessato e fedele.

    Per gli articoli in rete diciamo che la copia bene o male c'è sempre stata e sempre ci sarà, infatti chiunque per scrivere un pezzo deve studiare e leggere informazioni scritte da altri, però questo ci sta, è uno spunto "sano", ci sono invece altri che direttamente traducono dall'articolo straniero senza modificare una virgola o peggio direttamente scopiazzano dal collega italiano (mi è già capitato in passato di vedere articoli su altri siti web copiati uguali da navigaweb).

    Il resto che rimane è "spazzatura" ridondante, cioè articoli scritti in buona fede (no copia) ma che ripropongono senza originalità sempre gli stessi argomenti/prodotti/servizi già trattati dal 99% degli altri siti web concorrenti, questo sempre per il solito discorso che, a mio avviso, è meglio un paio di articoli nel web scritti bene piuttosto che 100 uguali e scritti male.

    Navigaweb, ad esempio, è un'ottima risorsa internet, il più delle volte ho letto articoli ben fatti, l'unica critica e/o appunto costruttivo che posso fare magari è che preferirei vedere negli articoli dove vengono elencati programmi, siti, servizi etc, meno quantità e più qualità; personalmente trovo poco utile e dispersivo elencare ad esempio una lista di 10/15 programmi con scritto vicino che sostanzialmente sono tutti "buoni", cosa che non può essere perchè sicuramente i migliori sono 2 o 3; se dovessi scrivere articoli di questo tipo io farei in cima un elenco di 2 o 3 (max 4) programmi migliori, testati bene da chi scrive il pezzo, dando precedenza ai programmi open source (se presenti per quel tipo di programmi), poi ai free (però gratuiti reali se ci sono) e se proprio non esiste un programma migliore open o free allora elencare quelli a pagamento che sono il top nel loro campo; dopo ci possono stare un paio di menzioni speciali per quei programmi che magari non sono completi ma svolgono una funzione in particolare meglio rispetto ai programmi più completi citati in testa all'articolo, questo discorso vale per tutte le tipologie di "articoli elenco".

    Secondo me scritti così questi pezzi sarebbero più utili, sicuramente meno dispersivi e più piacevoli da consultare. ;-)

  • Unknown
    21/9/18

    http://zedmoney.club/3276755169063/?rstr=31 Un sito per fare soldi . Provare e vedere :)