Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

App per beccare chi prova a sbloccare il telefono (Android)

Pubblicato il: 12 gennaio 2016 Aggiornato il:
Con l'applicazione LockWatch si può scoprire chi prova a sbloccare il nostro telefono Android ricevendo la sua foto via email
fai la foto a chi prova a sbloccare il telefono La protezione di uno smartphone Android è fondamentale oggi perchè non si tratta più di proteggere solo un telefono, ma di tenere private le numerose informazioni personali che ci sono dentro, tra cui gli account di Google e Facebook, i messaggi di Whatsapp ed i sistemi di pagamento o di operazioni bancarie.
Per questo motivo, oltre alle protezioni base di Android col blocco schermo, sono necessarie anche le app antifurto per localizzare e bloccare lo smartphone anche se rubato o perso.
Un'app più semplice di un antifurto, più leggera, meno invasiva e molto semplice è invece Lockwatch, che permette di scoprire chi sta provando a sbloccare il nostro cellulare, localizzandolo e facendogli anche una foto.

In pratica, con LockWatch installato sullo smartphone Android, quando vengono rilevati diversi tentativi errati di sblocco tramite PIN, Password o sequenza, si riceverà un'email con la foto della persona che ci sta provando.
La mail viene spedita all'indirizzo Gmail usato per la registrazione dell'utente Google su Android.
L'applicazione si può configurare per uno o tre tentativi sbagliati e lascia 10 secondi, dopo un tentativo errato, per ripeterlo correttamente, in modo da non ricevere email continue nel caso siamo noi stessi a sbagliare.
L'email include, oltre alla foto scattata con la fotocamera frontale del cellulare, anche data e ora del tentativo errato e, soprattutto, la posizione esatta sulla mappa di dove si trova il telefono, con le coordinate di latitudine e longitudine.
Questa app diventa quindi buona non solo per difendere il telefono da familiari o amici che provano a spiarci in nostra assenza, ma anche per beccare chi ce l'ha rubato.

Se si volesse usare questa app come un vero antifurto, si può comprare la versione Premium, per 5 Euro, che avverte l'utente nel caso ci sia un cambio SIM nel telefono, per registrare anche l'audio durante i tentativi di sblocco errati e per ricevere le coordinate di localizzazione via SMS, nel caso non ci fosse connessione internet attiva.

Si può scaricare LockWatch gratis da Google Play Store mentre, per avere più informazioni, si può leggere il sito ufficiale dell'applicazione.

LEGGI ANCHE: App per trovare il cellulare rubato o perso

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)