Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

App Fotocamera in Windows 10 per fare foto con la webcam e sorvegliare una stanza

Pubblicato il: 15 gennaio 2016 Aggiornato il:
Come usare l'app Fotocamera di Windows 10 per fare foto, registrare video e sorvegliare una stanza
scattare foto webcam Essendo Windows 10 un sistema operativo ideato sia per i PC che per i tablet, c'è un'applicazione Fotocamera, molto simile a quella dei moderni smartphone, che può essere utilizzata in molti modi anche su un PC.
L'app Fotocamera si trova come preinstallata su ogni sistema Windows 10 e può essere avviata direttamente dal menu Start.
In questa guida vediamo tutto quello che c'è da sapere sul suo utilizzo, non solo come scattare foto e registrare video, ma anche come può essere usata per un semplice, ma immediato, sistema di video sorveglianza, per controllare cosa succede nella stanza dove si trova il computer, anche stando lontani chilometri.

Prima di tutto, per usare l'app Fotocamera in Windows 10, assicurarsi che la webcam del monitor funzioni e che i driver siano installati.
Si può fare riferimento a un altro articolo per la guida su come attivare la webcam (o disattivarla quando non si usa).

L'app Fotocamera si può avviare, in Windows 10, sia dal menu Start che da Cortana, dicendo la parola camera.
L'app attiva la webcam utilizzandola come fotocamera come fosse quella del cellulare.
La prima volta che viene lanciata, l'app può chiedere il permesso di usare la webcam, il microfono e di accedere alla posizione.
Per scattare una foto in Windows 10 basta solo premere il tasto della macchina fotografica sulla destra.
La fotografia viene salvata come immagine nella cartella del Rullino (o Camera Roll) dentro la cartella Immagini.
Per sapere con precisione dove viene salvata la foto, aprirla cliccando sull'anteprima che si crea nel lato sinistro della fotocamera, poi, dal visualizzatore foto, premere il tasto con i tre pallini in alto a destra, andare su Info file e scorrere verso il basso la colonna di sinistra fino a trovare il link per aprire la cartella dove questo file è stato salvato automaticamente.

Dall'app Fotocamera si possono anche registrare video.
Per farlo, premere il tasto della videocamera che si trova sopra quello della macchina fotografica.
Per interrompere la registrazione toccare lo stesso pulsante.

Prima di fare una foto è possibile modificare la luminosità dell'immagine inquadrata dalla webcam.
Queste opzioni si trovano toccando il pulsante con la freccia al centro in alto nell'app fotocamera.
Dalla modalità Pro, si può muovere il cursore della luminosità, che si trova sul lato destro, per modificarla.

Si possono scattare foto anche con timer in Windows 10.
Per farlo, bisogna premere il tasto con tre pallini in alto a destra per trovare le opzioni di Timer Foto e ritardare lo scatto di alcuni secondi o fare in modo che ci siano diversi scatti automatici ogni X secondi.

Dal tasto con tre pallini si accede anche alle impostazioni dell'applicazione Fotocamera
Queste impostazioni possono essere di più o di meno a seconda della webcam che si sta utilizzando.
Per la maggior parte dei computer con webcam dovrebbero trovarsi:
- Possibilità di cambiare il tipo di comportamento di quando si tiene premuto il pulsante Fotocamera: per registrare un video, per scattare foto in serie tenendolo premuto o niente di tutto questo.
- Dimensioni della foto, se con rapporto 16:9 o il tradizionale 4:3.
- Tipo di griglia da vedere sopra l'inquadratura.
- Qualità di registrazione video e riduzione dello sfarfallio (che deve rimanere a 50 Hz).
Sotto la voce Impostazioni correlate è possibile anche cambiare posizione di salvataggio delle foto, cambiare le opzioni di privacy e permettere alla fotocamera di accedere alla posizione del computer.

Arriviamo adesso alla parte più interessante dell'articolo, come cioè sia facile usare questa applicazione per sorvegliare una stanza tramite webcam del computer.
Molto banalmente, basterà configurare un programma di accesso remoto al computer (io uso Chrome Remote Desktop) e collegarsi al computer, anche da cellulare, per vedere il suo desktop.
Una volta collegati, basterà aprire l'app fotocamera per vedere cosa succede nella stanza.
Tenendo il monitor del computer spento si nasconde il fatto che stiamo sorvegliando quella stanza.
Personalmente, avendo un computer in salone, uso spesso questo metodo per vedere cosa succede in casa in mia assenza.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)