Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Cosa fare in caso di iPhone perso o rubato

Pubblicato il: 14 novembre 2013 Aggiornato il:
Tutto quello che si può fare per ritrovare, bloccare o cancellare l'iPhone che è stato perso o rubato e mettere in sicurezza i propri dati personali
ritrovare l'iphone o cancellarlo Se abbiamo perso o ci è stato rubato l'iPhone, ancora non è detta l'ultima parola ed è ancora possibile recuperarlo o, quanto meno, evitare che il ladro o chi lo ritrova non possa guardare cosa c'è dentro e utilizzarlo.
Il furto di dati infatti può essere altrettanto dannoso (se non di più) rispetto la perdita di uno smartphone costoso come l'iPhone; basti pensare all'account Facebook, all'account Email o a quello iTunes per comprare musica e applicazioni, legato magari alla carta di credito.
Quando si perde l'iPhone si può usare la funzione già inclusa nello smartphone Apple Trova il mio iPhone che sfrutta il servizio iCloud per rintracciare in ogni momento l'iPhone che ha ancora accesso a una connessione dati (cellulare o Wi-Fi).
Questo sistema non funziona se sul dispositivo non è attivato il servizio Trova il mio iPhone di telefono (di default attivo), se c'è poca carica di batteria, se il cellulare è stato messo in modalità aereo.

Per provare subito la localizzazione di Trova il mio iPhone allora bisogna andare dal computer in iCloud.com, accedere con il proprio ID Apple e stessa password utilizzata per fare acquisti nello Store e cliccare su Trova il mio iPhone.
iCloud tenterà di individuare il dispositivo sulla cartina e, una volta trovato, mostrerà anche i suoi eventuali spostamenti.
Utilizzando iCloud.com è possibile fare tre cose:
- Far emettere un suono all'iPhone in modo da poterlo ritrovare se sta in casa oppure si è perso in macchina.
- Impostare il telefono in modalità smarrimento e bloccare quindi l'accesso all'iPhone con un nuovo codice.
- Inviare all'iPhone il comando di cancellazione del telefono, che farà un ripristino alle impostazioni di fabbrica del dispositivo cancellando ogni cosa.
La prima mossa da fare dovrebbe essere certamente quella di bloccare il dispositivo ed evitare che il cellulare sia usato da estranei per fare telefonate o curiosare nelle applicazioni.
L'opzione di inizializzare l'iPhone deve rimanere un'ultima spiaggia, solo nel caso ci si renda conto che non c'è più nulla da fare.
Prima di ogni cosa infatti si può tentare di seguire il dispositivo tramite il segnale GPS per ritrovarlo e inviare un messaggio al telefonino con indicati recapiti e numeri per chi lo ritrovasse, magari con la promessa di una ricompensa.

Se il telefono è stato aggiornato a iOS 7, dopo la pulitura del dispositivo, nessuno potrà più usare quel telefonino, tranne il suo originale proprietario che, se lo ritrovasse, potrà tornare ad usarlo accedendo col proprio ID Apple e la password dell'account.
In pratica, fino a quando sono previste queste credenziali, il telefono si rifiuta di funzionare e nemmeno al negozio Apple possono sbloccarlo.

Se non si riesce a trovare più il telefono, dopo aver fatto il reset da iCloud, ci sono ancora alcune cose da fare anche perchè non possiamo essere sicuri che l'inizializzazione dell'iPhone sia avvenuta con successo.
Bisogna quindi mettere in sicurezza immediatamente tutti i nostri dati e cambiare la password di accesso all'Email a Facebook, all'Apple Store, a Google ed ogni altro account registrato sulll'iPhone.
Bisogna anche revocare le varie applicazioni che usano gli account come quelli di Twitter, Facebook, Google o altri.
Twitter e Facebook (tra gli altri) si integrano con iOS 7 quindi nelle impostazioni di questi siti bisogna togliere le applicazioni usate su quell'iPhone e configurate per l'accesso automatico.
Per facilitarci il compito, si possono vedere queste istruzioni su come controllare le autorizzazioni di app negli account Google, Facebook, Twitter e altri.
E 'particolarmente importante che si esegue questa operazione, non appena possibile, prima ancora di usare Trova il Mio iPhone.

Se ormai ogni speranza è stata vanificata ed il cellulare si può considerare davvero perso, vale anche la pena fare una denuncia alla polizia e bloccare l'iPhone a livello di codice IMEI.
In un altro articolo le istruzioni per trovare il codice IMEI dell'iPhone per bloccarlo, anche se non si ha più quell'iPhone in mano.

La funzione Trova il mio iPhone si può attivare o disattivare sul cellulare sotto il menu Impostazioni -> iCloud e vale la pena fare una prova per rintracciarlo prima che venga perso per vedere se funziona.

Se si preferisce avere un'applicazione più potente come antifurto dell'iPhone, si può disabilitare Trova il mio iPhone ed installare un'app come Prey, che permette anche di cancellare la memoria del cellulare tramite SMS, senza bisogno che sia per forza collegato a internet e che previene l'uso dell'iPhone nel caso si cambi scheda SIM, impedendo ad un ladro di usarlo con la propria.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
4 Commenti
  • Danilo
    3/4/14

    Va bene Prey sia per ios sia per android che mi faccia visualizzare dove si trova anche via web il cellulare ?
    Alternative ?

  • Claudio Pomes
    29/4/14

    prey è forse il migliore che c'è http://www.navigaweb.net/2011/11/ritrovare-il-cellulare-rubato-o-perso.html

  • Marco Privitera
    19/5/14

    Ho fatto l'inizializzazione dell'Ipad e dopo 4 giorni mi hanno riportato il mio ipad ancora in modalità aerea. C'è un modo per annullare la funzione che ho predisposto di inializzare prima di connetterlo a internet.

  • Danilo
    20/5/14

    Deve inizializzarlo per forza e poi fare il ripristina da itunes.