Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

Codice IMEI telefonino L'IMEI è l'acronimo di International Mobile Equipment Identity ed è quel codice univoco fatto da 15 numeri, che viene assegnato ad ogni telefono cellulare per identificarlo.
Ogni nuovo telefono cellulare o smartphone che viene venduto, deve avere un numero IMEI identificativo che rimane lo stesso e non si può cambiare.
L'IMEI, come si può facilmente immaginare, è importante per rintracciare un telefonino oppure per bloccarlo in caso di furto.

Il numero IMEI è molto importante per identificare il cellulare e vale la pena segnarselo per bloccarlo nel caso si perda il telefonino o se viene rubato.
Quando un telefonino si attacca ad una rete mobile, sia GSM che 3G, esso si registra inviando il numero identificativo.
Se questo numero fa parte della lista nera dei cellulari rubati, allora non potrà collegarsi alla rete e non sarà in grado di telefonare.
Il blocco però riguarda le reti nazionali quindi, se tale cellulare venisse usato all'estero in un altro paese, funziona come normale.
Questo discorso non vale se si utilizza una scheda SIM straniera perchè, in tale caso, essa si collegherà in roaming ad una rete nazionale e l'accesso verrà bloccato.
L'IMEI non ha alcuna relazione con la carta SIM quindi se il telefono viene rubato, e viene cambiata la scheda SIM, il numero IMEI non cambia.
Modificare codice IMEI sarebbe possibile in alcuni casi, ma la procedura è, ovviamente, illegale.

Se il telefono viene rubato quindi basta informare il gestore di telefonia e renderlo inutilizzabile per telefonare.
Per bloccare un cellulare bisogna andare, prima, dai carabinieri per sporgere denuncia del furto e poi, con la denuncia in mano, recarsi in un negozio Vodafone, Tim, Tre o Wind per bloccarlo firmando un modulo.
Il modulo per fare la denuncia di smarrimento telefono cellulare ed il blocco tramite IMEI con Tre, Tim, Vodafone e Wind, si può trovare anche online sul sito Moduli.it.

Per trovare l'IMEI del proprio cellulare basta digitare il numero *#06# .
Sugli smartphone è la stessa cosa, basta aprire la tastiera del telefono e digitare il numero.
L'IMEI si trova scritto anche sulla scatola del cellulare.
Si può anche fare la richiesta di blocco senza IMEI andando in un negozio del proprio operatore che dovrebbe rintracciarlo dal registro chiamate.
Se il cellulare è stato già perso, si può trovare l'IMEI dell'iPHone da iTunes andando nel menu Modifica -> Preferenze (iTunes -> Preferenze, su Mac), andare su Dispositivi e tenere per qualche secondo il cursore del mouse sul nome.
Per quanto riguarda lo smartphone Android per trovare l'IMEI dal computer bisogna accedere al proprio account Google e trovare la sezione dispositivi Android nella Dashboard

Quando si vuol comprare un cellulare usato, può essere interessante e utile scoprire se questo è stato bloccato oppure no.
Se il venditore è un ladro di telefonini, può aver cambiato l'IMEI oppure può aver preso quel telefonino in un altro paese.
Sul sito IMEI.info si può scoprire ogni dettaglio su un telefono dal codice identificativo.
Scrivere l'IMEI di un cellulare per vedere che modello è, la foto ed altre caratteristiche tecniche.
Un altro sito, NumberingPlans, pare riesca a sapere se un telefono è stato bloccato tramite IMEI-
Prima di fare queste verifiche, tenere presente che non bisognerebbe mai pubblicare online il proprio IMEI perchè potrebbe poi essere clonato.

Come accennato all'inizio, tramite codice IMEI si può anche rintracciare un cellulare o intercettarlo, anche se la polizia si impegnerà in questo lavoro soltanto per motivi di indagine su crimini o reati gravi.
Vedere le istruzioni in un altro articolo per trovare come ritrovare il cellulare rubato o perso.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.