Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come funziona la porta USB 3.0 ad alta velocità

Pubblicato il: 12 marzo 2013 Aggiornato il:
Guida preliminare per riconoscere ed usare le porte USB 3.0 ad alta velocità
USB 3.0 Su tutti i nuovi computer ormai sono presenti le porte USB 3.0, inglobate nella scheda madre.
Cosa significa avere una porta USB 3.0 su un computer? a che serve? e che vantaggi offre?

La porta USB 3.0 è una porta di scambio dati ad alta velocità, identica alla normale USB standard, a cui è possibile collegare un hard disk esterno che funziona come fosse un disco interno.
Se con le USB 2.0 la lettura e scrittura dei dati rimaneva troppo lenta, con la USB 3.0 invece il collo di bottiglia sta nella velocità del disco rigido, perchè la trasmissione di dati è assolutamente adeguata e paragonabile a quella di un hard disk SATA
Si possono quindi copiare, trasferire e spostare file in un hard disk esterno o in una penna USB molto più rapidamente e in minor tempo e si può anche guardare un video full HD, senza doverlo copiare sul PC.
Si potranno anche scaricare le foto scattate con una fotocamera ad alta qualità nell'hard disk del computer o sincronizzare lo smartphone con il pc molto più rapidamente rispetto a prima.

Un bel vantaggio di una USB 3.0 è anche il fatto che la quantità di energia che ci passa attraverso è superiore, con conseguente riduzione dei tempi di ricarica di una batteria del cellulare.
Anche se la nuova porta consente il passaggio di maggiore potenza, supporta anche tensioni più basse e riduce la quantità di energia erogata in modo che non si bruci un dispositivo che ha bisogno di tensione più bassa.

Il supporto per la porta USB 3.0 però non è così scontato e richiede tre componenti diverse: porte USB 3.0 del computer, driver USB 3.0 e dispositivi compatibili con USB 3.0.
Se il computer ha porte USB 3.0 dovrebbe trovarsi la scritta sulla scatola o nella confezione della scheda madre.
Nella maggior parte dei casi, è possibile anche identificare le porte USB 3.0 perchè c'è scritto accanto USB 3.0 UASP (se la scheda madre è ASUS), perchè il simbolo è diverso è c'è scritto SS, oppure perchè sono colorate di blu, mentre quelle bianche sono USB 2.0.
Se si avesse un PC vecchio, dovrebbe essere possibile comprare una scheda PCI o PCI-Express di porte USB 3.0 da attaccare alla scheda madre.
Se invece si usa un computer portatile con solo USB 2.0 può ancora essere possibile un aggiornamento comprando una scheda di espansione ExpressCard (se c'è lo slot per inserire una scheda di lato) o la PCMCIA.

Per quanto riguarda i driver che supportano le prese USB 3.0, tutti i sistemi operativi: Windows, Mac OS X e Linux, supportano le USB 3.0.
In Windows 7, XP e Vista sarà richiesta l'installazione separata del driver che è incluso negli aggiornamenti di sistema o nel DVD in dotazione con la scheda madre.

Purtroppo, oltre alla presa 3.0 è anche necessario che il dispositivo da collegare sia compatibile con la porta veloce.
Un vecchio hard disk esterno non è sicuramente compatibile ed il fatto di trasferire dati usando la porta 3.0 non cambia nulla.
Se quindi si va a comprare un hard disk esterno o una penna USB conviene, da oggi in poi, comprarne uno compatibile con la USB 3.0 che riporti il simbolo della 3.0.
Anche il connettore o cavo deve avere il simbolo con le SS (a volte c'è la linguetta del connettore blu).
A riguardo si può leggere l'articolo su Quanto è più veloce e conveniente una penna USB 3.0?.

La nuova specifica USB aumenta drasticamente le velocità di trasferimento arrivando fino anche a 100 MB al secondo o più (a seconda del controller).
Purtroppo però occorrerà ricomprare hard disk esterni e penne USB se si vuol godere della maggior velocità di questa porta, ancora poco sfruttata.
D'altro canto, i dispositivi USB 3.0 sono assolutamente retro-compatibili con lo standard 2.0.

LEGGI ANCHE: Come collegare dischi al PC via USB: adattatori SATA, case e docking station

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
3 Commenti
  • maurizio tartarini
    9/3/14

    Ciao ho unproblema con un hard disk esterno.Collegandolo alla porta usb3 del computer non viene " visto " dal computer, non compare nella gestione computer.Se,lo stesso hard disk ,lo collego alle altre porte usb funziona tutto regolarmente perchè?

  • Claudio Pomes
    9/3/14

    ti manca il driver della USB 3.0, installalo dal sito del produttore del computer

  • nelson1
    30/7/16

    In realtà lo standard USB 3.0 è fallito in partenza e dà tanti problemi. La velocità non è così superiore alla USB 2.0. Tra l'altro già in aprile 2012 la INTEL ha pubblicato la white page dove vengono descritte le interferenze raio tra la connessione USB3.0 e la connessione a 2,4 GHZ di tutti i modem in commercio.

    http://www.intel.com/content/www/us/en/io/universal-serial-bus/usb3-frequency-interference-paper.html