Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Meglio un pc personalizzato o un computer preassemblato (OEM)?

Pubblicato il: 14 settembre 2011 Aggiornato il:
pc assemblato Quando si decide di comprare un computer nuovo, si può andare in due tipologie di negozi: il centro commerciale e quindi i vari MediaWorld, Saturn, Trony, UniEuro e simili oppure si può andare in un negozio un po' più piccolo che vende il pc assembando pezzi scelti.
Il centro commerciale vende i computer dei cosiddetti OEM (original equipment manufacturer) ossia dei produttori di personal computer preinstallati e preassemblati (tipo Asus, HP, Dell, Acer ecc) mentre i negozi di informatica vendono pezzi singolarmente ed offrono il servizio di assemblarli e montarli a seconda delle specifiche richieste.
Tendenzialmente potrei dire che, le persone meno informate sui computer e quindi meno esperte di informatica, preferiscono acquistare il pc OEM al centro commerciale mentre chi ha più esperienza tecnica preferisce scegliere un computer assemblato cercando di combinare tra loro i pezzi hardware migliori.

Ci sono comunque molti altri fattori che possono orientare la scelta da un verso ad un altro: il prezzo, la garanzia, il supporto tecnico, la trasparenza di quel che si compra ma nessuno è più importante delle proprie preferenze soggettive.
Vediamo allora quali sono le principali differenze tra un computer fisso preconfigurato da un OEM, di quelli che si comprano al centro commerciale e di un pc personalizzato con la scelta dei singoli pezzi (scheda video, hard disk, cpu ecc).

LEGGI ANCHE: Costa meno un PC già pronto o uno da costruire comprando i pezzi?

1) Ho scritto sopra che i meno esperti preferiscono il pc preconfigurato perchè, chi va a comprare il computer al centro commerciale, generalmente vuole un apparecchio a cui basta attaccare la spina ed accenderlo per averlo subito operativo e funzionante, senza dover fare alcuna procedura di configurazione.
Purtroppo però il computer è una macchina che per funzionare ha bisogno di istruzioni e c'è sempre qualcosa da aggiustare e impostare meglio.
Bisogna pensare che Windows è un sistema operativo che, di default, viene configurato per funzionare bene ed in modo stabile, su qualsiasi computer, anche se composto da pezzi di produttori diversi.
Non è detto però che quella configurazione predefinita di Windows sia la migliore per il computer comprato e per l'uso che se ne fa.
Qualsiasi pc quindi necessita di un intervento manuale di configurazione iniziale e di manutenzione continua, sia esso OEM o no.

2) C'è da dire anche che molte persone sono facilmente influenzate dalla marca ritenendo quindi che, se si compra un computer brandizzato da HP, Acer o da altri OEM famosi, sia migliore di uno sul cui case non ci sono adesivi o marchi.
Non vorrei deludere qualcuno ma le cose non stanno esattamente cosi.
Un computer è sempre un pc assemblato con pezzi diversi e l'OEM altro non è che il rivenditore, quello che ha scelto le parti hardware sulla base di prestazioni, stabilità e prezzo.

3) L'assemblatore OEM fornisce un pc già pronto, con il sistema operativo Windows già configurato per l'utente medio e con diversi altri programmi preinstallati, spesso commerciali, in versione di prova o in promozione, che vanno poi acquistati successivamente.
Probabilmente nessuno comprerebbe mai un programma come Nero o l'antivirus McAfee visto che ci sono tante alternative gratuite anche migliori ma siccome sono spesso preinstallati nei computer, gli acquirenti meno informati potrebbero essere spinti all'acquisto.
Personalmente ho sempre ritenuto queste installazioni di programmi aggiuntivi superflua e dannosa ed il mio consiglio è quello di disinstallare i programmi preinstallati e le versioni di prova.

Dall'altra parte, il computer personalizzato viene spesso venduto (non so se è un'usanza italiana) con un sistema operativo piratato che presto o tardi chiederà di comprare la licenza (questo in parte giustifica il costo più alto di un computer già configurato).
Questo dipende ovviamente dall'onestà del gestore del negozio di computer che, se fosse professionale, dovrebbe sempre chiedere se si vuole anche l'installazione di Windows regolare (pagandolo) oppure se si vuole un computer vergine da installare da zero (come piace a molti).

4) La ricerca dei componenti compatibili per un PC migliore, magari con l'assistenza del venditore, è sicuramente è un ottimo modo per conoscere come funziona un computer e quindi imparare.
Quando si entra in un negozio di computer e si parla col gestore si riceve sicuramente maggiore assistenza e le informazioni sono credibili di quanto invece, viene detto quando si parla con un commesso spesso demotivato e sottopagato che ha imparato a comunicare le caratteristiche tecniche come una poesia.

LEGGI ANCHE: Costruisci il tuo PC comprando i pezzi migliori su Amazon

5) I PC preassemblati OEM sono costruiti con un uso generale in mente e secondo me, a parità di prestazioni, sono più costosi sia perchè c'è sempre il sistema operativo Windows con licenza regolare, sia perchè includono una garanzia generale sulla macchina ed un contratto di assistenza o supporto clienti.
Per un pc personalizzato su misura invece ci sono condizioni diverse anche se, in genere, chi vende computer li aggiusta anche quindi la sua garanzia dovrebbe far stare tranquilli.
Una differenza importante e, per me, decisiva in questo confronto è che, se si cambia un pezzo in un pc preassemblato (per esempio per aggiornare la scheda grafica), potrebbe decadere la garanzia, cosa che invece non avviene mai se si fanno modifiche hardware in un pc personalizzato.
Quando si crea una macchina su misura, ogni componente è (o dovrebbe essere) coperto da una garanzia individuale.
Il rovescio della medaglia è però che la ricerca di copertura di garanzia per un singolo componente spesso significa doverlo spedire al produttore ed attendere la restituzione per questo, come detto sopra, diventa importante instaurare un rapporto di fiducia col venditore ed assicurarsi che sia lui stesso ad effettuare le riparazioni.

6) Nel caso in cui si volesse comprare un computer per giocare a massime prestazioni, allora consiglio certamente un pc configurato in modo personalizzato con scelta attenta dei pezzi e della scheda video.
Quando infatti si compra un pc al centro commerciale, esso quasi sicuramente ha parti hardware uscite l'anno prima che, quindi, non possono avere le prestazioni per giocare a massimo livello di dettaglio all'ultimo videogioco uscito.
Il prezzo di un computer per giocare ai videogiochi è sempre molto alto, sia in un caso che nell'altro.

8) Riguardo al prezzo si potrebbe dire che il pc preinstallato del centro commerciale costi meno della somma dei pezzi che vanno a comporre il computer personalizzato.
Vorrei però far notare che il computer di marca OEM sia costruito usando un criterio di economicità quindi, quasi sicuramente, monta pezzi più vecchi.
Il prezzo più elevato di un computer assemblato con componenti hardware nuovi può costare di più ma garantisce una durata nel tempo maggiore e non rischi di diventare obsoleto dopo un anno.
Di fatto, una macchina personalizzata è in grado di dare migliori prestazioni a un costo inferiore.

8) Se l'intenzione è solo di navigare su internet, scrivere documenti Word, vedere i film e sentire la musica, allora non consiglierei un pc personalizzato ma uno preassemblato e già installato, comprato con un'offerta volantino al centro commerciale, senza stare troppo dietro ai dettagli tecnici.

In un caso o nell'altro, restano sempre valid i consigli sulle cose da sapere prima di comprare un computer nuovo.
Secondo la vostra esperienza, se dovessi domani comprare un computer nuovo, mi consigliereste di prendere un pc preassemblato da un OEM venduto al centro commericiale oppure è meglio che vada in un negozio di informatica e scegliere quali pezzi montare nel mio computer?

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • mauriziodaniello
    16/10/13

    L'assistenza di un assemblato è decisamente migliore di un OEM.
    I programmi aggiuntivi poi li trovi sui cd dei singoli pezzi senza contare che (non tutti) i negozietti (non OEM) ti regalano un cd "compilation" di programmi gratuiti realizzato da loro.
    La garanzia poi dei singoli pezzi è superiore su quello generale di un OEM ed è sempre possibile mettersi d'accordo (entrambi soddisfatti) con il negoziante piuttosto che una grande marca!
    Diciamo la verità, il negoziante te lo dice sempre come lo vuoi il OS e oramai (prende piede anche in Italia) anche Linux costa 50/100euro se lo vuoi installato&preconfigurato da un esperto.
    Attenzione anche in Italia comincia (rarissimo ma vero) ad comparire il portatile assemblato, anche se scegli solo la scheda principale.

    Ciao