Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Immagini Musica Rete Facebook Giochi Windows 8

Data:

ripristino browser web Il ripristino completo del browser web alle impostazioni predefinite, il default, può essere l'opzione più veloce per correggere errori dello stesso e risolvere problemi di connessione (se altri programmi che vanno su internet funzionano).
Un browser come Internet Explorer, Chrome, Firefox o Opera può smettere di funzionare correttamente, diventando molto lento o aprendo pagine web a caso, magari con un sacco di pubblicità.
Questi problemi possono derivare da molte cause e, soprattutto, l'installazione di un programma dannoso, l'installazione di un'estensione o componente aggiuntivo mal configurato oppure semplicemente l'esecuzione di un virus nel computer che, pur essendo stato rimosso, ha lasciato i suoi effetti.

Conseguenza di un reset del browser è la scomparsa di tutte le impostazioni personalizzate e le preferenze che vengono riportate ai loro parametri predefiniti, ossia quelli che si avevano dopo la prima installazione.
Senza usare programmi esterni e senza reinstallare nulla, vediamo come come ripristinare le impostazioni di Internet Explorer, Mozilla Firefox, Opera e Google Chrome.

Reset di Firefox
Per fare un completo ripristino di Firefox bisogna avviare il browser in modalità provvisoria
Gli utenti di Firefox necessità di avviare il browser Web in modalità provvisoria.
Per fare velocemente, andare al menu Start di Windows, premere su Esegui e digitare (o fare il copia e incolla) il seguente comando: firefox -safe-mode .
Si apre poi una finestra con 5 opzioni:
- Disattivare componenti aggiuntivi (non li rimuove, poi si potranno abilitare uno per uno per controllare quali, eventualmente, stanno dando problemi).
- Ripristino barre strumenti e controlli
- Elimina segnalibri (non serve selezionarlo)
- Ripristino preferenze (opzione più importante che fa l'effettivo ripristino senza cancellare i dati salvati in Firefox)
- Ripristino motori di ricerca.
Da Firefox 13 è possibile entrare nel menu Aiuto -> Risoluzione dei problemi e fare un ripristino di Firefox alle impostazioni originali, mantenendo i dati salvati.

Reset di Internet Explorer
Il ripristino completo di Internet Explorer si fa dalle impostazioni avanzate dal menu opzioni internet.
Se Internet Explorer non si dovesse aprire, avviare la finestra delle opzioni digitando, da Start -> Esegui, il comando inetcpl.cpl .
Se ancora non si avesse successo, fare riferimento all'articolo su come come riparare e correggere Internet Explorer.

Tutte le versioni di Internet Explorer supportano il ripristino del browser che cancella tutti i componenti aggiuntivi e rimette le impostazioni ai valori predefiniti.
Vengono eliminati i siti aggiunti nella lista siti attendibili, quelli della scheda privacy, i completamenti automatici e quelli autorizzati ad utilizzare i popup.
Vengono disabilitate le toolbar, i controlli activex e i componenti aggiuntivi
Vengono ripristinate la Home page, i motori di ricerca, le impostazioni di navigazione a schede
i colori, le lingue, gli zoom, i caratteri e le impostazioni di accessibilità, le impostazioni di sicurezza per tutte le zone e le impostazioni avanzate.
Il ripristino di Internet Explorer non elimina o modifica i preferiti, i feed, i file temporanei e le impostazioni di connessione (bisogna quindi controllare in impostazioni di connessione LAN che un qualche virus non abbia messo un server proxy).

Reset di Opera
Il ripristino dell'ultima versione di Opera si fa cancellando il file dove vengono salvate le preferenze del browser.
Precisamente, bisogna aprire Opera, digitare opera:about sulla brra degli indirizzi e vedere il percorso dove si trova il file delle Preferenze, operaprefs.ini .
Una volta individuato, cancellarlo e riaprire Opera che tornerà come se fosse stato appena installato, senza però perdere segnalibri e cronologie.

Chrome
Da Chrome 29 si può fare di nuovo Il reset di Google Chrome premendo un singolo pulsante.
In alternativa si può andare nella cartella di Chrome, ossia nel percorso C:\Users\pomhey\AppData\Local\Google\Chrome\Application\ cambiando pomhey con il proprio nome utente.
In quella cartella cancellare il file First Run e riavviare Chrome, come per magia tutto sarà tornato come se fosse stato appena installato.
Chrome, in questo modo, viene completamente resettato quindi spariscono anche i preferiti e le estensioni.
Se è attiva l'opzione di sincronizzazione con account Google, si può però rimette tutto com'era.

Per concludere, si possono fare tutte queste operazioni di reset dei browser in modo automatico con il programma gratuito e affidabile Auslogic Browser Care che rimuove barre degli strumenti indesiderate o plugin, ripristina la home page, reimposta il motore di ricerca predefinito e cancella cache per tutti i browser installati in un colpo solo.

LEGGI ANCHE: Cambiare le impostazioni nei browser modificati da malware, adware e toolbar


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.