Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Disattivare UAC in Windows (i permessi per eseguire file)

Pubblicato il: 12 novembre 2009 Aggiornato il:
Come disattivare la richiesta di permesso quando si esegue un nuovo file o programma disabilitando il controllo account utente UAC

Windows 7 e 8 UAC UAC è l'acronimo in inglese che significa User Account Control o, in italiano, Controllo Account Utente.
Questa è una impostazione di sicurezza di Windoas 10, 8 e 7, assente su Windows Xp, che serve a controllare i privilegi degli utenti registrati sul computer e, fondamentalmente, a impedire l'esecuzione di software dannosi.
Il problema è che per UAC quasi tutti i programmi sono dannosi, soprattutto quelli meno commerciali come le applicazioni gratuite che ogni tanto segnaliamo da queste parti.

Tanti programmi fatti per Xp e diversi file .exe o di installazione, per avviarsi su Vista e su Windows 7, necessitano l'intervento dell'utente amministratore o "administrator".
Un pc con Windows 10, Windows 7 e 8 viene configurato in modo che l'utente principale non abbia privilegi da amministratore.
Questo fatto non è sbagliato perchè, in effetti, su Windows Xp, quando si crea un nuovo utente, è amministratore (a meno di non limitarlo manualmente) e può fare tutto quello che vuole; quindi, se non si sta attenti, si rischia, in ogni momento, di rovinare il computer con l'installazione o l'esecuzione di virus o software dannosi.
Tuttavia questo UAC va limitato o disabilitato perchè ricevere notifiche e avvertimenti di possibile danneggiamento, ogni volta che si esegue un nuovo programma o, peggio, vedersi impedita la possibilità di installare qualcosa, è una seccatura.

LEGGI ANCHE: Come funziona il Controllo Account Utente in Windows (UAC)

Il Controllo UAC può essere disattivato su Windows Vista, Windows 7 e Windows 10 e 8.1 Home e Professional andando sul pannello di controllo --> Account Utente e Protezione per la Famiglia --> Account utente --> Attiva o disattiva Controllo account utente e, infine, togliere il segno di spunta da "Per proteggere il computer, utilizzare il controllo dell’account utente".
In alternativa, si può anche usare il comando msconfig per non far caricare UAC all'avvio del sistema e, quindi, disattivarlo completamente.

Questa procedura credo sia ormai molto famosa ma, siccome non ho mai fatto menzione, vale la pena ricordarla anche qua.

Su Windows Vista, si può disabilitare UAC andando nei criteri di protezione locali.
Dal menu Start, su Esegui, scrivere secpol.msc; nella finestra che si apre, espandere la voce relativa ai criteri locali, andare poi su Opzioni di protezione e, a destra, si noteranno nove voci relative al controllo account utente che si possono cosi gestire.

Siccome però UAC può anche essere utile tenerlo, senza disattivarlo del tutto, è stato sviluppato un altro famoso tool, semplice da usare ed automatico, per Windows 7, Windows 10 e 8.1 chiamato TweakUAC.
Questo programma portatile, che non richiede alcuna installazione, serve a disabilitare del tutto il controllo sui permessi utente ma solo quando esso viene avviato manualmente.
Questo significa che si può rimanere protetti durante l'uso del pc quotidiano e avviare TweakUAC quando serve, nel momento in cui si vogliono avviare applicazioni e programmi senza ricevere avvisi o divieti.
TweakUAC si può anche mettere in esecuzione automatica all'avvio del computer, perchè possiede anche la funzione di mettere UAC in silenzio senza disattivarlo con avvisi soltanto nel caso di rischi al sistema ed è uno strumento per accendere o spegnere questo controllo utente.
TweakUAC richiede comunque i privilegi di amministratore per essere lanciato.

Su Windows 10, 7 e 8 il controllo di UAC è stato migliorato e reso meno invadente e fastidioso lasciando più spazio a tutti gli utenti non amministratori.
L'utente standard può cosi cambiare, senza ricevere avvisi, cose come il fuso orario, le impostazioni di Windows Firewall e di Windows Update, le impostazioni di risoluzione dello schermo, il rinnovo e la modifica dell'indirizzo ip e altre opzioni di sistema che non possono essere considerate "rischiose".
Su Windows inoltre c'è un menu, accessibile alla sezione sicurezza del pannello di controllo (cercare UAC nella barra di ricerca), dove è possibile decidere quando e perchè devono comparire avvisi di protezione.
Se si è esausti dei continui alert di Windows, si possono rimuovere tutte le notifiche e non farle comparire più.

In questo modo però UAC su Windows non viene disattivato ma soltanto reso meno ossessivo.
Per disattivarlo per sempre si può agire sulle chiavi di registro:
Start --> scrivere regedit.exe --> scorrere le chiavi fino al percorso:
HKEY_LOCAL_MACHINE/SOFTWARE/MicrosoftWindows/CurrentVersion/PoliciesSystem --> cliccare sulla voce EnableLUA e impostare il valore a 0 --> riavviare il computer.

Come per Vista però ci sono dei tool automatici per gestire il controllo UAC in modo meno forzato e più morbido.
Prima di tutto, il TweakUAC visto sopra, dovrebbe funzionare anche per Windows 7.

Il programma migliore per controllare UAC sia su Windows 7 che su Vista però è VistaUACMaker che ha il potere di far funzionare tutti i programmi e le applicazioni di WIndows Xp, rendendole compatibili anche con WIndows 7, senza far comparire avvisi, notifiche o blocchi.

Vista UACMaker funziona in modo diverso rispetto a TweakUAC perchè non agisce a livello di sistema ma a livello della singola applicazione da avviare ed eseguire.
Sostanzialmente, questo programma, consente di scegliere il file da avviare e da rendere compatibile con i privilegi di amministratore.
Vengono cosi presentate quattro diverse opzioni di lancio:
- RequireAdministrator: per eseguire un programma come amministratore ed è la mossa migliore.
- AsInvoker: che dovrebbe essere l'avvio di un programma con gli stessi diritti di un altro (il predecessore)
- HighestAvailable: per alzare i privilegi dell’utente corrente al massimo (non però come un amministratore)
- uiAccess: per specificare se il file da lanciare interagisce con l'interfaccia di altre applicazioni o no (questa va provata ma, in generale, meglio mettere si).

Questo programma quindi non disabilita UAC permette semplicemente di usare qualsiasi programma senza ricevere avvisi e senza blocchi o limitazioni, su qualsiasi computer, anche su quelli da ufficio o in azienda.

Voi avete mai maledetto Vista per colpa di UAC?
Fatemi sapere se i metodi sopra indicati funzionano per tutte le versioni e senza inconvenienti tecnici oppure se usate altri metodi che non ho menzionato.

In un altro articolo, la guida ai permessi Windows ed all'errore Accesso negato


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)