Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

Google Chrome OS Aggiornamento: Il Chromebook, il pc portatile Google è arrivato

Nei giorni scorsi, molti siti di notizie, tanti blogger e anche fonti di informazione tradizionali, come giornali o telegiornali hanno riferito della prossima uscita di Google Chrome OS, il sistema operativo cloud-based di Google che si basa sul web browser Google Chrome e un kernel Linux modificato.
Google Chrome OS dovrebbe fare la sua comparsa su netbook e altri dispositivi mobili a metà del 2010 e tanti, per fare titoli ad effetto, hanno scritto che sarà in competizione con Microsoft Windows.

In questo articolo, oltre ad essere più realisti e stando attenti a certe affermazioni ad effetto (come "Chrome killer di Windows!") vediamo pure come installare questo nuovo sistema operativo, facilmente e con una procedura alla portata di tutti, su un pc virtuale come Virtual box oppure su un Live CD da avviare al boot del computer.

In base a qunto si legge sul sito ufficiale di Google Chrome OS, esso è un sistema opensource molto leggero e veloce, mirato inizialmente al mercato dei netbook, i mini pc portatili.
Il sistema operativo è stato progettato per avviare, visualizzare e navigare il Web in pochi secondi con una interfaccia utente minimale, portando tutti i programmi per un uso online.

I giornalisti per fare titoli ad effetto ed attirare lettori, hanno paragonato, sbagliando, Chrome OS a Windows dicendo che Google vuole competere con Microsoft per il monopolio dei sistemi operativi.
Intanto Google mira inizialmente al mercato netbook, che, nonostante la grande espansione, rappresentano soltanto un focus ristretto.
Poi, siccome è fondato principalmente sulla navigazione su internet, non centra nulla con un sistema completo come Windows che può far girare programmi e giochi di tutti i tipi.
Per non parlare del fatto che nelle aziende Chrome non sarà una alternativa almeno per parecchi anni e dubito fortemente ci saranno espansioni in questo settore.
La previsione quindi è che Google Chrome Os sarà un prodotto di nicchia, usato su pc secondari e netbook e finalizzato soltanto per andare su internet.

Per sapere di più su Google Chrome OS, ci sono novità in un altro articolo.

Dopo questa lunga introduzione per me doverosa, andiamo al pratico e vediamo come installare un Google Chrome OS su un pc virtuale con Virtual Box (si può anche usare VMWare) oppure su un cd "Live".
Non si tratta di una prima versione ufficiale e nemmeno si può parlare di versione Alpha o Beta ma è soltanto un embrione, una dimostrazione di quello che può essere.

I motivi per installare Chrome OS oggi sono la curiosità, la voglia di imparare e quella di stupire amici e colleghi vantandosi, facendo loro vedere che sul computer usiamo Google Chrome.

Per iniziare, si può scaricare Google ChromeOS per pc virtuale alla pagina di Download.
A questo punto si può, o creare un live cd masterizzando l'immagine ISO su un cd-rom (mi raccomando, renderlo avviabile al boot) oppure si può installare la versione per Virtual Box o VMWare in modo da poterlo provare sul computer.

Se non si ha proprio idea di cosa sia Virtual Box, consiglio di leggere la guida per installare e avviare Linux su pc virtuale.
Un computer virtuale altro non sono che programmi che emulano, in tutto e per tutto, in modo indipendente dal pc reale, un sistema operativo diverso.

Per installare Chrome OS su VirtualBox è facilissimo anche perchè, la guida sopra indicata, gia descrive le operazioni da fare che valgono anche in questo caso.
Per chiarezza, i passaggi sono:

- Scaricare il file. ISO file e decomprimerlo (vedi cosa è un file iso e come si decomprime e si apre).
- Da Virtual Box creare un nuovo computer dando un nome e mettendo come sistema la voce "altro".
- Impostare la dimensione della memoria di base (RAM) dando la metà di quella che si possiede sul computer; questo parametro si può cambiare anche in corsa.
- Creare un nuovo hard disk virtuale con spazio di 2 Gigabyte.
- Andare avanti nella procedura guidata ed avviare la macchina virtuale Google Chrome OS per procedere all'installazione.
- Iniziare l'installazione selezionando la immagine ISO di Chrome

Finito, all'avvio successivo del pc virtuale si potrà giocare e usare Chrome OS per testarlo, provarlo o farne quel che si vuole.

In alternativa si può provare l'installazione di Google Chrome OS su Penna USB.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
7 Commenti
  • Claudio Pomhey
    28 set 2009, 14:58:00

    Certo, nessuna sorpresa in questo, ho scritto anche nell'articolo che non è una versione ufficiale ma soltanto una SUSE Linux Modificata.

  • Salvo
    28 set 2009, 19:20:00

    Ok, volevo solo precisare che la distro presentata il questo articolo non ha nulla a che fare con il vero Google Chrome OS

  • Claudio Pomhey
    28 set 2009, 19:40:00

    Questo non vero, il vero Chrome OS che dici tu, non esiste proprio e questa distro, anche se non è sviluppata da dipendenti di Google, si chiama Google Chrome OS.

    Con questa distribuzione Linux si può vedere a cosa forse somiglierà quando uscirà e non ci sono al momento prove contrarie a questo.
    Cioè non possono esistere falsi o fake di qualcosa che non esiste no?

  • Anonimo
    28 set 2009, 21:11:00

    "Poi, siccome è fondato principalmente sulla navigazione su internet, non centra nulla con un sistema completo come Windows che può far girare programmi e giochi di tutti i tipi."
    Questa mi sembra un'affermazione fin troppo superficiale, su windows non girano tutti i programmi, girano solo quelli scritti per windows. Provando chromeOS ho visto che è solo una distro suse, poco altro, ma ha tutte le repository del caso con tutti i programmi tipici del mondo linux.
    Prima di scrivere una recensione su un SO sarebbe opportuno capire cosa sia un SO o quantomeno provarne qualcuno ;-)

  • Salvo
    28 set 2009, 21:44:00

    Non voglio sembrarti polemico, ma questo scambio di idee mi intriga, comunque andiamo per ordine:

    1. Google Chrome Os che dico io esiste, è attualmente in fase di sviluppo e verrà rilasciato la seconda meta di luglio (fonte).Il fatto che ancora non sia stata rilasciata una beta oppure screenshots ufficiali non vuol dire che non esista.

    2. Google Chrome utilizzerà un nuovo sistema di gestione delle finistre (fonte) in contrapposizione a X Window System;quindi non ha nulla a che fare con gli attuali DE per gnu/linux

    3. Tra gli attuali Partner commerciali di google non figura Novell (fonte)

    Per queste ragioni una openSuse "moddata",con gnome come DE,ha poco a che fare con il vero Google Chrome Os. Ecco perchè ho definito la distro come fake,cioè un falso. Poi sei liberissimo di pensarla come vuoi, volevo semplicemente esprimere il mio punto di vista.

    Comunque,una buona serata
    Ciao

  • Claudio Pomhey
    28 set 2009, 22:28:00

    hehe... figurati, felice di discutere di queste cose in questo modo!!

    Tutto giusto cio che dici, incontestabile e poi con la citazione di tutte le fonti, veramente ineccepibile e ti ringrazio.

    Nessuna ribattuta però ci sta tutta questa segnalazione anche se, come ho scritto, questo chrome, fake o non fake, è soltanto un divertente modo per provare una distro Linux e per fare il fico con gli amici o i colleghi.

    All'anonimo dico soltanto che non è una recensione su un sistema operativo ma un commento a un qualcosa che deve ancora vedere luce.
    Poi la mia opinione può tranquillamente essere contestata come hai fatto tu ma non mi dire che non ne ho provato qualcuno si SO...

    Sarà che, come si potrà notare, sono pur sempre un Windowsiano quindi a me chi scrive "Windows Killer" mi fa proprio sorridere.

  • ASSOdiDANARI
    15 dic 2009, 16:36:00

    Forza Windows.....