Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

Calendario su desktopCerte caratteristiche delle persona sono considerate difetti dagli altri ma pregi per se stessi.
Io sono uno che si vanta di non aver bisogno di promemoria, tengo tutto a mente e quasi sempre con successo.
Le poche volte però che mi scordo qualcosa, sono costretto a sorbirmi i rimproveri degli altri che mi invitano ad organizzarmi con un calendario o una agenda per segnarmi gli impegni, le attività e le cose da fare.

Con questi presupposti scrissi qualche tempo fa sulle migliori agende online per organizzarsi i lavori e sui migliori reminders online per organizzare le cose da fare e i promemoria online.

Alla fine ho trovato una buona alternativa, per me che sto tanto tempo davanti al computer e che non ho necessità di avere programmi complessi per organizzare e tenere i promemoria degli appuntamenti quotidiani.
Ho cosi trovato modo di tenere il calendario sempre in sovraimpressione sullo schermo e sul desktop, completamente personalizzabile, in grado di tenere in memoria gli impegni su dei post-it, senza invadenza e in trasparenza.

In questo articolo vediamo quindi i migliori programmi per pc Windows ma anche Linux che consentono di visualizzare un calendario sul desktop e costituiscono un ottimo ma leggero supporto per ricordare le cose.

In un altro articolo invece ci sono dei siti web che permettono di creare sfondi desktop con calendario mensile.

1) iCalendar Lite è uno dei migliori programmi calendario che ho trovato gratis.
Il suo maggior pregio è la possibilità di personalizzarlo quasi del tutto, sia dal punto di vista grafico che da quello fuzionale.
Dopo averlo installato, ICalendar Lite mostra un calendario con i girni del mese, le previsioni del tempo per la settimana, la lista di cose da fare (To-Do) e la lista di eventi che ovviamente è vuota.
Per impostazioni predefinite il calendario resta in secondo piano rispetto alle finestre Windows attive, quelle in cui si sta lavorando.
La bontà di questo software dunque è evidente nel momento in cui si clicca con il tasto destro sull'icona in basso a destra, vicino all'orologio, e si apre la schermata delle impostazioni o "Setting".
Intanto, se piace e si vuole usare questo tipo di calendario e reminder, si deve impostare ICalendar con l'avvio automatico all'accensione del computer.
A seconda delle preferenze poi si può scegliere se vedere, e quindi usare, le finestre degli Eventi e delle cose da fare.
Sicuramente da disattivare subito la finestra con le previsioni del tempo perchè si riferisce soltanto agli Stati Uniti.
Sempre nel menu generale si leva il flag dall'opzione che fa la Domenica come primo giorno della settimana.
Cliccando sulle opzioni riguardanti l'aspetto grafico "Appearance" si può configurare la trasparenza del calendario sullo schermo e rendere l'applicazione sempre in primo piano rispetto a tutte le altre applicazioni.
Personalmente, ho trovato poco invasivo e leggibile l'impostazione grafica "Glass" con trasparenza al 40% o 50% anche se con l'effetto vetro o Glass si potrebbe anche tenere il 100% di trasparenza visto che si vede lo stesso cio che sta sotto.

Con queste impostazioni, il calendario si presenta come una nebbia leggera in sovraimpressione a qualsiasi finestra di programma su cui si sta attualmente lavorando.
In questo modo, non si fa notare, non distrae, non dà fastidio e non appesantisce la vista ma, nello stesso tempo, rimane fermo ocme un monito costante a non scordare le cose da fare e gli impegni.

Quando si desidera aggiungere un elemento alla to-do list o alla lista degli avvisi di eventi, basta cliccare con il tasto destro sulla finestra corrispondente e scrivere.
La programmazione di eventi è piuttosto standard, senza particolari innovazioni ma funzionale che comprende anche la comparsa di pop-up di avvertimento e un allarme sonoro a scelta.

Siccome il programma è americano, il calendario comprende le feste degli Stati Uniti quindi bisogna cambiarlo con quello italiano.
Per farlo è molto semplice, basta premere con il tasto destro sul calendario, premere "Add Calendar", scegliere il Google public Calendar e scegliere la nazione in cui si sta.
Per chi viaggia tanto c'è la possibilità di segnare con colore diverso le festività di diversi paesi contemporaneamente.

Per finire, una importante funzione è la possibilità di sincronizzare ICalendar con Google Calendar che, per chi usa Gmail per impegni lavorativi e scopi professionali, costituisce un must e una risorsa indispensabile.

Il peso di Icalendar sulla memoria Ram del pc si aggira intorno ai 40 Megabyte.

2) Rainlendar (versione 2) è un calendario desktop, che rimane sullo schermo del pc, facile da usare e leggero per i computer Windows e Linux.
Esso è disponibile gratis nella versione Lite e a pagamento nella versione pro che, ovviamente, non consideriamo.
Le funzioni principali di questo ottimo calendario e gestore di attività, impegni e cose da fare sono:

- Pianificare i promemoria con eventi, attività e allarmi;
- Gestione calendari multipli;
- Import / export / backup / restore dei dati memorizzati nel calendario;
- Cambiare lo stile grafico
- Stampa del foglio con gli eventi oppure stampa del calendario.

Rainlendar2 usa il formato standard iCalendar utilizzato anche da Apple iCal, Outlook, Google Calendar, Sunbird, Facebook, Lotus Notes e molti altri.
Quindi è possibile importare facilmente i dati e aggiungere le voci meorizzate da altri siti o programmi al calendario.
Questo è importante per configurare i giorni festivi del paese o quelli taliani e anche gli eventi sportivi, le date di uscita dei film, i programmi tv da vedere o registrare e tutto quel che si vuole.
ICalShare è il sito web principale per trovare contenuti da importare su Rainycalendar.

Dopo l'installazione, un simbolo di calendario appare nella barra delle applicazioni in basso a destra e saranno visibili sullo schermo del desktop il calendario, la lista eventi e quella To-Do delle cose da fare.
Gli elementi si possono trascinare dove si vuole e si può decidere se tenerli sempre in primo piano oppure se nasconderli quando si lavora su una finestra applicativa.
Se lo si tiene in primo piano è molto utile anche qui la funzione della trasparenza.

Cliccando col tasto destro su uno degli elementi sul desktop o sul simbolo del calendario nella barra delle applicazioni si apre un menu con dal quale è possibile: aggiungere nuovi eventi / compiti, scegliere quali elementi sono visibili sul desktop, attivare / disattivare diversi calendari, cambiare mese, gestire gli eventi (edit / import / export / backup), aggiornare il calendario e modificare le opzioni (definire l'aspetto grafico, la trasparenza, selezionare la lingua desiderata (anche l'italiano), definire tasti di scelta rapida e tantissime altre cose.

Rainlendar batte ICalendar per le dimensioni e il consumo di moria Ram (appena 15 Mega).
Si può anche mettere sulla chiavetta USB come applicazione e calendario portatile.
Il difetto invece è la dimensione piccola del calendario che comprime gli elenchi e non consente di vederli tutti assieme sulla stessa finestra.

3) Thin Calendar è un calendario con grafica orizzontale che accede a Google Calendar e segna appuntamenti e giorni dell'anno sul desktop.
Anche questo calendario si mostra sullo schermo, con un grado di trasparenza variabile, senza dare fastidio e senza distrarre da altre applicazioni e finestre.

Per gli utenti più ambiziosi che necessitano di una migliore visione d'insieme delle loro rispettive funzioni e alcune caratteristiche in più si consigliano invece i calendari desktop di KOrganizer o Mozilla Sunbird.

In un altro articolo i migliori programmi con post-it da mettere sul desktop del computer.

In appendice, segnalo anche ClockEasy, un orologio online con allarme sveglia e timer o coutdown con il conto alla rovescia personalizzabile.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Un Commento
  • Anonimo  
    26 dic 2010, 14:29:00

    Grazie! Rainlander è perfetto!