Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Risolvere problemi di segnale debole o assente sul cellulare

Aggiornato il:

Come risolvere i problemi di segnale cellulare debole o assente se avivene di frequente a casa o in giro

segnale cellulare debole Non c'è niente di più frustrante nel provare a usare un cellulare in un'area in cui il segnale è debole o assente. Mentre questo problema può dipendere effettivamente dal fatto che la zona in cui ci si trova è isolata, in altre occasioni sembra quasi inspiegabile. Se è vero che ci sono molte zone esterne in cui il segnale è scadente e se anche a casa può darsi che in alcune stanze non sia al massimo, d'altra parte sarebbe anche normale che, anche con una sola "tacca", il cellulare funzioni normalmente, non solo per telefonare ed inviare messaggi, ma anche per connettersi a internet. Inoltre ci sono significative differenze di ricezione del segnale in base al telefono usato, mentre alcuni sembrano prendere sempre e comunque, altri invece hanno frequenti cali improvvisi e vanno come a bloccarsi sul segnale assente per diversi minuti prima di riprendere a funzionare normalmente.
Per fortuna, ci sono diversi modi di risolvere i problemi di ricezione debole del segnale cellulare sugli smartphone Android e su iPhone, con soluzioni rapide oppure provvedimenti più drastici ed anche app che sono progettate apposta per risvegliare il telefono e farlo collegare alla cella più vicina, piuttosto che quella lontana. In termini molto semplificati, infatti, spesso il problema del segnale dipende dal fatto che il telefono si collega ad una cella distante invece che quella vicina ed è lento a fare il cambio di cella.

Indice Articolo


Metodo 1: Risveglio della connessione cellulare

La commutazione della connessione del telefono è il modo più rapido e semplice per provare a risolvere i problemi di segnale. Per farlo non si deve far altro che attivare la modalità Aereo per almeno 30 secondi, ma nache fino a un minuto, e poi disattivarla per far tornare il cellulare in linea.
Su Android si può attivare la modalità Aereo trascinando verso il basso al barra di notifica per far comparire i tasti rapidi in alto dove si troverà l'icona dell'Aereo.
Su iPhone la stessa cosa si può fare dal Centro di controllo, che compare scorrendo verso l'alto dalla parte bassa dello schermo o, su iPhone X, scorrendo verso il basso dall'angolo in alto a destra.

Metodo 2: Riavviare lo smartphone

Come avviene con qualsiasi computer, anche sugli smartphone moderni si possono risolvere parecchi problemi solo spegnendo e riaccendendo il telefono.
Per riavviare uno smartphone Android, tenere premuto il tasto di accensione fino a che non compare il menù sullo schermo col tasto Riavvia oppure, se non appare, fino a che lo schermo non diventa nero e poi si riaccende.

Metodo 3: Rimuovere la SIM e reinserirla

Rimuovere e rimettere la scheda SIM nel telefono può richiedere solo un paio di secondi in alcuni casi, mentre in altri può essere più complicato e scoraggiante. Se si ha uno smartphone in cui tirare fuori la SIM è semplice, allora questo è un modo per far riprendere la ricezione del segnale, altrimenti, se non si ha la chiavetta per l'estrazione a portata di mano, saltiamo il punto.

Metodo 4: Reimpostare la rete cellulare nelle impostazioni del telefono

E' possibile resettare le impostazioni della rete cellulare in ogni smartphone, in modo che il telefono possa poi ricevere il segnale correttamente.
Sugli smartphone Android è possibile andare in Impostazioni > Wireless e reti > Rete Mobile per trovare diverse opzioni di supporto al problema del segnale debole o assente. In particolare, si può cambiare l'opzione del tipo di rete preferito, impostando solo 3G o solo 4G ed evitando quello automatico oppure, viceversa, provare l'opzione automatica con anche 2G se il telefono prende sempre poco.
Abbiamo parlato di questo in un articolo molto dettagliato su come ottimizzare segnale e ricezione dati su Android.
Su iPhone c'è, invece, un'opzione per ripristinare le connessioni di rete. Questa opzione cancella tutte le password del Wifi e le impostazioni dell'APN, quindi va usata solo se il problema di ricezione è troppo frequente o impedente . Per farlo, andare in Impostazioni > Generali > Ripristina > Ripristina impostazioni di rete .

Conclusione

Ci sono casi in cui i problemi di segnale inaspettati possono essere ricondotti all'operatore, quindi se non prende Wind, Vodafone, Tre o Tim, si può chiedere al call center oppure controllare lo stato del servizio sui canali social, Twitter e Facebook per primi.
Inoltre il segnale può essere disturbato da trasmissioni wireless più potenti, come quello di una gru nelle vicinanze ad esempio.
Se ci si trova in una zona con poco segnale, e se a casa il cellulare non prende mai veramente bene, si può consultare la mappa copertura degli operatori di telefonia mobile in Italia, disponibile gratuitamente e molto precisa. E' ovvio che se si nota scarsa copertura, sarà meglio cambiare operatore.
Altre volte, il problema di segnale ritrovato può essere dovuto a un difetto del telefono stesso, o anche della scheda SIM. Provare la scheda su un altro smartphone può essere utile a capire se il cellulare che prende male è rotto e da riparare oppure se la SIM non funziona correttamente.
In altri articoli abbiamo anche visto altre risorse per controllare o ottimizzare la connessione dati del cellulare.
- App per velocizzare internet su Android
- App di test per la rete dati cellulare
- Riparare la connessione dati se non funziona
- Come migliorare il segnale cellulare o aumentare la ricezione

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy