Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Usare la TV come schermo secondario wireless del PC (Windows 10)

Aggiornato il:

Si può usare la TV come schermo secondario del PC con la duplicazione schermo in wifi di Windows 10

tv miracast Con alcuni programmi può essere molto utile avere un secondo monitor collegato al PC, così da poter aprire un maggior numero di finestre senza ridurre tutto ad icona ed avere subito a portata di mano quello di cui necessitiamo.
Invece di acquistare un secondo monitor, possiamo sfruttare la TV presente in camera o in salotto come monitor secondario, collegabile anche senza fili (con i giusti prerequisiti).
In questo modo, oltre ad avere uno schermo più grande per i programmi da ufficio, potremo utilizzare la TV per eseguire programmi multimediali o vedere sulla TV i video in streaming disponibili su Internet, semplicemente trascinando la finestra desiderata sulla TV, dopo averla correttamente collegata.
Vediamo quindi come usare la TV come schermo secondario del PC wireless, senza cavi, con la modalità di duplicazione di Windows 10.

Indice Articolo


1) Prerequisiti dei dispositivi


Per poter effettuare il collegamento tra PC e TV, senza utilizzare nessun cavo, dovremo usufruire della tecnologia Miracast.
Prima di fare qualsiasi cosa quindi accertiamoci che la nostra TV sia compatibile con questo protocollo, altrimenti sarà impossibile effettuare il collegamento.
Possiamo controllare se è presente la tecnologia Miracast controllando il libretto d'istruzione della TV in nostro possesso, controllando online la scheda tecnica (una veloce ricerca su Google dovrebbe fornire il manuale di qualsiasi televisione moderna) oppure controllando tra le app e le impostazioni della Smart TV.
Come regola generale possiamo dirvi che tutte le TV etichettate come Smart prodotte dal 2016 in poi integrano il Miracast, ma conviene sempre controllare per evitare brutte sorprese (specie con le TV di marche sconosciute o a basso costo).
Sul PC dovremo avere come sistema operativo Windows 10 e utilizzare una scheda di rete e una scheda video che supportino appieno Miracast: in caso di incompatibilità di una sola delle componenti non sarà possibile sfruttare questo protocollo.
Per controllare se la scheda WiFi e la scheda video utilizzati sul PC sono compatibili con Miracast, lanciamo lo strumento di diagnostica delle DirectX, richiamabile dal menu Start di Windows digitando:

dxdiag.exe

Aperta la finestra, attendiamo qualche secondo quindi facciamo clic in basso su Salva tutte le informazioni, così da generare un file di testo salvabile in una posizione facilmente accessibile (anche sul Desktop).
Apriamo questo file di testo e cerchiamo la voce Miracast (possiamo aiutarci con i tasti CTRL+T o CTRL+F per trovarla); se è presente la dicitura Available, with HDCP, allora Miracast è disponibile su questo PC; se troviamo Not Supported o altre sigle, non possiamo utilizzare Miracast per questo tipo di collegamento.

2) Collegamento dispositivi


Se la TV e il PC possiedono i requisiti citati, allora dovremo procedere al collegamento utilizzando la nostra rete domestica come "mezzo di trasporto".
L'ideale è collegare TV via cavo Ethernet al modem di casa, così da avere il massimo della qualità e l'assenza di interferenze, ma giustamente non possiamo avere tanti cavi in giro per la casa, in più questa guida è pensata per chi vuole collegare i due dispositivi senza utilizzare nessun tipo di cavo (se il TV e il PC sono abbastanza vicini da essere collegati allo stesso modem, tanto vale utilizzare un cavo HDMI tra i due e risparmiarsi tutti i passaggi!).
La TV quindi deve essere connessa alla rete WiFi di casa: apriamo le impostazioni della televisione e portiamoci nel menu Rete (o Network), così da poter avviare la rilevazione delle reti WiFi ed effettuare il collegamento alla rete wireless del nostro modem.
wifi_tv

Quando richiesto impostiamo la connessione Wireless, selezioniamo la nostra rete di casa ed inseriamo la password d'accesso.
Dopo pochi secondi il collegamento sarà effettuato e la TV sarà pronta per ricevere il segnale Miracast da qualsiasi PC presente in rete.
Il PC può essere collegato sia via cavo Ethernet al modem di casa sia tramite WiFi: la prima soluzione è la più semplice, la seconda la più pratica da sfruttare (specie se abbiamo PC portatili o PC Desktop in altre stanze della casa).
Ora che tutti i dispositivi sono collegati allo stesso modem, vi mostreremo come sfruttare Miracast ed usare la TV come schermo secondario senza fili.

3) Utilizzare la TV come schermo secondario wireless


Ora che abbiamo effettuato i collegamenti necessari, sfruttiamo come si deve Miracast per ottenere il nostro monitor secondario per il PC.
Accendiamo la nostra Smart TV e assicuriamoci di aprire l'app o la sezione di menu riservata ai collegamenti Miracast: sulle Smart TV LG l'app da aprire si chiama Screen Share, mentre sulle Smart TV Samsung il menu da visitare è AllShare, dove potremo trovare il menu Screen Mirroring
Se non troviamo il menu giusto, consultiamo sempre il manuale d'uso della TV per capire come regolarsi.
Aperto il menu o l'app giusta sul nostro TV, accendiamo ora il nostro PC e, una volta giunti sul desktop di Windows, facciamo clic in basso a destra sull'icona del Centro notifiche (accanto all'orologio e alla data), facendo di seguito clic sul pulsante Connetti.
Connetti

Partirà subito una ricerca dei dispositivi compatibili presenti sulla rete o nei paraggi; dopo qualche secondo vedremo comparire il nome della nostra Smart TV collegata in rete, identificata come Schermo.
Facciamo clic sul nome della nostra TV ed attendiamo qualche secondo: il computer si connetterà alla TV e potremo finalmente utilizzarla come schermo secondario.
Per poter regolare il tipo di proiezione visibile sulla TV, apriamo nuovamente il Centro notifiche e facciamo clic su Proietta, scegliendo la soluzione giusta per i nostri scopi.
Proietta

Possiamo creare una copia del nostro desktop utilizzando il tasto Duplica, possiamo estendere il desktop verso destra utilizzando il tasto Estendi oppure utilizzare solo la TV come schermo facendo clic su Solo secondo schermo
Per spegnere il collegamento possiamo utilizzare sia il pulsante Disconnetti presente nel menu Proietta sia utilizzare il tasto Disconnetti presente nel menu Connetti, sotto il nome della TV a cui siamo connessi tramite wireless.

Nota: effettuando il collegamento tramite Miracast Windows riprodurrà l'audio di sistema (inclusi i suoni dei programmi) sulle casse della TV.

LEGGI ANCHE: Come usare Miracast su Windows 10: problemi e connessione a schermo wifi

4) Se la TV non supporta Miracast


Se la TV non nostro possesso non è Smart o non dispone del supporto a Miracast (mentre il nostro PC è compatibile), possiamo portare il supporto a Miracast su qualsiasi TV collegando ad una presa HDMI libera un adattatore come quello offerto da Microsoft, ossia l'Adattatore Wireless per Display (51€).
Adattatore_Microsoft

Si collega alla presa HDMI della TV, si fornisce energia elettrica tramite la porta USB della TV o un caricatore per cellulari e si collega alla rete WiFi casalinga, così da avere subito il supporto a Miracast.
Ovviamente per poterlo sfruttare dovremo selezionare l'uscita HDMI a cui è collegato tramite il tasto Source o Sorgente sulla TV, quindi seguire i passaggi già descritti sul PC per connettere la TV con Miracast.

In alternativa, si può vedere lo schermo del PC in TV sfruttando una delle migliori funzioni dell'Amazon Fire Stick, come spiegato in un altro articolo.

5) Se il PC non supporta Miracast


Se il problema è invece il PC (non ha superato il controllo tramite strumento di diagnosi DirectX), possiamo provare a risolvere aggiornando tutti i driver presenti sul PC, utilizzando uno strumento gratuito come Driver Booster, scaricabile da qui -> Driver Booster.
Una volta scaricato lanciamo il programma ed aggiorniamo tutti i driver segnalati come vecchi o obsoleti, in particolare i driver della scheda video e i driver delle schede di rete wireless.
Se nemmeno con l'aggiornamento dei driver abbiamo risolto, possiamo collegare la TV come schermo secondario senza fili utilizzando il Chromecast, indipendentemente dal fatto che la TV sia compatibile o meno con Miracast.
In un altro articolo, la guida per comprare il Google Chromecast.
Chromecast

Ottenuto il dispositivo colleghiamolo ad una porta HDMI libera della TV, ad una porta USB (oppure utilizziamo un caricatore per cellulare) ed infine colleghiamolo alla rete wireless di casa, come descritto nella nostra guida dedicata -> Guida Chromecast con 18 trucchi e applicazioni per usarlo al meglio.
Ora che è collegato alla TV ed è visibile in rete, installiamo sul nostro computer il browser Google Chrome, scaricabile gratuitamente da qui -> Google Chrome.
Una volta installato, facciamo clic in alto a destra sui tre puntini, quindi portiamoci nel menu Trasmetti.
Qui potremo scegliere cosa inviare al Chromecast, facendo clic sul piccolo menu presente in alto (piccolo triangolo).
Trasmetti

Utilizziamo il tasto Trasmetti scheda per trasmettere una scheda del browser oppure Trasmetti desktop per trasmettere lo schermo intero, come se fossimo su Miracast (in maniera molto simile all'opzione Duplica presente in Windows).
Effettuata la scelta, facciamo ora clic sul nome del Chromecast per effettuare il collegamento senza fili tra PC e TV.

NOTA: l'audio del PC può essere riprodotto sulla TV anche attraverso il Chromecast, sia in caso di trasmissione della scheda sia in caso di trasmissione dell'intero desktop, basta selezionare la voce Trasmetti audio nella finestra d'anteprima.

LEGGI ANCHE -> Collegare PC o portatile alla TV per vedere video e film

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy