Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

9 Modi di riavviare il Mac e ripristinare l'avvio corretto

Aggiornato il:
Se ci sono problemi di avvio su iMac o MacBook, bisogna usare questi strumenti di ripristino, verifica e modalità sicura
ripristino avvio mac Se il Mac ha problemi ad avviarsi correttamente e diventa necessario un ripristino, non serve andare all'Apple Store perchè il sistema MacOS ha dentro tutti gli strumenti per correggere gli errori al suo interno, ripristinare i file chiave e risolvere i problemi di avvio.
Per usare questi strumenti bisogna, però, studiare il manuale utente e conoscere quali tasti premere per eseguirli.
In questo articolo facciamo una sintesi di tutti i modi di riavviare il Mac in modalità di ripristino, test e correzione dell'avvio del Mac, iMac o MacBook, scoprendo quindi le scorciatoie e le combinazioni di tasti che devono essere premuti subito dopo l'accensione del computer, prima che parta la sequenza di avvio, prima di vedere la schermata grigia e il logo Apple.

1) Per avviare il Mac in modalità di ripristino si devono premere insieme i tasti Comando - R
Premendo Comando e R si avvia il Mac in modalità di recupero che include una serie utility da utilizzare per far funzionare di nuovo il Mac.
Ci sono quindi l'Utility Disco per verificare e riparare l'unità di sistema, il ripristino da backup di Time Machine e la reinstallazione del sistema MacOS.
Tutte le informazioni e le istruzioni su come usare MacOS Recovery sono sul sito Apple.

2) Avviare il Mac da un'unità esterna col tasto Opzione.
Premendo il tasto Opzione all'avvio viene visualizzato un elenco delle unità avviabili del Mac.
Si vedranno quindi il disco di sistema, la partizione di ripristino, l'eventuale partizione BootCamp se presente e il lettore DVD (se presente).
Se sul Mac è inserita una chiavetta USB Linux, questa può essere eseguita e avviata.

3) Apple Diagnostics / Apple Hardware Test col tasto D
Tenendo premuto il tasto D all'avvio del Macbook o iMac, viene visualizzato l'Apple Hardware Test o l'Apple Diagnostics a seconda del modello di Mac.
Questo test serve a fare un controllo rapido o approfondito dell'hardware del Mac per vedere se qualche parte interna è rotta oppure se è tutto integro.
Questo è il primo test da eseguire nel caso di problemi sul Mac, perchè ci permette di escludere che sia rotto qualcosa all'interno che solo in un Apple Store può essere riparato.
Se non c'è niente di rotto, si potrà sempre reinstallare MacOS per ritornare a usare il computer come nuovo.
La guida su Apple Diagnostic è sul sito Apple.

4) Ripristino della NVRAM (o PRAM) con i tasti Opzione + Comando + P + R
Tenere premuto i tasti Opzione + Comando + P + R mentre il Mac si riavvia e tenerli premuti fino al riavvio del Mac una seconda volta per fare il test della NVRAM (o PRAM sui Mac più vecchi), abbreviazione per RAM non volatile, dove il Mac salva le preferenze specifiche quando viene spento.
NVRAM gestisce il volume, la risoluzione, le impostazioni del fuso orario e il disco di avvio.
Per maggiori dettagli, guarda la guida su come reimpostare la NVRAM sul sito Apple.

5) Ripristino di SMC: Maiusc-Ctrl-Opzione
Se la reimpostazione della NVRAM non viene risolta, il passaggio successivo consiste nel reimpostare SMC, che è il controller di gestione del sistema.
Questo viene resettato su MacBook tenendo premuti i tasti Shift + Control + Opzione mentre sui Mac Desktop basta staccare il cavo di alimentazione per 15 secondi, riattaccarlo e poi riavviare il computer dopo 5 secondi.
La reimpostazione di SMC può aiutare a risolvere molti problemi di configurazione hardware, come ad esempio se le ventole continuano a girarae anche quando il Mac è inattivo oppure se non va mai in sospensione o se non funziona la retroilluminazione della tastiera.
Per saperne di più, sul sito Apple la guida a SMC

6) Verbose Mode con i tasti Comando + V
Quando qualcosa non funziona durante l'avvio del Mac, provare a tenere premuti i tasti Comando + V per passare alla modalità Verbose.
In questo modo, se si ha esperienza tecnica, è possibile leggere l'elenco di operazioni e processi nascosti che vengono eseguiti durante la procedura di avvio e capire cosa non va.
Se è stat attivato la crittografia FileVault, bisogna tenere premuti i tasti fino a quando non viene visualizzata la schermata di accesso.
Se si dispone di una password del firmware, è necessario disabilitarla.

7) Modalità sicura (Safe Mode): Maiusc
Se c'è qualche programma che blocca il Mac durante l'avvio, si può avviare il Mac in modalità sicura (simile alla modalità provvisoria di Windows) tenendo premuto il tasto Maiusc durante l'avvio.
Si può anche riavviare il Mac in Safe Mode usando il Terminal ed eseguendo il comando:
sudo nvram boot-args="-x"
Per uscire dalla modalità sicura si deve eseguire in Terminal il comando
sudo nvram boot-args=""
Quando si utilizza questa modalità, il Mac disabilita quasi tutto tranne i servizi base del sistema.
Per ulteriori dettagli, si può leggere la guida Mac sul sito Apple.

8) Modalità utente singolo: Comando + S
La modalità utente singolo permette, a chi è esperto di comandi UNIX, di avviare il Mac in modalità root a riga di comando.
La schermata di comandi permette di eseguire i comandi Terminal e risolvere problemi di sistema da esperto.

9) Modalità disco di destinazione: tasto T
Per copiare i dati di un Mac su un altro Mac, si può avviare il computer in modalità disco di destinazione.
I due Mac devono essere collegati usando un cavo Thunderbolt, Firewire o USB-C.
Questa modalità ha un'applicazione un po' limitata, ed è documentata sul sito Apple.

LEGGI ANCHE: Come riparare il Mac, risolvere problemi ed errori di MacOS

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy

'