Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Aggiornamento Novembre 2019 per Windows 10 1909

Aggiornato il:

Principali modifiche e miglioramenti portati su Windows 10 col primo aggiornamento di Novembre

Aggiornare Windows 1019 Microsoft sta rilasciando, a partire da oggi, l'aggiornamento di Novembre 2019 di Windows 10 che porta il sistema alla versione 1909. La particolarità dell'Update 1909 è che dopo 4 anni di aggiornamenti rilasciati semestralmente con molte modifiche e aggiunte di funzionalità che richiedevano ogni volta una nuova installazione di Windows 10, questa volta si tratta di un update per portare stabilità al sistema, che non richiede una nuova installazione.
Con l'aggiornamento di Novembre 2019, Microsoft ha infatti assunto un approccio diverso rispetto ai precedenti aggiornamenti delle funzionalità. Si tratta quindi di un aggiornamento molto più cauto rispetto i precedenti, che si concentra in gran parte su miglioramenti delle prestazioni e correzioni di errori.

Come aggiornare Windows 10 alla versione 1909

Per scaricare ed installare l'aggiornamento Novembre 2019 di Windows 10 non si deve scaricare nulla (quindi non serve andare a riscaricare Windows 10 come invece era richiesto nei precedenti aggiornamenti delle funzionalità), ma basta solo utilizzare Windows Update.
Andiamo quindi a vedere come si può aggiornare Windows 10 alla versione 1909 sul proprio PC.

Prima di tutto, controllare la versione di Windows 10 installata sul computer. Il modo più veloce è quello di premere insieme i tasti Windows-R e poi scrivere ed eseguire il comando winver . Nel box comparirà il numero di versione che per poter fare questo aggiornamento dovrà essere 1903. Se non fosse questa, sarebbe meglio, scaricare l'aggiornamento Windows 10 1903 e poi procedere con la 1909 (oppure si potrà forzare l'aggiornamento alal 1909 direttamente come vedremo in basso in questa stessa guida).

A questo punto, per installare la versione 1909 di Windows 10 procedere come segue.
Aprire il menù Start e cliccare sull'icona ingranaggio che porta alle Impostazioni (si può anche premere col tasto destro sul menù Start per trovare il collegamento diretto a Impostazioni).
Andare a Aggiornamento e Sicurezza e premere il tasto Verifica disponibilità aggiornamenti.
Dopo qualche minuto di ricerca, dovrebbe quindi comparire la scritta Aggiornamento delle funzionalità a Windows 10, versione 1909.
Premere il link Scarica e installa ora per avviare download e installazione della nuova versione di Novembre.
Nel caso in cui comparissero altri aggiornamenti, bisognerà prima scaricare ed installare questi updates e patch, poi riavviare il computer , ripetere la verifica per nuovi aggiornamenti (io l'ho fatto tre volte in quanto ero evidentemente indietro) fino a che non sono tutti installati e si vedrà appunto la disponibilità dell'aggiornamento delle funzionalità.
L'installazione di questo aggiornamento è, sorprendentemente, rapida e indolore e porterà, dopo un riavvio ed un rapido caricamento, alla nuova versione di Windows 10 senza alcun problema e senza attese (nel mio caso ci ha messo 5 minuti).

Forzare l'installazione di Windows 10 1909

Nel caso in cui non fosse disponibile anche dopo aver aggiornato Windows 10, significa che la verifica di nuovi aggiornamenti a rilevato qualche incompatibilità, dovuta forse ad un computer vecchio o qualche dispositivo collegato che potrebbe non essere supportato dalla nuova versione. Si può comunque forzare l'installazione di Windows 10 1909, anche se la procedura diventa molto più lunga.
Per forzare l'installazione di Windows 10 1909 si deve ricaricare la ISO di Windows 10 dal sito
https://www.microsoft.com/it-it/software-download/Windows10.
Qui si troverà lo strumento di aggiornamento da scaricare ed eseguire per avviare il download del sistema e l'installazione guidata.
Siccome al momento ancora è segnata la versione di Maggio 2019, si può scaricare il Media Creation Tool 1909 da questo link diretto. Una volta scaricato, si potrà eseguire il programma per fare un aggiornamento guidato. Procedendo con l'aggiornamento in questo modo tutto sarà molto più lento, ma comunque nessun file personale sarà cancellato e nessun programma rimosso.

Se si vuole scaricare la ISO di Windows 10 ultima versione Novembre 2019 c'è un trucco: Nella pagina di download di Windows 10, premere col tasto destro del mouse (se si usa Chrome) e premere su Ispeziona. Nel box in basso che compare, premere sull'icona dello smartphone, quella con un doppio rettangolo che si trova vicino la scritta Elements, nella riga superiore del box. Una volta attivata la visualizzazione del sito in versione mobile, premere in alto al centro sul menù a tendina che permette di scegliere il modello di smartphone da emulare. Qui bisogna mettere iPad Pro. Ricaricare la pagina (premendo il tasto di ricarica in alto oppure il tasto F5) e notare che, premendo sul menù Seleziona Edizione, sarà disponibile Windows 10 November 2019 Update. Selezionarla, poi selezionare la lingua italiana e poi premere il pulsante per il download di Windows 10 64 bit o 32 bit in Italiano. Notare che però, in questo caso, si deve scaricare l'intero sistema operativo che nella versione 64 bit è un file ISO di 5 GB.
Il File ISO si potrà poi montare (premerci sopra col tasto destro del mouse e premere poi su Monta) per poter eseguire il file di Setup che avvia l'installazione della nuova versione.

Le novità di Windows 10 1909

Anche se non ci sono clamorosi cambiamenti, questa versione aggiunge l'opzione per installare assistenti vocali diversi da quello predefinito di Windows 10 (Cortana). Sarà quindi possibile installare Alexa di Amazon sul PC che potrà funzionare anche dalla schermata di blocco.
Ora è possibile creare nuovi eventi dal riquadro a comparsa del Calendario che compare premendo sulla data sempre visibile sulla barra delle applicazioni del desktop.
Una novità molto interessante che meriterà un articolo dedicato è quella che permette di correggere automaticamente gli errori, mantenere il computer ottimizzato e senza problemi. Si tratta di una nuova funzionalità che si può trovare in Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Risoluzione dei problemi.
Le Notifiche sono state migliorate con l'aggiunta di immagini e banner di notifica più comprensibili. Si possono configurare le opzioni delle notifiche in Impostazioni > Sistema > Notifiche e azioni, dove ora si possono attivare o disattivare i suoni delle notifiche.
La casella di ricerca in Esplora file è ora supportata da Ricerca di Windows, quindi si potranno trovare risultati da Onedrive online insieme ai risultati di ricerca tradizionali.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy

Un Commento
  • Nome: gg
    13/11/19

    Buongiorno, dopo aver letto il Suo post ho aggiornato il mio pc (Win 10 1903) alla versione 1909. Il computer è diventato INCREDIBILMENTE più veloce! Stento a credere alla differenza. Va, però, detto che negli ultimi mesi era diventato decisamente più lento in special modo durante i trasferimenti di file. Evidentemente c'era qualche problema che l'ultimo aggiornamento ha risolto. Grazie.