Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come attivare il trasferimento di chiamata, anche via app

Aggiornato il:

Come si attiva il trasferimento di chiamata da qualsiasi cellulare e quali app per Android e iPhone possono attivarlo automaticamente

trasferimento chiamata Il trasferimento di chiamata è una delle funzioni più antiche dei cellulari, nata soprattutto per l'esigenza di chi cambiava operatore e numero di telefono, in modo da ricevere comunque le telefonate sul vecchio numero. Questa funzione era molto utilizzata anche da chi disponeva di un numero aziendale e voleva, dopo la chiusura degli uffici, rimanere rintracciabile sul numero di casa o sul cellulare. Oggi, con la portabilità del numero, il trasferimento di chiamata è sicuramente una funzione meno utilizzata, che può però ancora tornare utile se abbiamo un'azienda e vogliamo sempre essere rintracciabili. Se possediamo per esempio due cellulari possiamo tenerne uno a casa e deviare le chiamate sull'altro oppure possiamo deviare le chiamate al numero di lavoro sul cellulare di un collega o al telefono in ufficio.
In questa guida vi mostreremo nel dettaglio come Come attivare il trasferimento di chiamata sui moderni smartphone, agendo anche via app se necessario.

LEGGI ANCHE: Ricevere telefonate anche se il cellulare non prende, non raggiungibile e senza segnale

Come attivare il trasferimento di chiamata

Come intuito ci sono diversi metodi che possiamo utilizzare per attivare il trasferimento di chiamata, dobbiamo solo scegliere quello più adatto alle nostre esigenze (considerando che in un caso la deviazione prevede un costo aggiuntivo).

Attivare il trasferimento di chiamata a livello operatore

Se intendiamo attivare il trasferimento di chiamata direttamente sulla nostra numerazione telefonica, dobbiamo sostenere un costo aggiuntivo. Quasi tutti gli operatori (tranne Telecom Italia che fa pagare due Euro il servizio), non ci sono costi di attivazione della deviazione di chiamata. Il costo è invece nella telefonata che viene automaticamente inoltrata.

Chi riceve chiamate sul numero 1 e attiva il trasferimento sul numero 2 paga, dalla scheda SIM del numero 1, come se telefonasse al numero 2. Questo è, purtroppo, inevitabile e non c'è modo di trasferire telefonate senza farlo (diverso è il discorso relativo ai messaggi SMS che, come vedremo dopo, è possibile deviare senza costi).

Per trasferire le chiamate da un cellulare si deve digitare sulla tastiera del telefono un codice:
  • *21*+39NUMERO# per trasferire tutte le chiamate.
  • **61*+39NUMERO# per trasferire le chiamate senza risposta a cui non vuoi o non puoi rispondere.
  • **62*+39NUMERO# per trasferire le chiamate quando il telefono non è raggiungibile.
  • **67*+39NUMERO# per trasferire le chiamate a telefono occupato.
  • #21# disattiva il trasferimento di chiamata
Per trasferire le chiamate ricevute su un telefono fisso invece i codici sono:

  • *21*NUMERO# per trasferire tutte le chiamate.
  • *22*NUMERO# trasferisce solo le telefonate occupate.
  • *23*NUMERO# trasferisce le telefonate non risposte.

Se vogliamo approfondire i costi sul trasferimento di chiamata e eventuali nuovi codici da utilizzare per attivarlo, vi invitiamo a leggere le pagine d'aiuto di tutti i principali operatori telefonici italiani, che abbiamo raccolto nella lista qui in basso:

  1. TIM (linea fissa)
  2. TIM (linea mobile)
  3. Vodafone
  4. Wind 3
  5. 3 Italia
  6. Fastweb

Se l'operatore che utilizziamo non è presente tra quelli elencati, possiamo controllare su Google se fornisce il servizio di trasferimento chiamata oppure provare uno dei codici generici descritti in alto.

Attivare il trasferimento di chiamata da smartphone

Se invece volessimo attivare il trasferimento di chiamata direttamente dal nostro smartphone, basterà attivare la giusta opzione nelle impostazioni generali.

Sugli smartphone Android è possibile attivare o disattivare il trasferimento di chiamata direttamente dalle opzioni del tastierino numerico (o app Telefono). Una volta aperto il tastierino, facciamo tap sui tre pallini in alto a destra, andiamo in Impostazioni e cerchiamo la voce Trasferimento di chiamata, Deviazioni chiamate o Impostazioni di inoltro chiamata.
Deviazione Android

Una volta aperto questo menu, selezioniamo la voce Inoltra sempre, quindi indichiamo su quale numero avviare la deviazione di chiamata (di base dovrebbe essere presente la segreteria telefonica, ma possiamo configurare qualsiasi numero oppure scegliere il numero assegnato al trasferimento presso l'operatore). Oltre a inoltrare tutte le chiamate, possiamo anche scegliere se utilizzare delle deviazioni specifiche, utilizzando le voci Se occupato, Se non rispondo e Se non sei raggiungibile.
Se possediamo uno smartphone Android Dual SIM, dovremo scegliere su quale delle due linee applicare il trasferimento di chiamata (la scelta è disponibile solo se sono presenti effettivamente due SIM nel telefono).

Se utilizziamo un iPhone possiamo attivare il trasferimento di chiamata aprendo l'app Impostazioni, portandoci nel menu Telefono -> Inoltro chiamate e attivando la voce Inoltro chiamate.
Deviazione iPhone

Ora basterà scegliere il nuovo numero su cui applicare il trasferimento di chiamata; se possediamo un iPhone Dual SIM, dovremo anche scegliere su quale linea attivare il trasferimento (sempre che sono presenti due SIM).

App per il trasferimento di chiamata

Per Android e per iPhone possiamo utilizzare delle applicazioni gratuite per rendere automatico il trasferimento di chiamate o per attivarlo da remoto quando necessario, senza dover pagare nulla all'operatore.

Le migliori app di trasferimento chiamata per Android sono:

  1. Call Divert invece permette di attivare la deviazione di chiamata a distanza tramite SMS, utile quando si dimentica il cellulare a casa.
  2. Call forward consente di deviare le telefonate in arrivo. L'applicazione supporta l'attivazione remota con una serie di comandi da inviare via SMS al telefono che deve trasferire.
  3. Inoltro di chiamata invece attiva il trasferimento di chiamata solo quando il cellulare non prende.
  4. Call Forwarding (Buddy): altra ottima app per inoltrare le chiamate in arrivo verso un altro numero di telefono.
  5. Forward My Calls: app un po' vecchia ma ancora perfettamente funzionante, in grado di deviare ogni tipo di chiamata verso il nuovo numero di telefono.

Le migliori app di trasferimento chiamata per iPhone sono:

  1. Trasferimento chiamate: ottima app con cui è possibile scegliere specifici (non tutti) numeri di telefono le chiamate dei quali devono essere deviate verso un altro numero.
  2. Call Forwarding Lite per scegliere in quali casi attivare l'inoltro di chiamate: se occupato / non risponde / nessun segnale.
  3. Voipfone Mobile si può usare per fare in modo di trasferire le chiamate in base al luogo in cui ci si trova.

Usare queste app è molto semplice: basterà installare quella che ci convince di più, inserire il nuovo numero di telefono all'interno delle impostazioni dell'app e attivare il trasferimento di chiamata gestito dall'app.

Conclusioni

Attivare il trasferimento di chiamata è abbastanza semplice sugli smartphone moderni, anche se i metodi più efficaci rimangono quelli forniti direttamente dall'operatore di telefonia (che vorrà essere pagato per questo servizio ausiliario).

Se cerchiamo una soluzione gratuita per deviare SMS ricevuti su un altro cellulare spento o lasciato a casa, vi consigliamo di leggere la nostra guida dedicata Come deviare SMS su un altro telefono.
Se invece desideriamo essere avvisati delle chiamate ricevute in nostra assenza, vi raccomandiamo di leggere il nostro articolo sulle App per ricevere l'avviso di chiamata gratis a telefono spento o non raggiungibile.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy