Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Usare la TV come monitor del PC

Aggiornato il:

Si può usare una TV HD come monitor del computer? quando conviene e come farlo

TV monitor Dal momento che i prezzi dei televisori HD non sono poi tanto più alti rispetto ai monitor (a parità di dimensione sono anche più bassi), è lecito chiedersi se fosse possibile utilizzare la TV come monitor per il PC, sia esso portatile o fisso. Immaginare di usare un computer attraverso un grande monitor da 32 pollici può sembrare abbastanza eccitante, ma può non funzionare così bene a seconda delle uscite video del PC e dell'uso che si fa del computer. D'altro canto, vedere il desktop del computer in TV può anche essere utile e conveniente per i film, i video, i videogiochi e le applicazioni che funzionano bene sul grande schermo.
In questa guida vediamo quindi come utilizzare una TV come schermo del PC, quando conviene e quali modelli possiamo utilizzare accanto ad un computer.

Come utilizzare una TV come schermo del PC

Il principale fattore per stabilire se una TV va bene come monitor è l'uso che si fa di quel PC; in base all'utilizzo che facciamo possiamo prendere in esame il collegamento di un televisore come monitor aggiuntivo o come unico monitor per il computer.

Scenari d'utilizzo

Doppio monitor

Se il PC di casa è usato per navigare sui siti Web, per leggere articoli su Internet, per leggere le email e per andare su Facebook, lo schermo grande di una TV HD può avere problemi di bassa risoluzione, di conseguenza il testo sarà più difficile da leggere e sembrerà molto confuso tanto da rendere difficile anche la lettura dei menu e delle icone di Windows. Ricordando quanto già scritto nell'articolo su come scegliere il monitor del PC, la risoluzione conta molto di più della dimensione. Una TV da 32 pollici, quasi sempre, ha la stessa risoluzione di un monitor da 27 pollici (se sono entrambi 1080p). I cinque centimetri di differenza nella dimensione dello schermo rende la lettura di testo sulla TV più confusa e meno precisa.
Quindi, se si utilizza il computer per un utilizzo di base, un televisore andrà regolato di conseguenza, abbassando la risoluzione a livello PC per poter vedere i testi.

Se però si volesse utilizzare il computer per l'intrattenimento, videogiochi e film, allora la storia è completamente diversa. Si può usare un PC portatile o fisso come media center stabile tenuto accanto alla TV (come si faceva una volta col videoregistratore) oppure si può collegare il computer alla TV di casa Full HD quando si vuol vedere un film o giocare a un videogioco, senza rinunciare al monitor principale (che possiamo anche spegnere nel frattempo o utilizzare per altri scopi).
Può volerci una certa organizzazione per rendere il collegamento comodo da effettuare e da usare, ma dopo aver riordinato cavi e configurazioni, sarà poi facile e veloce.

Un altro modo per usare la TV col computer è l'utilizzo come secondo monitor, in modo da navigare su internet e leggere su quello principale, lasciando la TV per video, film, giochi e applicazioni multimediali. Questa configurazione darà il meglio dei due mondi, anche se sarà necessaria una scrivania molto spaziosa.

Se lavoriamo molto con programmi con fogli di lavoro molto ampi (su tutti Excel, Word e AutoCAD), avere un TV grande collegato vi permetterà di gestire una maggiore quantità di dati senza dover scorrere la pagina, così da poter lavorare meglio e più velocemente.

Come collegare la TV al PC

A seconda del televisore e del PC usato, possiamo utilizzare modi diversi per effettuare il collegamento.

Il metodo più pratico e veloce attualmente prevede l'utilizzo di un cavo HDMI, presente sulla maggior parte dei computer e notebook moderni e onnipresente sulle TV di nuova generazione.
HDMI

Per effettuare il collegamento basterà attaccare un cavo HDMI alle due porte presenti sul PC e sulla TV e configurare il sistema operativo per utilizzare il televisore appena collegato come nuovo monitor (come vedremo nei successivi capitoli). Il cavo HDMI trasmette sia l'audio e il video del PC al televisore e non servono quindi altri cavi per gestire l'audio del PC.
Un buon cavo HDMI da utilizzare per lo scopo (della lunghezza di 3 metri, così da poter coprire anche una distanza maggiore tra TV e PC) può essere visionato qui -> IBRA 3M LUXURY GOLD Cavo HDMI 2.0b (11€).

In alternativa, se il computer ha una porta DVI, è possibile collegare la TV tramite un cavo DVI-HDMI, visto che i due standard sono compatibili dal punto di vista elettrico.
DVI HDMI

In questo caso verrà trasportato solo il segnale video al TV e dovremo attrezzarci con un altro cavo per poter trasportare l'audio dall'uscita audio o dall'uscita cuffie del PC all'ingresso AUX del televisore, utilizzando un cavo Jack da 3,5mm.

Sui Mac e MacBook, se non fosse disponibile la presa HDMI, possiamo dotarci di un cavo Mini DisplayPort-HDMI, in grado di assolvere gli stessi compiti del cavo HDMI standard.
DisplayPort

Un buon cavo di questo tipo può essere visionato qui -> Rankie Cavo Mini Displayport (Mini DP) (Thunderbolt) su HDMI (8€).
Se abbiamo invece uno dei nuovi MacBook Pro con presa USB Type-C, possiamo collegare il TV utilizzando un adattatore USB-C-HDMI, come quello disponibile qui -> CHOETECH USB C HDMI Adapter (13€).

In un'altra guida abbiamo approfondito l'argomento su come collegare il PC alla TV, così da pote conoscere tutti i cavi e connettori da usare per effettuare questo tipo di collegamento.
Se invece volessimo collegare il PC alla TV senza fili o wireless vi consigliamo di leggere la nostra guida su come Usare la TV come schermo secondario wireless del PC.

Come regolare Windows per utilizzare il TV come monitor

Una volta effettuato il collegamento tra il PC e la TV, portiamoci sul desktop di Windows 10, facciamo clic in basso a destra sul centro notifiche e premiamo sul pulsante Proietta.
Proietta schermo

Scegliamo come intendiamo configurare il nuovo TV, scegliendo tra Duplica (duplicherà lo schermo visibile sul PC), Estendi (estenderà lo schermo visibile) e Solo secondo schermo (spegnerà il monitor del PC per lasciare solo l'immagine sul TV).
Possiamo velocizzare il passaggio tra le varie modalità di proiezione premendo i tasti WINDOWS+P sulla tastiera.
Se la risoluzione non è corretta o notiamo delle distorsioni dell'immagine inviata al TV, facciamo clic destro sul desktop, premiamo su Impostazioni schermo e regoliamo le voci presenti nel menu per cambiare la risoluzione e la dimensione del testo (possiamo farci aiutare da Windows stesso premendo sul tasto Rileva).

Come regolare Mac per utilizzare il TV come monitor

Su Mac possiamo configurar la TV collegata portandoci nel menu in alto a sinistra con l'icona di Apple, cliccando su Preferenze di sistema e infine su Monitor -> Disposizione.
TV Mac

Se intendiamo utilizzare la TV come monitor esteso, basterà non selezionare la voce Duplica monitor e trascinare la barra bianca presente tra i due riquadri per decidere lo schermo principale.
Se invece desideriamo avere uno schermo duplicato, basterà spuntare la voce Duplica monitor.

Conclusioni

Collegare la TV al PC vi permetterà, in alcuni scenari, di beneficiare di uno spazio di lavoro più grande e di gustare film, giochi e serie TV con una qualità difficilmente apprezzabile sul monitor principale da soli 24 pollici!

Se vogliamo regolare la qualità dell'immagine trasmessa sul monitor e/o sul TV, vi consigliamo di leggere le nostre guide su come Regolare contrasto, luminosità e colori del monitor sullo schermo e come Calibrare lo schermo in Windows 10, 7 e 8.
Se invece giochiamo molto con in videogame e guardiamo molti film, vi consigliamo di provare i nuovi monitor 21:9, come visto nella guida su come Comprare il monitor largo 21:9 (ultra wide screen).

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy