Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Google Fit per Android e iPhone, l'app con obiettivi di movimento di ogni giorno

Aggiornato il:

Google Fit per Android e iPhone è l'app da usare per raggiungere obiettivi minimi di movimento quotidiani e rimanere in salute

stare in forma Tra le tante app dell'universo Google ce n'è una dedicata alla salute che si chiama Google Fit, diventata nel tempo uno strumento minimal, leggero ed essenziale per aiutare le persone a monitorare obiettivi di fitness e allenamento fisico.
L'app è piuttosto semplice, non ha lo scopo di sostituire le Migliori Apps per allenamenti, sport, corsa e fitness (come Runkeeper o Runtastic), ma solo quello di dare obiettivi minimi di movimento da raggiungere ogni giorno, camminando, correndo o facendo attività fisica, in modo più simile a quello che può fare Apple Health su iPhone. Non è quindi un'app per allenarsi o rimanere in forma, ma solo per garantirsi uno stato di salute decente.

L'applicazione Google Fit si può installare su ogni smartphone Android dal Google Play Store e, dal 2019, è diventata anche disponibile per iPhone da scaricare gratis dall'Apple Store.

L'app, che inizialmente era nata come un conta passi, è diventata adesso uno strumento di monitoraggio del movimento fisico dedicata non tanto per gli sportivi, quanto piuttosto per aiutare a migliorare lo stato di salute di coloro che non fanno sport ed i più sedentari che si muovono poco e, per questo, possono essere a rischio di cattiva salute.
Google Fit, rimanendo in esecuzione in background nel cellulare, monitora tutti movimenti fatti durante il giorno, camminando, correndo e andando in bicicletta. Al primo avvio viene subito impostato un obiettivo quotidiano sotto forma di minuti di movimento e punti cardio. Gli obiettivi di movimento e attività fisica preimpostati (che si possono cambiare), sono basati sui consigli dell’American Heart Association e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. I punti cardio si guadagnano quando si cammina veloce e l'obiettivo richiede di camminare veloce o correre almeno 30 minuti ogni giorno, per 5 giorni la settimana (quindi, come si può vedere dalla mia immagine di oggi, meglio che vado a muovermi).
Tutto quello che bisogna fare per usare Google Fit è installare l'applicazione sul telefono, collegarlo all'account Google e nient'altro. Google Fit usa i sensori dello smartphone per tenere sotto controllo le attività quotidiane, i passi e i minuti in movimento. Si potrà poi aprire l'applicazione a fine giornata per vedere quanto si è camminato e quanto avremmo dovuto muoverci per rispettare l'obiettivo minimo di ogni giorno . Nella sezione del diario si può poi vedere il riepilogo dei punti movimento e cardio accumulati nei giorni precedenti, per controllare se ci stiamo muovendo abbastanza o se siamo troppo fermi mettendo a rischio la salute.

Sia su Android che su iPhone, Google Fit può ricevere dati anche da altre app collegate come Sleep Cycle, Nike Run Club, Headspace e tante altre, per avere più dati come il conteggio dei passi, le calorie consumate ed i chilometri percorsi.
L'applicazione Google Fit, oltre che uno strumento utile, consente di collegare altri dispositivi allo smartphone e sfruttare gli orologi smartwatch con Google Wear o un orologio Apple Watch tenendo anche registrate le sessioni di allenamento.

LEGGI ANCHE: App per camminare, conta passi e calorie, distanze e tempi

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy