Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Velocizzare MacOS X ed evitare rallentamenti

Aggiornato il:

Trucchi e consigli per tenere veloce il Mac, anche se vecchio, ed evitare rallentamenti del sistema MacOS

MacOS veloce Col tempo, le prestazioni di qualsiasi computer tendono a peggiorare; questo non vale solo per un computer Windows, ma vale anche per i costosi Mac. Nonostante i Mac siano molto ottimizzati a livello di sistema operativo, possono presentare dei rallentamenti dopo qualche anno d'utilizzo, senza aver mai pensato alla sua manutenzione. Anche se MacOS è in grado di ottimizzare gran parte delle funzionalità per rimanere sempre veloce, potremmo incappare in qualche problema sporadico in grado di rovinare la nostra esperienza con l'ambiente Mac.
Proprio per evitare questo scenario, in questa guida vi mostriamo alcuni consigli e trucchi per migliorare le prestazioni di Apple Mac o MacBook, così da renderlo il più veloce possibile, anche se ha qualche anno sulle spalle.

LEGGI ANCHE: Come ottimizzare il Mac e fare la manutenzione di MacOS

I metodi più efficaci per velocizzare MacOS


In questa parte della guida abbiamo raccolto quelli che, secondo noi, sono i metodi più efficaci per velocizzare Mac OS in maniera significativa.

Rimuovere applicazioni in auto-avvio

Per gestire le applicazioni ed i servizi che si aprono automaticamente al login di Mac, è sufficiente portarsi nel percorso Preferenze di Sistema -> Utenti e gruppi -> Elementi login.
Autoavvio Apple

Premiamo in basso a sinistra sul simbolo del lucchetto, inseriamo la password di sistema quindi rimuoviamo il segno di spunta a tutti i programmi presenti (lasciando solo uno o due programmi davvero utili in auto-avvio).
Al prossimo avvio il sistema si avvierà molto più velocemente, visto che abbiamo rimosso molti programmi dall'avvio automatico.

Disabilitare gli effetti grafici

MacOS dispone di molti effetti grafici, che rendono il sistema molto bello da utilizzare. Se vogliamo ottenere maggior velocità, possiamo disattivare questi effetti grafici, così da liberare CPU ma soprattutto GPU (che verrà utilizzata solo per i programmi).
Per disattivare le animazioni della Dock, portiamoci in Preferenze di sistema -> Dock e rimuoviamo il segno di spunta dalle voci Ingrandimento e Animazione all'apertura delle applicazioni.
Effetti grafici

Un altro metodo per disattivare gli effetti grafici prevede l'utilizzo dell'app gratuita Onyx. Dopo averla aggiunta al sistema, apriamola e portiamoci in Parametri, facciamo clic su Generale e rimuoviamo la spunta da Attiva effetto all'apertura delle finestre e Mostra il rimbalzo elastico allo scorrimento delle finestre.
Onyx

Sempre dalla stessa app, portiamoci nel tab Finder e disattiviamo le voci relative agli effetti (se disponibili, visto che molto dipende dalla versione di MacOS in uso).
App Onyx

Liberare spazio su disco


Se abbiamo delle app che non utilizziamo più, provvediamo alla loro disinstallazione portandoci nella cartella Applicazioni del Finder, e trascinando l'applicazione inutile all'interno del Cestino. Dopo l'operazione possiamo anche svuotare il cestino, facendo clic destro su di esso e utilizzando la voce Svuota il cestino.
Cestino Mac

Se abbiamo installato l'app tramite App Store di Mac, possiamo rimuoverla accendendo al Launchpad di MacOS, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse sull'icona dell'app, cliccando sulla X che comparirà e infine sul pulsante Elimina.

Altri metodi per velocizzare Mac MacOS

Se i metodi che vi abbiamo consigliato qui in alto non hanno sortito l'effetto sperato, vediamo insieme altri metodi per velocizzare MacOS.
  • Assicurarsi di avere spazio libero sul disco almeno del 5-10%: come per qualsiasi computer, se il disco è pieno, le prestazioni rallentano. Se il disco viene riempito al 100% è addirittura possibile che il computer non si avvii più. Quindi, per evitare questo problema ed evitare che il Mac perda velocità di elaborazione, conviene mantenere circa il 10% dell'hard disk libero. Se lo spazio fosse occupato da foto e musica, considerare di spostarli in un disco esterno. Per ottimizzare le prestazioni in assoluto, conviene utilizzare solo il 50% dell'unità di memoria ed usare il resto solo per fare backup. Per capire cosa sta occupando spazio su disco, scaricare Disk Inventory X (gratuito) per vedere il dettaglio di file e cartelle.
  • Riformattare ed eseguire un'installazione pulita: come con Windows, anche un Mac, alla fine, può beneficiare da una re-installazione pulita da zero del sistema operativo. Questo vale e migliora le prestazioni anche notevolmente, soprattutto se nel tempo era stato aggiornato il sistema operativo diverse volte.
  • Pulire il desktop: ogni icona sul desktop di un Mac OSX mangia memoria. Bisogna quindi abituarsi a mettere i file e le cartelle organizzandoli nel disco senza lasciarli sul desktop. Per ripulire il desktop ogni giorno, si può usare l'app gratuita Clean.
  • Controllare cosa sta usando tutta la memoria dal Monitoraggio attività che si trova nel menu Applicazioni -> Utility.
  • Ricostruire il Font Cache per correggere i problemi nel caso siano stati installati e disinstallati diversi tipi di carattere.
  • Riparare gli errori del disco: le interruzioni di corrente possono causare errori sul disco o sulla cache e sulle autorizzazioni che è spesso causa di rallentamento di un Mac. Per controllare l'unità e riparare i permessi andare in Applicazioni --> cartella Utility -> Utility Disco. Dalla finestra selezionare la funzione di "verifica permessi" per vedere se tutto è ok e, nel caso, correggere gli errori.
  • Usare Chrome per navigare su internet, ma senza troppe estensioni. Chrome è tra i browser più veloci su MacOS, ma il numero di schede aperte e di estensioni installate può seriamente rallentare il browser e di riflesso il sistema operativo.
  • Terminare le applicazioni quand non si usano più: con il comando CMD-Q si esce da un programma. Su un Mac infatti cliccare la X o chiudere la finestra attiva con i tasti CMD-W non equivale a terminare un programma.

Modifiche hardware

Nessuno dei metodi consigliati finora si è dimostrato efficace? Forse è arrivato il momento di effettuare un upgrade del nostro Mac, cambiando il disco fisso e la memoria RAM.

Aggiungere memoria RAM


Se il nostro Mac consente questo tipo di modifiche, possiamo aggiungere dei moduli RAM, così da portare la memoria per i programmi e per il sistema operativo ad almeno 8 GB. I moduli che possiamo utilizzare su un Mac sono i seguenti:

  1. Komputerbay MACMEMORY 8GB (2x 4GB) DDR3 PC3-10600 1333MHz (37€)
  2. Corsair CMSA8GX3M2A1333C9 Apple Mac Kit di Memoria da 8 GB (2x4 GB), DDR3 (52€)
  3. Corsair CMSA8GX3M2A1066C7 Apple Mac Memoria, DDR3, 1066 MHz (51€)
  4. Corsair CMSA16GX3M2A1600C11 Kit di Memoria da 16 GB, (2x8 GB), DDR3L (86€)

Se non sappiamo scegliere il tipo di RAM giusta per il nostro Mac, vi raccomandiamo di leggere prima la nostra guida sui Tipi di RAM del computer: DDR, forma e velocità.

Usare un disco SSD

Come per qualsiasi PC Windows, anche un Mac o un MacBook di qualche anno fa può ottenere grandi prestazioni se, al posto del disco meccanico, utilizziamo un SSD. I migliori SSD che possiamo utilizzare su un Mac sono i seguenti:

  1. Samsung MZ-76E500B Unità SSD Interna 860 EVO, 500 GB, 2.5" (74€)
  2. Crucial MX500 CT500MX500SSD1(Z) SSD Interno, 500 GB, 3D NAND (65€)
  3. Crucial MX500 CT1000MX500SSD1(Z) SSD Interno, 1 TB, 3D NAND (124€)
  4. Samsung MZ-76E1T0B Unità SSD Interna 860 EVO, 1 TB (139€)

Se vogliamo approfondire l'argomento sugli SSD e su cosa fare per installarne uno sul nostro computer, vi rimandiamo alla lettura della nostra guida ai Migliori dischi SSD da comprare per far andare il PC veloce come un tablet.

Conclusioni


Abbiamo visto insieme tutti i trucchi e i consigli più efficaci per Velocizzare MacOS ed evitare rallentamenti, in particolare sui Mac e MacBook più vecchi (presi prima del 2015).

Se cerchiamo una guida per principianti su tutte le funzionalità di Mac, possiamo leggere la Guida base per usare il Mac con le funzioni principali che abbiamo realizzato sul nostro sito. Se invece cerchiamo una guida con tutte le migliori app che possiamo provare gratis su Mac, vi consigliamo di leggere la guida alle Migliori 100 Applicazioni per Mac Gratuite su MacOS.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy