Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Come mettere una password su chiavetta USB

Aggiornato il:
Migliori programmi gratuiti per proteggere con password una penna USB ed i file al suo interno
Protezione USB Proteggere la propria penna USB in modo da vietare l'accesso non autorizzato ai file può essere una buona soluzione quando utilizziamo questi drive in ufficio o in luoghi molto affollati, così da proteggere i dati in essi contenuti in caso di furto o di smarrimento, in particolare se si tende a portare nella penna USB file e dati importanti, che riguardano la vita lavorativa e quella sociale o privata.
Per evitare che i dati all'interno di una qualsiasi chiavetta USB possano essere letti da persone non autorizzate, in questa guida vedremo come proteggere con password una penna USB utilizzando sia programmi di terze parti sia utilizzando degli strumenti messi a disposizione nelle ultime versioni di Windows.
Sta a noi scegliere il metodo che preferiamo utilizzare, visto che tutti sono efficaci ma utilizzano diversi metodi per proteggere i dati custoditi nella chiavetta USB.

LEGGI ANCHE -> Proteggere il computer con password del BIOS o UEFI

1) VeraCrypt

Questo programma è uno dei migliori che possiamo utilizzare per lo scopo, visto che assicura una sicurezza ed una protezione quasi invalicabile.
VeraCrypt è l'unico programma che funziona su Windows, Linux e Mac e possiamo scaricarlo gratuitamente da qui -> VeraCrypt.
Una volta scaricata ed installata la versione adatta per il nostro sistema operativo non dovremo far altro che inserire la chiavetta USB, svuotarla da qualsiasi contenuto ancora presente (possiamo anche spostare momentaneamente i file già presenti su una cartella del PC) ed aprire il programma VeraCrypt.
VeraCrypt

Ora cliccare sul pulsante Crea un volume e selezioniamo nella finestra che comparirà la voce Codifica una partizione/disco non di sistema.
Selezioniamo nella schermata successiva Volume VeraCrypt standard e facciamo clic su Avanti, quindi selezioniamo nella schermata che vedrai comparire la chiavetta USB che intendiamo proteggere utilizzando il pulsante Seleziona Unità.
Seleziona Unità

Ora facciamo clic su Avanti e selezioniamo la voce Crea e formatta volume criptato, quindi facciamo nuovamente clic su Avanti.
Nella schermata relativa alle codifiche da utilizzare assicuriamoci che sia selezionato AES e SHA-512, quindi facciamo clic su Avanti.
Confermiamo su Avanti nella schermata delle dimensioni del volume (che corrisponderanno alla capienza massima della chiavetta USB) ed arriviamo finalmente alla schermata dove scegliere la password con cui proteggere la chiavetta USB.
Inserimento Password

Inseriamo la password scelta nei due campi in alto e facciamo clic su Avanti; nell'ultima schermata selezioniamo il file system desiderato (FAT o NTFS), muoviamo casualmente il mouse finché la barra in basso non è completamente verde e infine facciamo clic su Formatta.
Partirà la creazione del volume criptato, che potrebbe richiedere fino a 15-30 minuti per le chiavette USB di dimensioni più grandi.
Al termine avremo creato una chiavetta USB protetta che possiamo aprire unicamente con VeraCrypt.
Per mostrare il volume protetto scegliamo all'interno del programma una delle lettere per l'unità (diversa da quella già utilizzata prima dalla chiavetta USB) e selezioniamo tasto Montaggio automatico per aprire il volume protetto (dopo aver digitato la password).
Per poter portarsi sempre dietro VeraCrypt possiamo scaricare anche la versione portable del programma, disponibile qui -> VeraCrypt Portable.

LEGGI ANCHE: Proteggere i dati di una chiavetta USB con VeraCrypt

2) BitLocker

Sulle ultime versioni di Windows destinate all'utilizzo in ambito professionale possiamo utilizzare il tool Bitlocker, che permette di impostare password su penne USB e hard disk esterni.
Su Windows 10 Professional possiamo avviare BitLocker digitando nel menu start il nome del tool e aprendo il programma Gestione BitLocker.
Gestione BitLocker

Nella finestra che si aprirà possiamo scegliere l'unità o il drive USB da proteggere, così da impostare velocemente una password d'accesso per poter accedere alla chiavetta USB.
Bitlocker

Attiviamo BitLocker e assegniamo una password d'accesso.
L'unico limite di questa soluzione è legato alla natura della cifratura: possiamo aprire la chiavetta solo con BitLocker che se non supportato andrà installato.
Per approfondire, leggere la guida sulla crittografia Bitlocker su Windows 10 e 7 per dischi e drive USB

3) USB Flash Security

Per mettere una password di accesso alla penna USB si può usare il programma Il programma USB Flash Security di cui esiste una versione free (basta fare clic sul pulsante Download Free Edition).
USB Security

Tra le funzioni più importanti ci sono, la crittografia automatica, l'auto-blocco della penna ogni volta che la si scollega e la capacità di proteggere anche chiavette.
Dopo averlo installato sul computer, si può cliccare sul file UsbEnter.exe per aprire l'interfaccia del programma.
Sulla finestra saranno visibili tutti i drive del computer, sia hard disk interni che penne USB; si deve solo selezionare l'unità che si vuol proteggere con password e cliccare sul pulsante Install (non usare mai questo software con hard disk o partizioni interne).
Dopo aver premuto il tasto di conferma, viene riformattata la penna USB, vengono cancellati tutti i dati all'interno e viene messa la protezione con la password scelta.
L'etichetta del disco USB viene cambiato in "USBENTER".
Da questo momento, qualsiasi computer si utilizzi, dopo aver inserito la penna USB, viene richiesta la password per accedere ai file.
Se la password immessa non fosse corretta, viene visualizzato un messaggio di errore, con l'avviso che è impossibile visualizzare, copiare, incollare e salvare file su quel disco.

4) USB SafeGuard

USB SafeGuard è un programma ancora più semplice perché è portatile e non richiede alcuna installazione sul computer.
USB SafeGuard

Dopo il download si deve solo trasferire il file scaricato sulla penna USB e poi aprirlo.
Subito si dovrà scegliere la password e la penna sarà subito protetta.
La password potrà o meno essere salvata in un file sulla chiavetta cosi da poterla recuperare se la si dimentica.
La protezione è molto simile a quella di un archivio Zip, quindi buona ma non ai livelli di VeraCrypt (che resta a nostro avviso il miglior sistema per proteggere efficacemente le chiavette USB).

5)SafeHouse Explorer

SafeHouse Explorer è un semplice strumento per mettere la password sulla penna USB e rendere i file al suo interno non utilizzabili o visibili per chi non la conosce.
SafeHouse Explorer

Basta avviare il programma, scegliere la partizione o il drive USB da proteggere, inserire la password e fare clic su Finish.
D'ora in avanti potremo accedere a quella chiavetta USB solo digitando correttamente la password creata con il programma.

6) Conclusioni

Per tutti questi programmi dobbiamo fare assolutamente attenzione a non dimenticare mai la password perché altriment i dati all'interno saranno persi e potrebbe esserci anche qualche difficoltà a riformattare la chiavetta (questo è comunque un problema risolvibile).
Se vogliamo mettere al sicuro i dati e i file sui nostri smartphone Android, possiamo leggere la seguente guida.

LEGGI ANCHE -> Mettere al sicuro i dati di un cellulare Android in 10 modi

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
2 Commenti
  • realista
    20/9/18

    che io sappia ci sono due errori....uno e che non e vero che una penna crittografafa non si puo recuperare senza password.. la formattazione e sempre possibile.
    seconda cosa mi sembra che anche versioni windows SENZA bitlocket possano ugualmente aprire archivi bitlocker.....

  • Claudio Pomes
    20/9/18

    Nell'articolo su Bitlocker è spiegato abbastanza bene come funziona su PC senza Bitlocker scaricando un programma aggiuntivo https://www.navigaweb.net/2007/01/bitlocker-su-windows-7-protegge-penne.html

    Sulla penna crittografata non si possono recuperare i dati senza password, ovviamente la formattazione è possibile, ma può dare problemi a volte.