Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

SIM solo internet dati per tablet, chiavetta, auto, antifurto e dispositivi 4G 3G

Ultimo aggiornamento:
Come collegare a internet un dispositivo 3G o 4G come il tablet, lo smartwatch, la chiavetta o l'antifurto con una SIM dati solo internet
sim solo dati internet 4G Anche se i costi non si sono abbassati più di tanti, è molto più facile oggi rispetto qualche anno fa collegarsi a internet in mobilità, usando una SIM solo dati.
Se prima le schede SIM erano una prerogativa dei telefoni e delle chiavette USB, oggi è possibile connettersi a internet con quasi ogni tipologia di tablet, usare le SIM dati con router portatili wifi 3G e 4G, collegarsi dal sistema autoradio della macchina (sulle nuove auto può esserci questa possibilità), per collegarsi dallo smartwatch e da altri dispositivi come quelli di localizzazione, antifurto e sistemi GPS.
In tutto questi casi, quello che ci serve è semplicemente una SIM solo internet, solo connessione dati, senza quindi telefonate ed SMS, che includa molto traffico nel caso di chiavetta USB con internet portatile o tablet, o che abbia il costo più basso possibile se si tratta di una SIM da usare solo saltuariamente col tablet, con l'antifurto o sul sistema auto o qualsiasi dispositivo con connessione 3G o 4G.

LEGGI ANCHE: Usare la chiavetta internet con tutto, per collegarsi da tablet e cellulari

Considerando le offerte e prezzi internet mobile da chiavette USB portatili, scopriamo subito che il primo negozio in cui andare per chiedere di comprare una SIM dati solo internet, senza quindi telefonate SMS e altri servizi, è la Tre con i suoi piani internet ricaricabili.
La Tre permette di attivare una SIM Dati con un costo attivazione da 9 Euro, che permette di navigare 5GB a 5 Euro ogni 30 giorni.
In promozione si trova al momento anche la possibilità di attivare la tariffa Internet Play da 10 GB sempre per 5 Euro, senza spese aggiuntive.
Se si volesse di più, si può pagare 15 Euro per avere 30 GB al mese oppure 10 Euro per 10 GB.
La connessione internet di Tre è sempre 4G quando prende (questo è l'unico requisito da controllare, perchè se non prende e va in roaming con Wind la velocità rallenta mentre se va in roaming con TIM non funziona).
Da notare che il conteggio di GB è a 30 giorni e non 4 settimane come invece fanno le altre compagnie.
Un altro pregio di Tre è il fatto che la SIM dati ricaricabile non ha vincoli, quindi se si smette di utilizzarla, si può semplicemente smettere di ricaricarla.
Se si superano le soglie, internet costa 50 centesimi per ogni 100MB di traffico, senza scatto all'entrata e con tariffazione anticipata.

Nel caso servisse un'offerta più ricca, con più traffico, idealmente per una chiavetta internet o per un modem Wifi, allora si può andare da Vodafone.
Le offerte Vodafone per tablet, chiavette e dispositivi con SIM Card sono ben chiare e di due tipi.
La prima con 10 GB ogni 4 settimane a 10 Euro, la seconda con 30 GB ogni 4 settimane a 30 Euro più altri 30 GB di notte.
Vodafone chiede però di rimanere con loro almeno 12 mesi oppure 24 mesi se si prende anche il modem wifi incluso (che viene regalato).
I costi extrasoglia sono di 2 euro ogni 200 Mega fino a 1GB massimo, consumato il quale la connessione internet si interrompe fino al successivo rinnovo.
Anche se Vodafone non sembra conveniente, al prezzo superiore corrisponde un servizio buono in quasi ogni parte d'Italia, con connessione 4G, molto veloce e ben distribuita (mentre Tre se non prende non funziona)

Con Wind le offerte internet sono molto semplici a seconda del traffico che si vuole: 8 Euro per 5GB, 12 Euro per 10 Giga, 15 Euro per 20 Giga.
Come si può notare, tutte e tre le offerte sono meno convenienti di quelle della Tre, quindi a meno che non ci siano motivi diversi, la SIM dati con Wind non è al momento un acquisto da fare.

TIM è proprio da escludere in questa particolare categoria di offerte, a meno che non si è già clienti TIM con l'ADSL a casa.
Solo in questo caso si possono prendere in considerazione le SIM solo internet dati di TIM per avere internet mobile su tablet o chiavette o dispositivi 3G e 4G.
Il minimo è la SIM con 4GB di traffico a 5 Euro con Internet Start.
Si può pagare invece 20 Euro per 10 GB ogni 4 settimane, 100 Euro per 50 GB l'anno, 150 Euro per 100 GB l'anno.
Se non si è già clienti TIM linea fissa, allora le soglie di traffico in Giga sono dimezzate, diventando davvero sconvenienti.
TIM offre in promozione temporanea anche servizi accessori come Spotify per avere la musica in streaming e la Sera A per vedere le partite.
L'attivazione solo online è un altro ostacolo di TIM, visto che c'è poca chiarezza nelle condizioni e nel come attivare l'offerta solo dati senza dover entrare in abbonamenti con vincolo da 12 o 24 mesi.

Purtroppo ancora è impossibile avere una tariffa internet mobile illimitata e flat.

LEGGI ANCHE: Migliori offerte internet per SIM ricaricabili su tablet, chiavette e modem

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • kooma
    27/6/17

    Mia moglie ha comprato un tablet che non contempla il 4G. Tu pensi che con una SIM della 3 si possa riuscire ad avere il 4G sul suo tablet? Grazie.

  • sigwd
    29/6/17

    @kooma
    Sarebbe bello, ma non si può... 2G, 3G, 4G sono tecnologie diverse, è un po' come parlare di motori a 2 o a 4 tempi, diesel o benzina, devono essere presenti nell'hardware del dispositivo (smartphone, tablet, chiavetta, ecc.), non basta cambiare la sim per cambiare le funzioni del dispositivo, o ci sono oppure non ci sono. Semplicemente i dispositivi più recenti (es: 4g) sono normalmente compatibili "all'indietro" con le tecnologie precedenti, così se ti trovi in una zona coperta da una rete di tipo più vecchio puoi comunque telefonare e collegarti a internet, ma ad una velocità inferiore (e forse anche ad un costo diverso, perchè potresti andare in roaming).

    Ma allora perchè gli operatori richiedono una scheda SIM di ultima generazione per accedere ai nuovi servizi? Perchè la SIM contiene dei numeri identificativi (e a volte delle chiavi crittografiche, per semplificare) per registrarsi alla rete e accedere a certi servizi. Quando cambia la tecnologia, cambiano anche i servizi forniti e di conseguenza può servire una SIM aggiornata. Per quanto riguarda il 4G, si tratta di una rete completamente basata sul protocollo internet (IP), quindi anche le chiamate vocali diventeranno una sorta di VOIP (anche se, presumibilmente, saranno gestite e addebitate separatamente rispetto alla connessione a internet vera e propria). Per accedere a questo tipo di servizio, servono delle nuove chiavi (numerini nuovi, non presenti nelle SIM della generazione precedente), quindi si deve usare una SIM nuova*, ma non basta la sola sim per abilitare il servizio: il tablet deve essere compatibile ;)

    * In realtà, almeno in teoria, e quanto meno per il momento, dato che il servizio voce non è ancora interamente passato alla nuova tecnologia (per quanto ne so io), si potrebbe anche usare una sim 3g per accedere a internet con il 4G, e appoggiarsi alla rete 3G (che continuerà ad essere presente) per le telefonate; questo però dipende da due fattori: a) il dispositivo deve consentirlo (ad esempio, un tablet 4g potrebbe riconoscere una sim 3g e non provare nemmeno a collegarsi alla rete in 4g, e in questo caso il 'trucchetto' non funzionerebbe) e b) l'operatore deve consentirlo (ad esempio, potrebbe riconoscere la sim 3g e non consentrire l'accesso ai servizi 4g, anche se i codici di accesso per la connessione a internet dovrebbero essere gli stessi, ma non è detto che sia così). Ci sarebbe anche un terzo fattore, sempre relativo all'operatore: se richiede un abbonamento specifico per la rete 4g, allora chiederà anche di attivare una SIM 4g quando si fa l'abbonamento; se invece il tipo di abbonamento rimane lo stesso (es: 10GB al mese senza differenze tra 3g e 4g, cambia solo la velocità del servizio senza costi aggiuntivi per chi è già cliente), allora si potrebbe provare a inserire una sim 3G in un dispositivo 4G e vedere se riesce ad andare in 4G. Di sicuro, però, non si può inserire una sim 4g in un cellulare 3g e aumentare la sua velocità: al massimo aggancerà sempre la rete 3g.

    Spero di esserti stato utile, ciao ;)

  • sigwd
    29/6/17

    Mi sono dilungato un po', con troppi passaggi da 3g a 4g e ritorno si rischia di fare confuzione :-P provo a fare uno schemino sintetico:

    - tablet 3G e SIM 4G -> può andare solo in 3G e 2G;

    - tablet 4G e SIM 4G -> può andare in 4G, 3G e 2G;

    - tablet 4G e SIM 3G -> in teoria potrebbe andare in 4G (solo per internet), in pratica bisognerebbe verificare caso per caso...

  • kooma
    29/6/17

    Grazie, sei stato molto chiaro.

  • silvio
    9/7/17

    Peccato che La3 proprio in questo periodo Giugno / Luglio sta raddoppiando le tariffe che aveva sulle SIM Telefono e dati a consumo ed in più ha messo un fisso di 50 centesimi a settimana , quindi come un abbonamento ( cosa che sarebbe esclusa sulle sim a consumo dalle norme dell'autorità di controllo ) , tra un po' vedrai che tirerà il bidone anche a queste sim solo dati !