Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Nuovo Google Earth per vedere il mondo in 3D su PC e smartphone

Ultimo aggiornamento:
Google presenta il nuovo Google Earth su Chrome e Android, più bello e moderno, per vedere il mondo in 3D
vedere il mondo in 3d Quando Google Earth sembrava essere ormai destinato un prodotto secondario da utilizzare solo come uno speciale modo di vedere Google Maps, ecco che Google ha annunciato la nuova versione di questo storico programma, con una grafica moderna davvero bellissima.
Con Google Earth è possibile vedere la Terra come se stessimo visualizzandola dallo spazio, vedendo il globo terrestre, i continenti, i mari, le nuovole, i dislivelli montuosi in tutti i dettagli.
Il nuovo Google Earth è molto diverso dall'originale programma, ancora oggi scaricabile su PC Windows, Mac e Linux, perchè si tratta, di una web app per Chrome e di un'applicazione per smartphone e tablet Android.

Per iniziare col nuovo Google Earth su Chrome, aprire il sito https://www.google.com/earth/index.html ed avviare il simulatore 3D oppure installare l'ultima versione dell'app per cellulari e tablet Android.
La versione per iPhone e iPad arriverà a breve così come il supporto per Firefox e altri browser.
Inoltre è anche disponibile il programma Google Earth VR, da usare con un visore 3D come Oculus Rift.

Una volta aperto Google Earth su Chrome, si può usare la rotella del mouse per fare lo zoom e ingrandire un'area fino ad arrivare ad una vista satellitare di una città, di un quartiere o anche della propria casa.
Con la nuova Terra di Google si può imparare davvero molto sul mondi in cui viviamo ed è possibile esplorare ogni luogo virtualmente come se fossimo davvero sorvolando quell'area.

Rispetto le precedenti versioni di Google Earth, in questa nuova applicazione tutto lo schermo è occupato dal pianeta Terra e l'unica cosa che c'è da fare è girare e vedere il mondo in 3D usando il mouse oppure ingrandire una zona particolare cercandola sulla barra di ricerca.
Il menu a sinistra permette di aprire la ricerca, di aprire la modalità Voyager e poi di salvare i luoghi preferiti e condividere coordinate.
Per ogni destinazione ingrandita sono disponibili schede informative complete di foto e brevi descrizioni provenienti da Wikipedia.
Ovviamente, la vista terrestre è praticamente tutta in 3D, quindi si può inclinare la visuale e vedere monti, colline, edifici, torri e monumenti.
Come si noterà, la vista fotografica è corretta via software ed il mondo è incredibilmente dettagliato, disegnato e corretto realisticamente in modo digitale.

La modalità Voyager permette di fare avventure virtuali in Google Earth, visitando in modalità interattiva parchi, monumenti naturali o paesaggi particolarmente interessanti intorno al mondo.
In modalità Voyager si possono quindi scoprire i punti più interessanti delle aree di interesse selezionate e scoprire anche fotografie ad alta risoluzione.

Premendo il tasto con tre righe in alto a sinistra, si può accedere alle Impostazioni di Google Earth, dove è possibile scegliere l'unità di misura, la quantità di cache su disco, la velocità delle animazioni e dove si può attivare il supporto per i file KML, quelli che nel programma Google Earth per PC permetteva di importare itinerari speciali.

Sempre dal menu principale, è possibile decidere lo stile della mappa, per vedere la Terra come vista dallo spazio oppure con i confini degli Stati, con le strade ed i nomi di città e vie.

Senza sapere dove andare, si può premere il tasto del dado per andare in un posto a caso e cominciare a esplorarlo nel modo unico di Google Earth.

L'app Google Earth, più snella del programma e più bella e piacevole da usare, manca però di tutti gli strumenti accessori che rendevano il programma Google Earth anche uno strumento di studio e lavoro.
Resta comunque sempre disponibile e gratuita la versione Google Earth Pro.
Questa versione online di Google Earth è piuttosto diversa rispetto al programma originale che includeva anche tanti strumenti utili e la vista dei fondali marini e dei pianeti.
Chi preferisce, può ancora scaricare Google Earth 7 per PC Windows Linux e Mac.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • rico
    18/4/17

    Insomma una fusione con Google Maps.
    A persarci bene era solo questione di tempo.
    Per esplorare Marte e la Luna però c'è bisogno ancora della versione installabile (o portable, non ufficiale).