Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

I 5 sistemi operativi usati da hacker e tecnici di sicurezza

Pubblicato il: 14 luglio 2016 Aggiornato il:
Quali sistemi operativi Linux utilizzano gli hacker, i tecnici di rete e di sicurezza ed esperti di informatica forense
sistemi linux di test sicurezza Come abbiamo visto in come fanno gli hacker nel telefilm Mr Robot abbiamo capito che quelli bravi non usano certamente un PC Windows per fare le loro operazioni e intrusioni, ma sistemi Linux con strumenti speciali a riga di comando per nulla semplici da capire per chi non è esperto.
Per curiosità, se si vuole sapere che tipo di PC utilizzano gli hacker più bravi, vediamo questa lista di 5 sistemi operativi basati su Linux, che vengono equipaggiati con alcuni dei principali programmi di scansione e intrusione in reti informatiche, che includono anche strumenti utilizzati da tecnici per fare test di sicurezza e di recupero.

1) Kali Linux è sicuramente il sistema operativo più popolare per eseguire attività da hacker sulle reti e cercare porte aperte e falle di sicurezza all'interno di una rete protetta.
Kali Linux, precedentemente conosciuto come Backtrack, comprende tutti gli strumenti di test delle reti, e per mantenere la privacy online.
Kali Linux è preinstallato con oltre 300 programmi di penetrazion-test, tra cui Armitage (uno strumento grafico usato per cyber attacchi), Nmap (popolare programma port scanner), Wireshark (un analizzatore del traffico in rete), John the Ripper (un programma per scoprire password), Aircrack-ng (il più famoso strumento per beccare la password di una rete wifi protetta) e tanti altri.
Kali Linux può essere usato su qualsiasi PC come CD Live senza installazione anche se per le operazioni sulle reti può essere necessario un computer con scheda di rete compatibile.
Kali Linux è anche un sistema operativo usato per informatica forense, per recuperare dati cancellati dai computer.
In Mr.Robot, Il logo di Kali Linux appare sullo sfondo nell'episodio 5 della prima serie.

Con Kali Linux abbiamo visto quanto è facile craccare una rete wifi WPA/WPA 2

2) Pentoo
Questo è uno dei migliori sistemi operativo da hacker disponibile come Live CD, dentro una penna USB, per essere provato e usato su un computer senza doverlo installare.
Pentoo è disponibile nelle versioni a 32-bit ed in quella a 64-bit che è nettamente migliore e più veloce.
Basato su Linux Gentoo, consente di iniettare pacchetti su reti wifi, di usare software di cracking e strumenti per fare test di penetrazione e di valutazione della sicurezza.

3) Parrot Security OS è un sistema operativo basato su Debian Linux che include molti degli strumenti di Kali Linux con l'obiettivo di fornire uno strumento di test per la sicurezza informatica e delle reti.
Questo sistema offre molti strumenti di analisi di sistemi informatici e per l'uso forense e di polizia scientifica per recuperare tracce e file cancellati e forzare chiavi di crittografia.
Inoltre, permette di navigare e lavorare in modo anonimo.
Il progetto è certificato per funzionare anche su macchine che hanno solo 265MB di RAM ed è adatto a computer a 32 bit (i386) e 64bit (amd64).

4) Network Security Toolkit (NST) è un altro popolare sistema operativo per fare test di sicurezza e che si può usare come Live CD avviandolo direttamente dal computer senza installare nulla.

5) BackBox è una distribuzione Linux per fare test di sicurezza e penetrazione in reti, basata su Ubuntu e che include molti strumenti di analisi e per creare un ambiente che tutela la privacy.
BackBox è progettato per essere veloce, facile da usare e fornire un ambiente desktop minimale ma completo.
Tra i sistemi operativi per hacker, è quello più facile da usare anche per persone inesperte.
Questo sistema è anche un'ottima soluzione gratuita per monitorare singoli dispositivi di rete in un'azienda.
Curiosità interessante, Backbox nasce da un progetto tutto italiano

LEGGI ANCHE: Sistemi Linux sicuri, anonimi per usare il computer senza tracce

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • rico
    16/7/16

    Confermo la bontà di BackBox, leggero, moderno (ubuntu 16.04), ben settato (e con l'ambiente xfce non è facile), pieno di strumenti utili come test della rete e navigazione anonima, buono anche per l'ufficio (LibreOffice).
    Mandata donazione, strameritata, a Raffaele e al suo team.