Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Cambiare disco dove sono salvati i file personali in Windows 10

Pubblicato il: 29 marzo 2016 Aggiornato il:
Come spostare le cartelle dei file personali (immagini, documenti, ecc) sull'altro disco o cambiare solo la posizione di salvataggio dei nuovi file
spostare cartelle utente windows 10 Ogni volta che si salva un nuovo file in Windows 10, quando si preme il tasto Salva con nome, si apre la cartella dei documenti o delle immagini che si trova sul disco C.
Se si utilizza un PC con due dischi, dove uno è quello dove viene installato Windows e l'altro invece è un hard disk aggiuntivo, si potrebbe preferire tenere i file personali su quest'ultimo, in modo da separarli dai file di installazione del sistema.
Vale la pena fare questo cambiamento soprattutto se il disco secondario è più capiente e se quello principale dov'è installato Windows, tipicamente il disco C, è un'unità SSD.
Un altro vantaggio nello spostare le cartelle dove vengono salvati i file personali sull'altro disco (o anche un'altra partizione) è che, nel caso in cui si volesse resettare o ripristinare Windows, questi file rimarranno intatti e non verranno cancellati.

Su qualsiasi PC Windows è piuttosto facile facile cambiare il disco dove sono salvati i file delle cartelle principali, quelle cioè dei Documenti, Musica, Immagini, Video e Download, ed in Windows 10 è ancora più semplice.
Si può scegliere, in Windows 10, se cambiare solo la posizione predefinita dove salvare i nuovi file, senza però spostare quelli esistenti, oppure se spostare completamente la cartelle utente sull'altro disco.

La prima opzione, quella di cambiare il disco dove salvare i nuovi file è utile anche se utilizzata con un disco USB esterno o chiavetta.
Si può fare in modo che, quando inserita nel computer una chiavetta USB o un hard disk esterno, i nuovi file immagini video o documenti siano salvati in quello e non sul disco de computer.
Quando poi la chiavetta viene staccata, i file saranno salvati nel disco principale.
La modifica della posizione predefinita di salvataggio dei file personali crea una nuova struttura dell cartelle utente sulla nuova unità e salva tutti i nuovi file in quella posizione per impostazione predefinita.
Per cambiare il disco dove vengono salvati i file personali in Windows 10 bisogna aprire il menu Start, andare in Impostazioni (o premere Windows + I) e, alla sezione Sistema, andare su Archiviazione.
Sul lato destro della schermata si noteranno opzioni per cambiare le posizioni di salvataggio di nuove app, nuovi documenti, nuova musica, nuove immagini, nuovi video.
Per ciascuno si può scegliere di cambiare disco dove salvare i nuovi file.
Se si sceglie un disco rimovibile come la penna USB e questa viene rimossa, Windows imposterà automaticamente la memorizzazione dei file nella posizione originale sul disco C, fino a quando non si collega di nuovo l'unità rimovibile.
La modifica della posizione di salvataggio delle app riguarda quelle che si scaricano dal Microsoft Store.
Le app già installate non si sposteranno sull'altro disco, tranne se le si rimuove per reinstallarle nuovamente.

Se invece si volessero spostare completamente le cartelle utente su altro disco bisogna andare a fare un'operazione diversa.
E' necessario aprire Esplora risorse sulla cartella Questo PC, cliccare col tasto destro ed entrare nelle Proprietà di ciascuna delle cartelle visualizzate ossia: Desktop, Documenti, Download, Immagini, Musica, Video.
Per ogni cartella, nelle Proprietà, andare alla scheda Percorso, premere su Sposta e scegliere l'altro disco.
Prima di fare questo spostamento, conviene creare cartelle sull'altro disco, una per ciascuna di quelle che si intende spostare.
Per esempio quindi, il nuovo percorso per i Video sarà F:\Video mentre il desktop sarà su F:\Desktop .
Premere su Applica ed accettare lo spostamento di tutti i file presenti.

Come già spiegato nella guida su come spostare le cartelle utente di Windows, non si può semplicemente tagliare e incollare perchè si perderebbero i riferimenti di queste che sono cartelle speciali dove vengono salvati automaticamente i file di un certo tipo.
Bisogna dunque attenersi alla procedura corretta come visto qui sopra.

LEGGI ANCHE: Ottimizzare il caricamento delle cartelle utente (immagini, documenti, musica ecc)

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • silvio
    18/6/16

    Avevo spostato completamente le cartelle utente su altro disco come da tue indicazioni sopra (quindi le cartelle Desktop, documenti, download etc ) Oggi ( 18/6/2016 ) dopo gli aggiornamenti di Windows 10 ( KB3149135 KB3163018 KB3167685 KB890830 ) è ripartito dalle vecchie cartelle e non prende più le cartelle sull'altro disco ( che ci sono e sono intatte ) domanda come fare a reimpostarlo ... Grazie

  • silvio
    18/6/16

    Rettifico: ho fatto un riavvio di Windows 10 perchè vedevo anche che non mi dava i dati con il mio nome (user) ma una directory generica user/temp
    e dopo il riavvio tutto è tornato a posto... probabilmente al riavvio dopo gli aggiornamenti non aveva caricato gli utenti.