Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Prova Vivaldi, un nuovo browser per i delusi di Opera e Chrome

Pubblicato il: 27 gennaio 2015 Aggiornato il:
Vivaldi è il nuovo browser web dal fondatore di Opera, veloce, elegante e pieno di opzioni per la personalizzazione
nuovo browser Vivaldi Uno dei creatori e fondatori del browser Opera ha rilasciato la versione di anteprima di un nuovo browser web chiamato Vivaldi, per Windows, Mac e Linux, basato su Chromium / Blink, simile e migliore rispetto a Opera, molto veloce.
Chi era affezionato alle prime versioni di Opera (prima che perdesse la sua identità diventando quasi identico a Google Chrome) può quindi provare questo nuovo programma per navigare su internet, basato comunque sempre su Chromium, che è attualmente la piattaforma più veloce e più performante.
Rispetto a Chrome, le differenze sono sopratutto nell'elegante interfaccia grafica, con il menu principale a sinistra sul pulsante della V di Vivaldi e una barra laterale per accedere alle funzioni principali (che si può nascondere dal pulsante in basso a sinistra).
Tra queste c'è il gestore dei preferiti, molto comodo e molto minimal, per organizzare le cartelle con i siti che si vogliono conservare per consultazione futura, a cui è anche possibile dare un soprannome per riconoscerli più facilmente.
Gli altri pulsanti sono il gestore di download, uno strumento per scrivere appunti e un client email integrato (che nella versione di anteprima non è ancora funzionante).

LEGGI ANCHE: Il browser ideale per i più esigenti: Vivaldi personalizzabile e pieno di strumenti

Nel passare da una scheda all'altra si nota un'altra differenza rispetto gli altri browser: il colore della barra principale e quello dell'intestazione della scheda cambia a seconda del colore dominante del sito aperto.
Questa opzione si può disattivare nelle opzioni
È possibile disattivare questa caratteristica nelle opzioni, deselezionando l'opzione "color tabs" nella scheda Appearance.
Nelle impostazioni del browser, accessibile dal menu principale a sinistra cliccando sul pulsante V e poi su tools -> settings, ci sono molte altre opzioni interessanti e speciali, che difficilmente sono presenti su altri browser.
Per esempio è possibile modificare la posizione delle schede, in modo da visualizzare non in alto, ma in basso o a sinistra / destra.
A proposito delle schede, è possibile anche cliccare e tenere premuto sul bordo dell'intestazione per espandere la barra e vedere le schede aperte con anteprima miniaturizzate dei siti caricati.
Aprendo poi una nuova scheda vuota si apre lo speed dial, con i siti che si vogliono avere sempre sotto mano, da lanciare velocemente.

Le opzioni sono in lingua inglese e, per ora, non sono state tradotte in italiano.
Si può comunque attivare il correttore ortografico per la lingua italiana cliccando sulla barra degli indirizzi col tasto destro del mouse e aprendo le impostazioni lingua.

Dal menu Tools si può anche aprire la finestra dei quick commands, per scoprire le scorciatoie da tastiera supportate dal programma.
Dalla barra di stato, in basso a destra, oltre ai controlli di zoom c'è un pulsante che permette di cambiare lo schema grafico del sito, per avere un filtro colorato, per avere un miglior contrasto o per attivare la modalità notte.
Dal pulsante del cestino in alto a destra invece è possibile riaprire le ultime schede chiuse.

Vivaldi, anche se ancora in fase di anteprima, è già un ottimo browser, veloce, con molte possibilità di personalizzazione e strumenti aggiuntivi.
Nelle prossime versioni del browser saranno sicuramente aggiunti anche la sincronizzazione dei preferiti e delle impostazioni, il client mail e le estensioni, che per ora non possono essere installate.
Chi è deluso da Opera e non è poi così soddisfatto di Chrome, può dare a questo nuovo browser più di una chance e scaricare Vivaldi dal sito ufficiale.

LEGGI ANCHE: Migliori browser da scaricare per tutti i computer

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • corrado
    27/1/15

    ottima alternativa, chrome ultimamente non mi stà piacendo. per ora molto fico aspettiamo la lingua italiana . grazie della dritta come sempre claudio ciao

  • rico
    27/1/15

    Non capisco a che serva l'ennesimo browser basato su chromium e webkit, macchinoso e senza estensioni, per giunta.
    Se voglio velocità, vado su Midori: stesso motore, alcune estensioni di base, dieci volte più leggero di Chrome.
    Se voglio potenza e personalizzazione, vado su Firefox.

  • sgravochimaru
    8/5/15

    ma se opera esiste da prima di chrome che è arrivato per ultimo!è google che scopiazza qui e la....non spariamo cazzate perfafvore

  • Claudio Pomes
    8/5/15

    Da Opera 15 il browser si basa su blink motore di rendering di Chrome, l'Opera che conosci tu non esiste più. Se proprio vuoi fare il saputello Informati prima

  • Claudio Pomes
    8/5/15

    Da Opera 15 il browser si basa su blink motore di rendering di Chrome, l'Opera che conosci tu non esiste più. Se proprio vuoi fare il saputello Informati prima