Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Trasformare le foto in modelli 3D con il programma Autodesk 123D Catch

Pubblicato il: 16 maggio 2012 Aggiornato il:
Da Autodesk, il programma gratuito e automatico per creare un modello 3D di un oggetto partendo da un set di foto
creare un modello 3D dalle foto Chi è appassionato di 3D, può sfruttare un nuovo potente programma sviluppato da Autodesk (l'azienda di Autocad) e trasformare un set di foto normali in un modello tridimensionale.
AutoDesk 123D Catch è un software gratuito che si può installare su un pc Windows oppure come applicazione free per iPad.
Esso è in grado di elaborare un gruppo di fotografie di un oggetto, e modellarle in 3D.
Autodesk fornisce anche strumenti per stampare l'oggetto in 3D o ricrearlo fisicamente, ma quaesto è un servizio a pagamento.
Il programma 123D Catch è un'applicazione che necessita di connessione internet perchè le foto da processare devono essere caricate su internet.
La potenza di questo programma sta nel fatto che lavora in modo automatico quindi non è necessario studiare manuali o sapere di grafica 3D, basta soltanto scattare le foto e caricarle in Autodesk 123D Catch.

Ad una prima occhiata, questo software sembra molto simile a Microsoft Photosynth, programma per vedere le immagini in 3D.
Autodesk però consente di creare una figura tridimensionale utilizzabile in qualsiasi altro software di modellazione 3D.
Autodesk 123D Catch si può usare come programma su Windows, come app su iPad oppure via applicazione web.

Parlando della versione per Windows 7, Xp e Vista, dopo averlo scaricato dal sito 123dapp.com/catch funziona cosi:
1) Trovare un oggetto e scattargli foto da ogni angolazione, andandogli intorno un paio di volte ad altezze differenti.
Evitare oggetti di vetro o oggetti con trasparenze e riflessi.
2) eseguire il software, quindi scegliere 'Crea una nuova scena fotografica' e puntare alla cartella con tutte le foto scattate.
Il caricamento delle foto è un po' lungo perchè vengono uploadate online.
3) L'elaborazione è automatica quindi, dopo aver atteso, si può scaricare il risultato finale come un file .3dp (un file molto piccolo).
Eseguendo questo file, si può visualizzare il progetto 3D e lo si potrà ruotare o modificare per affinarlo e migliorarlo.
4) Le immagini non riconosciute, se ve ne fossero, possono essere incorporate nel progetto manualmente.
5) Alla fine si può esportare la foto 3D su altri programmi oppure creare un video.

Il programma è facile e divertente se piace questo tipo di manipolazione fotografica, e offre risultati di grande qualità professionale senza troppi sforzi.
Non essendo esperto di modellazione 3D, non posso giudicare se sia tra i migliori programmi o no, quello che è certo è che è gratuito, semplice e soddisfacente, soprattutto per i dilettanti.

Autodesk 123D Catch offre una migliore esperienza su iPad perchè si può sfruttare la fotocamera incorporata nel tablet Apple (purtroppo, per ora, per scaricarlo bisogna accedere all'Apple Store Americano con un account USA)
L'applicazione permette di trasformare le foto in modelli 3D visualizzabili da ogni angolo, ruotandoli e zoomandoli.
Scattare la serie di foto con l'iPad è più semplice e, in pochi minuti, la si potrà processare con l'applicazione per ottenere il risultato di una foto tridimensionale.
L'applicazione fa uso del giroscopio dell'iPad quindi gli scatti sono guidati.
Si devono scattare circa 40 foto e poi caricarle tutte in 123D Catch nello stesso modo in cui si fa per il programma Windows.

Vale la pena vedere il video di introduzione di Autodesk 123D Catch


Ricordo che in passato avevo citato, tra i programmi gratuiti di modellazione 3D:
- Sculptris per creare sculture e modelli grafici in 3D
- Blender per il disegno 3D professionale.

Un programma molto simile a 123D Catch è un'applicazione per iPhone e Android chiamata Youspin che permette di creare figure 3D partendo da un set di foto scattate con il cellulare.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)