Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Grande browser per internet: Maxthon 4 migliore anche di Chrome?

Pubblicato il: 19 aprile 2012 Aggiornato il:
Descrizione delle migliori funzioni di Maxthon 4, un nuovo grande browser con tante funzioni integrate, compatibilità e velocità
Maxthon 4 Tra i test di benchmarking dei browser che misurano la loro compatibilità con le tecnologie web, se si guarda il test html5 si scopre, con grande sorpresa, che il miglior browser è Maxthon 4.
Anche se ogni test ha risultati diversi, (vedi i migliori test per misurare velocità e prestazioni dei browser), Maxthon ottiene punteggi veramente alti, più alti anche di Chrome e Firefox.
Vale quindi la pena dare una nuova occhiata a Maxthon Browser, un programma di cui parlai già due anni fa descrivendo come Maxthon fosse un Internet Explorer più veloce, sicuro e portatile.
Maxthon 4 è, effettivamente, migliorato tantissimo e diventa una seria alternativa da usare per navigare su tutti i siti internet con rapidità, sicurezza e con tante funzionalità integrate che possono soddisfare tutti coloro a cui non piace installare estensioni sugli altri browser.

L'ultima versione di questo browser (di cui esiste anche la versione per Android) è interessante perchè contiene funzionalità importanti che sugli altri browser come Firefox e Chrome sono disponibili solo installando componenti aggiuntivi e che sono totalmente assenti in Internet Explorer.
Maxthon 4 si presenta simile a SeaMonkey (ma più colorato) e Opera 11 (ma basato su un diverso motore di rendering), e molto meno a Internet Explorer su cui erano invece basate le precedenti versioni.
L'interfaccia è molto gradevole, con un pulsante grande in alto a sinistra per accedere alle funzioni, con una barra di estensioni in alto a destra e con una colonna sulla sinistra con pulsanti per l'accesso veloce ai preferiti, al download manager e al blocco notes, ai feed e ad altre estensioni che si possono aggiungere cliccando sul +.
Con Maxthon è possibile salvare una sessione di navigazione ed inviarla al cellulare tramite il pulsante della nuvola, il Tab Sync.
Lo scrolling in verticale morbido dà la sensazione di fluidità e leggerezza.
Le migliori caratteristiche uniche di questo browser sono almeno 7:

1) Dal sito ufficiale di Maxthon si può scaricare, invece della versione normale, Portable Version Download.
Si tratta della versione portatile è l'intera cartella, dopo aver estratto il file .zip, può essere spostata su una penna USB per avere sempre Maxthon a disposizione su qualsiasi computer, anche non proprio.
Per lanciare la versione portatile, bisogna andare nella cartella Bin e lanciare il file Maxthon.

2) Scaricare velocemente ogni elemento ospitato su un sito web
Da Maxthon si può andare nel menu in alto, premere la doppia freccia in alto a destra e aprire lo strumento Resource Sniffer.
Maxthon, immediatamente, identifica tutte le risorse presenti in un sito dividendole in categorie.
Ogni elemento può essere scaricato così con un click.

3) Prendere Screenshots e salvare parti di siti come immagini sul computer.
Su Maxthon si può cliccare sul pulsante della macchina fotografica in alto a destra per catturare screenshot dello schermo o dell'intera pagina.
Prima di salvare l'immagine è possibile modificare alcune opzioni per evidenziare un'area, aggiungere testo, frecce o effetti alla schermata catturata.

4) Night Mode
Come in tutti i browser, si navigano i siti con lo sfondo bianco.
Se si preferisce far riposare gli occhi ed usare colori meno brillanti, si può usare la modalità Notte di Maxthon attivabile dal pulsante sulla barra delle estensioni in alto a destra.
Esso cambia i colori di tutti i siti impostando uno sfondo nero e toni più scuri.
La combinazione di colori può anche essere personalizzata.

5) Prendere appunti che vengono salvati online.
Come accennato sopra, cliccando sull'icona del blocco notes nella barra di sinistra si possono scrivere appunti.
Se si configura un account su Maxthon, essi vengono salvati online e sono leggibili da qualsiasi computer con cui ci si connette a internet e si naviga, ovviamente, con Maxthon.

6) Alternare motori di rendering dei siti usando Webkit (quello di Chrome e Safari) e Trident (quello di Internet Explorer)
La visualizzazione dei siti web può cambiare a seconda che siano navigati con uno o l'altro browser quindi, se piace e si è abituati a Chrome, si può usare Maxthon con Webkit mentre se piace di più Internet Explorer si può usare Trident.
Il cambio di motore di rendering si può fare premendo sull'icona del fulmine che indica l'uso di Webkit.
Da notare che nelle opzioni avanzate è anche possibile cambiare User Agent.

7) Schermo a navigazione doppia
Premendo F10 in qualsiasi momento, Maxthon divide lo schermo in due parti e permette di aprire due siti contemporaneamente, uno sul lato destro ed uno a sinistra.
Siccome oggi tutti hanno un monitor 16/9, questa funzionalità dello split screen è particolarmente gradita.

8) In Maxthon 4 sono state aggiunte le funzioni Cloud che, come descritto in un altro articolo, fanno di Maxthon un browser sincronizzato tra pc,cellulari e tablet in the cloud

Integrato in Maxthon, c'è anche un traduttore ed un link agli accessori di Windows come la calcolatrice che si può così aprire direttamente dal browser.
In basso a destra è possibile visualizzare un task manager interno per misurare il consumo di risorse del browser e c'è la configurazione del blocco dei popo-up, attiva di default.
Molto carina è anche la schermata iniziale, simile a quella di Opera con i siti preferiti da cliccare e navigare.
Magic Fill poi è il sistema di salvataggio delle password e dei form precompilati cosi da non dover ripetere ogni volta gli inserimenti e le login.

I test di performance danno a Maxthon punteggi molto alti quindi è indubbio il fatto che esso sia veloce e compatibile con tutti i siti più moderni, compresi quelli in HTML5 che altri browser possono non riuscire ad aprire.
Maxthon è in italiano, tranne la versione portatile che può diventare in italiano se, dopo l'installazione, si copia il file it-it.ini nella cartella Languages di Maxthon Portable.
Consiglio a tutti di provare Maxthon per innamorarsi di questo grande browser che, come anche è accaduto per Avant Browser, ha afatto passi da gigante.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
4 Commenti
  • zanzi75
    28/5/14

    ottima racensione, browser scoperto per puro caso, durante gli aggiornamenti di windows 7 ultimate, su un computer che avevo finito di ripararee mettere in ordine, mi era uscita una finestra popup, mai vista prima d'ora, e dire che quest'opzione sono anni che esiste ormai, dove mi chiedevacon quale browser volessi navigare (premetto che ie, lo disinstallo dal sistema a priori) solitamente uso firefox e chrome, con plugin tipo lastpass e dovrò rimettermi a usare anche googlepreview, ho notato per puro caso questo maxthon e dalla piccola descrizione sembrava promettere bene, così lo provai sul mio pc, favoloso, non c'è che dire, peccato che mi dovrò salvare a mano tutte le password da lastpass a magicfill, m'interessava anche il fatto della finestra popup che si apriva separatamente nei siti tipo youtube e la possibilità di salvarne l'audio o il video intero, premetto che la prima volta ha funzionato, tranne per il salvataggio del video, che mi ha salvato una pubblicità, al posto del video musicale, e ora non riesco più a far comparire il popup che mi permette la separazione dei video in finestra popup, ottima la possibilità di poter utilizzare un bloc notes interno in cloud, prima ero solito a utilizzare il classico blocnotes di windows e salvare sul computer. diciamo un ottimo browser tutto da scoprire, anche se devo ancora riempire molte lacune. ;-)

  • Unknown
    24/11/15

    come possoinserire una seconda barra indirizzi?

  • Unknown
    12/12/15

    apre un sacco di processi che occupano un sacco di memoria, esattamente come chrome
    poi se si aprono più schede, cliccando su alcune invece di selezionarle le chiude
    altro difetto, la croce per chiudere le schede è sempre visibile, quindi se non stai attento a dove clicchi, la chiudi
    quindi lo chiamerei il pacman delle schede, perchè se non le chiudi tu per errore te le chiude lui per capriccio
    unico pregio è che essendo poco usato non viene preso di mira dagli hacker, infatti l'ho installato perchè non sono riuscito ad eliminare da firefox e chrome una fastidiosa infezione

  • Bo
    21/6/16

    A me va benissimo,almeno per quello che lo uso io. Magari nel frattempo è migliorato. Parlo soprattuto con zanzi75. Io ho installato l'estensione di Lastpass senza ricopiare a mano su magic fill tutte le pass.