Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Velocità connessioni da cellulare: 2G (GPRS), 3G, UMTS, HSPA, LTE

Pubblicato il: 6 dicembre 2011 Aggiornato il:
Come funzionano e quanto sono veloci le linee internet wireless mobile: 2G (GPRS), 3G, UMTS, HSPA, 4G, LTE
velocità reti cellulari Una delle caratteristiche oggi più importanti, sia nella scelta del cellulare o smartphone da comprare, sia nella scelta dell'operatore telefonico è la capacità di connettività dati.
Sebbene per i nuovi telefonini smartphone, sia grosso modo legato agli standard del momento, è importante sapere cosa significano le varie sigle 3G, GPRS, UMTS, EDGE e HSPA.
Conoscendo tali differenze è anche possibile verificare se, nel posto in cui si vive o dove si usa maggiormente il telefono, siano attive tali reti per la connessione veloce su internet dal cellulare.

Cominciando dalla base, per completezza informativa, vediamo cosa significa GSM.
GSM (Global System for Mobile Communications) ha sostituito, da ormai tanti anni, il sistema di comunicazione mobile analogico di prima generazione.
In Italia ed in Europa, le reti GSM sono 2G (seconda generazione) e la connessione dati 2G è quella chiamata GPRS/EDGE.
Le reti 3G sono molto più veloci e permettono la connessione UMTS.
Le reti 4G/LTE ancora più veloci.
Le reti GSM operano in varie gamme di frequenza per reti 2G e 3G, principalmente sulla banda 900 MHz o 1800 MHz.
In paesi come gli USA e il Canada, dove queste bande erano già occupate, le reti GSM 2G e 3G operano sulle frequenze 850 MHz e 1900 MHz.
I telefoni cellulari 'quad-band' usano sono compatibili con tutte e quattro le bande e funzionano in tutto il mondo.
Le frequenze del 4G sono 2,3, 2,5 e 3,5 GHz (2300, 2500, 3500 MHz) e molto veloci.

La G, preceduta dal numero (2G, 3G ecc.), sta per generazione ed è legata alla velocità di trasmissione dati.
I cellulari sono come i modem per la connessione internet normale.
Conoscere il tipo di rete usato significa sapere anche la velocità di connessione massima raggiungibile.
Un cellulare che supporta le reti veloci permette di navigare più veloce dal telefonino / smartphone ed anche di navigare in internet dal computer, usando il cellulare come modem (se hanno la funzione di tethering o hotspot).
Le velocità di trasmissione dei dati in Megabit al secondo (Mbps) delle connessioni di rete mobile espresse in modo teorico sono le seguenti:
NOTA: Un megabit sono 1.000 kilobit (kbps), 1 Megabit vale 1/8 Megabyte.
Con una velocità di 1 megabit/sec, si dovrebbe quindi, idealmente, scaricare 1 megabyte in circa 8 secondi.

- 1G: I cellulari di una volta, quelli analogici che funzionavano solo per telefonare (AMPS, NMT, TAC) avevano velocità teorica di trasmissione dati di 14,4 kbps quindi praticamente nulla.

- 2G: primi cellulari digitali GSM 9-14.4 kbps.
- 2.5G è l'evoluzione del GSM oggi utilizzato con trasmissione dati a pacchetto.
I telefoni 2,5G si connettono a internet in GPRS con velocità da 20-40 kpbs.
Tale velocità era buona per i primi siti web mobile, quelli che usavano la tecnologia WAP, oggi completamente sparita.
Il GPRS permette anche l'invio di MMS, quei costosissimi messsaggi multimediali usati per inviare fotografie, che oggi vengono usati sempre meno in favore dei social network.
Con una rete GPRS è impossibile navigare su internet dal computer, usando il telefono come modem, per la sua lentezza.

- 2,75G è la rete EDGE che in Italia viene supportata solo da Wind e Tim, con velocità di connessione più veloce rispetto al GPRS ma molto più lenta rispetto all'UMTS (da 60 kbps a 180kbps)
Tim ma, soprattutto, Wind, ha la grossa debolezza di non aver effettuato un aggiornamento delle sue reti all'UMTS che, di fatto, permette la navigazione su internet da cellulare.
Quando ci si connette a internet tramite telefono cellulare, se EDGE è disponibile, dovrebbe comparire un E ed i siti dovrebbero apparire più velocemente rispetto lo standard GPRS.

- 3G: connessione a banda larga digitale che identifica la connessione UMTS (Universal Mobile Telecommunications System) con velocità teorica da 380-700 kbps.
UMTS è l'unica rete usata da H3G o Tre che ha introdotto il 3G in Italia e che, attualmente, forse insieme a Vodafone, garantisce la maggiore copertura per connettersi in UMTS.
Con UMTS diventa finalmente possibile usare il cellulare come modem per navigare su internet dal computer e per scaricare grosse quantità di dati con una velocità accettabile dal cellulare.
Se c'è compertura 3G, c'è anche connettività UMTS e si può usare internet.
L'UMTS è usato in quasi tutto il mondo anche se non da tutte le compagine telefoniche, come si può notare quando si viaggia all'estero ed il cellulare va in roaming.

- 3.5G viene identificata con la connessione HSPA, HSPA+ e HSDPA.
Quando è scritto HSPA, si fa riferimento a HSDPA e HSUPA.
Teoricamente, i dati HSPA possono essere scaricati alla velocità di 14,4 Mbps, ma le reti attuali sono in grado di fornire massimo 3.6 Mbps per la maggior parte del tempo.
Per arrivare alle velocità teoriche, gli operatori telefonici devono aggiornare il software delle celle e trasformare i downlink esistenti alla tecnologia HSDPA (High Speed Downlink Packet Access) e gli uplink alla tecnologia HSUPA (High Speed Uplink Packet Access).
Secondo Wikipedia, solo la Wind non ha effettuato questo aggiornamento.
HSPA+ (HSPA Plus) è l'HSPA evoluto per reti a banda larga mobile.
HSDPA vale una connessione LAN normale e le velocità di download possono anche arrivare a 200 o più Kbyte al secondo.
Anche per l'HSDPA Tre e Vodafone sembrano più attrezzate mentre Wind usa la versione meno evoluta di HSPA con velocità fino a 3,6 Mbps.

- Il 4G viene identificato con la tecnologia LTE ed ha velocità fino a 150 Mbps, anche se, in realtà, non superano i 75 Mbps.
L'LTE funziona solo con dispositivi compatibili e, generalmente, costa di più.

In un altro articolo è scritto come verificare la copertura 2G e 3G della rete mobile internet in Italia e nel mondo, per ogni operatore telefonico.
Per misurare la velocità di connessione del cellulare su rete mobile, si può usare l'applicazione del sito Speedtest.net

In conclusione si può dire che gli smartphone moderni supportano tutte le connessioni, sia quelle lente che quelle veloci, così da essere compatibili con le reti disponibili che i diversi operatori offrono.
Wind rimane ancora indietro e non assicura la velocità di connessione migliore.
Le velocità relative alle reti mobili sono valide anche per le chiavette internet oltre che per i cellulari.
Quando si va all'estero in roaming, oltre al fatto che connettersi da internet costa un sacco, si noterà di quanto sia raro, in molti paesi, il collegamento UMTS.
In tali circostanze, collegarsi da internet in roaming diventa dispendioso ed anche inutile.
Quando si va a comprare un cellulare, (vedi siti per confrontare cellulari e smartphone), conviene verificare anche la capacità della scheda di rete wifi e l'opzione hotspot che permette di utilizzare il telefono come modem wireless.

Vista la complessità dell'argomento, ogni commento è ben accetto per fare domande, per chiarire aspetti trascurati o per rettificare alcuni dati che ho estratto da fonti diversificate.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
7 Commenti
  • Giorgio Zaccaria
    23/12/15

    Salve, ho installato sul mio smartfhone un adattatore dual sim compatibile 2g. La mia domanda è, La velocità di trasmissione dati dipende dal tipo di smartfhone o dal tipo di sim? Vi ringrazio tanto se potreste darmi risposta.

  • Giorgio Zaccaria
    23/12/15

    Scusate, mi spiego meglio. La dicitura compatibile 2g sta a significare che non posso navigare in 3g? Vi ringrazio anticipatamente se potete darmi delle spiegazioni.

  • Claudio Pomes
    23/12/15

    se é 2g non é 3g

  • eta beta
    25/12/15

    Salve Navigaweb,
    per quanto ne so, quando si parla di Mbps, non sono in gioco Mbyte/sec ma bensì Mbit/sec .. il che è molto diverso da quanto scrivi .. (1 byte = 8 bit .. 8 volte "meno veloce" quindi di quanto stai scrivendo te) ..
    E' come penso io oppure puoi chiarirmi qualcosa nel merito ?
    Puoi rispondere (pier.etabeta@libero.it) quanto prima possibile per favore ?
    Grazie dell'attenzione
    Pierluigi

  • Claudio Pomes
    25/12/15

    Mbps sta per Megabit al secondo certo, dov'è l'errore nell'articolo che non lo trovo?

  • Frenk Arezzo
    29/8/16

    Un segnale Dual Band GSM-3G dovrebbe permettermi di poter comunicare con la voce con tutti gli operatori giusto?

  • mark
    7/9/16

    Finalmente ci capisco qualcosa.