Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Ottimizzare Word disattivando le opzioni non necessarie

Pubblicato il: 19 settembre 2011 Aggiornato il:
Ottimizzare Word Microsoft Word è probabilmente il programma più utilizzato al mondo e, anche se teoricamente è un programma a pagamento, in un modo o nell'altro viene installato in tutti i computer.
Quando si utilizza Word per scrivere un documento o una lettera di qualsiasi tipo potrebbe notarsi un certo rallentamento del programma, soprattutto sui computer più datati e meno potenti.
Ci sono diversi motivi per cui Word può rallentare il suo caricamento e quindi il lavoro di scrittura ed in questo articolo vediamo come ottimizzare Word disabilitando quelle opzioni che non sono necessarie e che non servo quasi mai.
Un esempio di rallentamento di Word si verifica durante la scrittura di un documento più lungo, quando il computer sembra bloccarsi per alcuni secondi, soprattutto nel salvataggio automatico.
Il consiglio è verificare velocemente quanto è contenuto in questa guida ed aggiustare le varie opzioni per ottenere prestazioni migliori solo nel caso in cui si senta "pesante".

LEGGI ANCHE: Impostazioni Word da modificare per risparmiare tempo

1) Disattivare la rimpaginazione in background
L'opzione reimpaginazione in backgound consente a Word di reimpaginare il documento quando il programma è inattivo cosi vengono aggiornati i numeri di pagina.
Questo può rallentare le altre operazioni in Word.
Per disattivare tale funzionalità è necessario prima essere sicuri che Word non sia in visualizzazione Layout di stampa.
Andare quindi sulla scheda Visualizza e mettere su Bozza.
Ora si può accedere alle opzioni di Word e poi alle impostazioni avanzate scorrendo l'elenco in basso, alla sezione "generale" e disattivare la reimpaginazione in background levando la crocetta.
Per accedere alle Opzioni di Word in Word 2010 fare clic sulla scheda File e poi su Opzioni a sinistra; in Word 2007 si deve invece cliccare il pulsante Office e poi il tasto Opzioni di Word si trova nella riga bassa nella parte inferiore del menu.
Fare clic su OK per salvare le modifiche e chiudere la finestra.

2) Disattivare i componenti aggiuntivi eventualmente installati in Word.
Microsoft Word è dotato di funzionalità aggiuntive inclusi nel programma, attivati per impostazione predefinita, che non vengono quasi mai usati.
Questi componenti aggiuntivi possono rallentare Word e renderlo più difficile da usare.
Aprire ancora la finestra delle opzioni di Word e poi alle impostazioni avanzate come visto al punto 1.
L'elenco dei componenti aggiuntivi è un po' confuso ma i loro nomi sono scritti in italiano quindi basta prendere nota di quelli che si vogliono disabilitare.
Di seguito, usare il menu a discesa in basso, dove è scritto "Gestisci" e selezionare le varie tipologie una ad una disattivando i relativi componenti aggiuntivi (come le Smart Tag).
Per ciascun componente aggiuntivo c'è una diversa finestra di opzioni e per disattivarlo basta levare il segno di spunta quando si trova la voce che inizia con "abilita...".

Rimuovere inoltre i dati personali nascosti che in Word 2007 si trovano premendo il pulsante Office -> Prepara -> Controlla documento mentre in Word 2010 si deve andare al menu File - Informazioni.
Procedere con il controllo e rimuovere le informazioni nascoste.

3) Una cosa importante per ottimizzare Word è di ottimizzare le immagini inserite in un documento.
Se infatti si lavora con immagini troppo pesanti e grosse, oltre a non avere alcun beneficio grafico, si finisce con salvare un file grosso difficile da condividere e spedire via email.
In Word, selezionare un'imagine e dal menu in alto premere il tasto Comprimi immagini.
Lasciare vuoto dove è scritto "Applica solo a immagini selezionate" e comprimere tutte le immagini del documento cosi da rendere il documento più leggero sia in termini di MB sia sulla memoria del computer.

4) Altre opzioni da disattivare in Word
Singolarmente queste impostazioni non danno alcun miglioramento ma tutte insieme possono alleggerire di molto il programma.
Recarsi quindi nel menu Opzioni -> Impostazioni Avanzate e disattivare l'animazione del testo che si trova nella sezione "Visualizzazione del contenuto del documento".
L'animazione del testo permette di formattare il testo nel documento utilizzando gli effetti disponibili in Word.
Si può disattivare temporaneamente questa caratteristiche e controllare se va tutto bene.

Inoltre, nella schermata Avanzate, c'è un'opzione nella sezione Generale chiamata "Associa animazione agli eventi" che consente di inviare un feedback agli sviluppatori di Word sotto forma di animazione.
Se non interessa l'invio un feedback, come penso, disattivare questa opzione.

Durante l'inserimento di forme si può notare la comparsa di un'area di disegno che va ad aiutare l'utente nella creazione.
Se si inseriscono forme semplici, una alla volta, potrebbe non essere necessaria l'area di disegno quindi, sempre nella schermata delle Impostazioni Avanzate, nella sezione Opzioni di modifica, disattivare la voce "Crea automaticamente area di disegno durante l'inserimento di Forme"

Un'altra opzione sulla schermata Avanzate (nella sezione Stampa) è quella della Stampa in background che consente di continuare a lavorare mentre il documento viene stampato.
Con la velocità dei computer di oggi questa opzione è obsoleta e può essere disattivata.

Cambiando menu, sempre dalla finestra delle opzioni, andare in Opzioni di correzione e, se si reputasse superflua (a molti è utile), disattivare il controllo ortografico e grammaticale durante la digitazione.
Questa funzione è utile ma molto spesso, oltre a sprecare memoria, fa anche un lavoro non troppo preciso quindi chi sa scrivere e sa che il controllo grammaticale sarà comunque manuale, può disattivarlo.
È sempre possibile, ovviamente, controllare l'ortografia e la grammatica per l'intero documento col relativo pulsante di Word, qui si disattiva solo il controllo in tempo reale.

Word ha la possibilità di formattare automaticamente il testo in modi diversi durante la digitazione ma per alcuni questo può essere molto fastidioso.
Per ottimizzare Word quindi si può disattivare l'opzioni di formattazione automatica.
Dalle opzioni, andare agli strumenti di correzione, poi premere il tasto Opzioni correzione automatica, passare alla scheda Formattaz. autom. durante la digitazione e disattivare le voci degli elementi di cui non si vogliono automatismi: tra cui le tabelle, elenchi numerati, elenchi puntati.

5) Quando si scrive, cliccando il menu a discesa dei Font (dove è scritto Times new Roman, Calibri, Verdana, Arial ecc., si vedrà una lunga lista di caratteri utilizzabili tra cui molti inutili.
Tali font occupano memoria sul computer e possono essere rimossi o cancellati definitivamente con la procedura indicata nell'articolo Scaricare e installare Font su Windows e caratteri di scrittura

Word dovrebbe rispondere ora più velocemente ai comandi.
Chiaro che se si dovesse scoprire la mancanza di una funzionalità desiderata, si possono riattivare in qualsiasi momento, seguendo lo stesso percorso indicato per le disattivazioni.

In un altro post, ricordo la guida per le combinazioni di tasti per Word 2007 e 2010 e per personalizzare la barra menu.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)