Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Ingrandire foto e immagini, aumentare dimensione e risoluzione

Pubblicato il: 29 luglio 2009 Aggiornato il:
Programmi per aumentare la dimensione delle immagini su PC senza perdere qualità
Ingrandire foto e immagini Ci sono centinaia di soluzioni diverse per ridurre le dimensioni delle fotografie ma poche per aumentarle.
Sicuramente chiunque avrà notato che, quando si diminuiscono le dimensioni di una fotografia o di una immagine, non c'è alcuna perdita di qualità mentre se si cerca di aumentarle cercando di fare l'immagine digitale più grande, allora ci si ritrova con una foto tutta sgranata e con i contorni non più definiti e senza nitidezza.
Allargare una foto significa aumentarne la risoluzione e fare un qualcosa di simile a uno zoom, ad esempio per provare a riconoscere una faccia che nell'originale è troppo piccola o per leggere una scritta illeggibile.
Questa operazione è tipica nei film di spionaggio quando si vedono quei centri informatici dove per riconoscere il cattivo o il sospettato da una foto, gli agenti usano sofisticati programmi di rielaborazione delle immagini.
Questo può essere molto utile in situazioni quotidiane in cui le foto sono state scattate a bassa risoluzione da una fotocamera digitale o da un telefono cellulare.

In questo post vediamo tre programmi per Windows e per Mac, che servono a ingrandire le immagini senza perdere qualità o sfocare, per modificare il contrasto e affinare o evidenziare i contorni delle immagini.

1) SmillaEnlarger è un programma che può essere usato per vedere le foto ingrandite, allargare ed aumentare le dimensioni e la risoluzione dell'immagine.
I risultati dipendono dalla risoluzione, dalla qualità delle foto.
Chiaramente, più si vuole una foto grande, più è difficile avere risultati soddisfacenti.
Il programma Image Enlarger, si avvia senza doverlo installare e si apre con due finestre, una che mostra l'immagine originale, l'altra invece con una parte zoomata e ingrandita.
Il riquadro di destra mostra soltanto una parte dell'immagine in un quadrato che è lo zoom ma fa solo da preview per affinare contrasti, nitidezza e contorni perchè comunque la foto viene ingrandita per intero.
Le nuove dimensioni si possono scegliere scrivendo i pixel a mano oppure muovendo la barra zoom che mantiene le proporzioni di larghezza e altezza.
Premendo in basso sul tasto "Browse", vicino "Source", si sceglie la fotografia o l'immagine da ingrandire.
La preview non è automatica e si deve premere il tasto per vedere gli effetti provocati dai 6 valori base per rendere l'ingrandimento meno sfocato possibile.
Il tasto per salvare il nuovo file con l'immagine ingrandita è "Calculate", il nome del file è indicato dove è scritto "Enlarged" e viene salvata nella stessa cartella dove si trova l'originale, senza ovviamente sostituirla.
E 'possibile cambiare l'area che viene usata per l'anteprima in modo da garantire che i settori più importanti della fotografia siano visualizzati bene nella nuova risoluzione.
Nulla di clamoroso, sicuramente esistono altri programmi in grado di allargare le immagini cercando di affinarle e mantenere una decente visualizzazione, tuttavia questo è davvero semplice da usare e fa tutto con un paio di click quindi ce piace.

2) Un altro programma perfetto per ingrandire le immagini senza perdere qualità è A Sharper Scaling per ridimensionare le foto fino al 400% senza l'effetto mosso o sgranato.
Questo software supporta quattro differenti algoritmi per ingrandire le immagini, permette di controllare le possibili anteprime risultate e scegliere quella che funziona meglio per salvarlo come immagine TIFF, PNG, JPEG.
Dopo aver scaricato e aperto il programma, aggiungere l'immagine e selezionare la modalità di ridimensionamento scegliendo le dimensioni di destinazione in scala 50%, 100%, ecc.

3) Reshade è un terzo programma per ingrandire le immagini simile agli altri due, completamente gratuito, facile da usare e che funziona bene per ridimensionare foto come si vuole, anche reimpostando le proporzioni.

4) Il modo migliore per ingrandire le immagini senza perdere qualità è comunque la conversione in immagine vettoriale.
Per sapere come creare un'immagine vettoriale e quali differenze ci sono con le immagini normali, rimando ad un altro articolo dove sono segnalati alcuni programmi automatici di conversione.
Praticamente, presa una immagine piccola, ne mantiene la stessa qualità, smussando i dettagli senza che essa risulti sgranata o sfocata.

In un altro articolo c'è invece l'operazione inversa con i migliori programmi per comprimere immagini e foto diminuendo la dimensione.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)