Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Catturare ed estrarre immagini da un film o da un video e dividerlo in fotogrammi

Ultimo aggiornamento:
Quella di catturare una immagine o una serie di fotogrammi da un video o da un film è una di quelle operazioni dall'idea semplice ma che non si sa mai come fare su un computer Windows.
In effetti la prima cosa che viene in mente per catturare il fotogramma di un film è quello di mettere la visualizzazione in full screen, premere pausa al punto desiderato e fare lo screenshot di cio che appare sullo shermo con il tasto "Stamp".
Usando poi un qualsiasi programma di visualizzazione di immagini come il Paint o il consigliato IrfanView e fare l'incolla dell'immagine acquisita.
Decisamente un metodo noioso e macchinoso che non può essere il miglior modo per dividere un film in fotogrammi e trasformare una parte di un video in una serie di immagini.

C'è un programma che permette di fare questa operazione in modo semplice e veloce, programmando anche di catturare una serie di fotogrammi consecutivi in modo automatico.

cattura immagine da video Gom Player è un software gia visto in questo blog e sempre considerato uno dei migliori per riprodurre film e video di qualsiasi formato essi siano.
Molto simile quindi al celebratissimo VLC Media Player, contiene tutti i codec per aprire qualsiasi tipo di file, sia che la riproduzione venga da un DVD, da un CD oppure da un file scaricato da Emule o da Megavideo.
Oltre alla sua funzionalità di riproduttore universale ed al fatto che è opensource e quindi gratuito e continuamente migliorato, contiene anche delle opzioni interessanti tra cui la Burst Capture che serve appunto a catturare fotogrammi di video e salvarli sul computer come file immagine JPEG.

Su Gom Player, per usare la funzione di catturare immagini dai film o dai video, si deve premere con il tasto destro sulla finestra del programma e selezionare il pannello di controllo ( Control Panel), oppure basta premere F7.
Dal pannello di controllo, nel menù relativo ai video, ci sono due pulsanti, uno è Screen Capture e uno Advanced Capture.

Con il pulsante Screen Capture o con i tasti CTRL+E, durante la riproduzione di un video, si cattura un fotogramma che viene automaticamente salvata come file immagine.
Premendo invece su Advanced Capture, si accede a un menu di configurazione nel quale è possibile selezionare la quantità di fotogrammi da acquisire e catturare automaticamente e consecutivamente (massimo 999), e l'intervallo di tempo tra una immagine e l'altra.
Sempre nello stesso menu, si vede la cartella dove vengono salvate le immagini e il formato delle stesse che può essere JPG o BMP.

Se quindi, si scegliesse di catturare 10 fotogrammi a zero secondi di intervallo, premendo il tasto Burst Capture si ottengono 10 immagini che rappresentano 10 fotografie consecutive del video riprodotto.
Zero secondi quindi non vuol dire che si prende la stessa immagine 10 volte ma è il minimo intervallo di tempo per fare quel che si dice il frame-by-frame del video.

In alternativa si può usare il programma Video Decompiler, che serve soltanto a catturare immagini da un video o un filmato mentre sta in playback o in riproduzione.
Questo software riesce a mostrare un video fotogramma per fotogramma e dispone di una pulsantiera per andare avanti o indietro con cui scorrere le foto in cui viene diviso l'intero filmato.

Altro programma per Windows è Scenegrabber che permette di dividere un video in fotogrammi in modo manuale o automatico.
La cattura dei fotogrammi può anche poi essere montata in una un'unica immagine con la sequenza.

Free Video to JPG Converter è un programma simile ai precedenti che consente di catturare e dividere in immagini un video o un film.
Anche in questo programma si può decidere la frequenza di cattura, il numero dei fotogrammi e addirittura permette di convertire il video intero in un insieme di immagini e fotogrammi.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)