Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Come aprire i file EML nelle Email

Aggiornato il:
Come aprire i file EML allegati ai messaggi Email se ricevuti su Gmail o altri servizi web, su PC Windows, Mac, Android e iPhone
aprire eml A volte può capitare di ricevere messaggi di posta elettronica con allegati file .eml .xml .p7s che sono spesso legati alla posta certificata.
Il formato o estensione di file EML è quello generato dal programma Outlook di Microsoft ed altro non è che la mail stessa, che viene inviata come un allegato.
Sopratutto chi lavora con la pubblica amministrazione ed i dottori commercialisti che usano molto la posta certificata e utilizzano un programma di posta per inviare le email, finiscono con l'inviare messaggi protetti e crittografati che appaiono ai destinatari come email con diversi allegati fatti da un file EML con nome postacert.eml, un file XML chiamato daticert.xml ed uno chiamato smite.p7s .

Il file EML è l'email in formato file con il messaggio originale, che è incluso in allegato alla mail ricevuta, che dovrebbe essere comunque leggibile anche nel corpo del messaggio in Gmail o altre webmail.
Se così non fosse, bisogna scaricare il file con formato EML ed aprirlo con un programma di posta elettronica oppure in altro modo, cambiandogli estensione.

LEGGI ANCHE: Migliori client Email alternativi a Microsoft Outlook per leggere la posta dal pc

Per aprire un file EML sul PC Windows, possiamo fare in due modi: tramite un programma di posta o usando un browser come Internet Explorer.
Nel primo modo, bisogna scaricare il file EML come fosse un qualsiasi altro file ricevuto e salvarlo in una cartella.
Premendoci sopra col tasto destro del mouse, andare su Apri con e scegliere un client di posta elettronica come Microsoft Outlook se installato, oppure Posta in Windows 10 o anche Mozilla Thunderbird che è gratis.
Si può scaricare Thunderbird gratis per ricevere email sul computer dal sito di Mozilla quindi, nel caso si ricevessero molte email con allegati EML, forse può essere conveniente.

In alternativa, è possibile visualizzare la mail EML come un file di Internet Explorer anche se è necessario rinominarla e cambiare l'estensione del file da .eml a .mht .
Una volta scaricato l'allegato EML, quindi, assicurarsi che sia attiva l'opzione per visualizzare le estensioni dei file, poi cliccarci sopra col tasto destro e modificare .eml in .mht chiamando quindi postacert.mht .
Si può quindi premere col tasto destro del mouse sul file mht e scegliere di visualizzarlo con Internet Explorer.

Siccome i file MHT possono anche essere aperti da Google Chrome, quello appena descritto è il trucco più semplice per aprire i file EML da uno smartphone Android senza usare applicazioni aggiuntive.
Dopo aver fatto il download dell'allegato EML, aprire l'applicazione Download dalla lista delle app e trovare il file scaricato.
Toccare e tenere premuto sul file EML per selezionarlo, poi premere il tasto in alto con tre pallini per trovare l'opzione che rinomina il file.
Nel rinominarlo, cambiare estensione in mht .
Adesso si potrà aprire quel file con Chrome per leggere il messaggio email originale completo di intestazione, orari, oggetto e indirizzo del mittente.

Questo trucco è possibile anche su iPhone e iPad, anche se per rinominare il file EML in MHT è necessario installare prima un'app per gestire file su iOS.

Su Mac i file EML si possono aprire senza problemi usando il client di posta predefinito Mail di Apple, integrato nel sistema MacOS.

Per quanto riguarda, infine, gli allegati daticert.xml e smite.p7s, questi non sono file che è necessario aprire.
daticert.xml contiene le informazioni di certificazione in formato XML, smime.p7s, invece, contiene la firma certificata.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy

'