Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Esecuzione automatica in Windows 10 per programmi, file e app

Aggiornato il:

Come si gestisce l'avvio automatico di programmi e file in Windows 10 e dove si trova la cartella di Esecuzione Automatica o Startup

cartella avvio windows 10 In Windows 10 (ed anche in Windows 8.1), è cambiato il menu Start tradizionale e chi viene da Windows 7 potrebbe rimanere spiazzati dal fatto che manchi quella cartella di "Esecuzione Automatica" o Startup dove si dovrebbero trovare i programmi e le app che si avviano automaticamente all'accensione del computer. In Windows 7, infatti, era possibile inserire copie di file o collegamenti ai programmi in questa cartella chiamata Esecuzione automatica per fare in modo che essi si avviassero automaticamente al boot del computer. La gestione dell'avvio automatico in Windows 7, però, non finiva lì, perchè per i programmi installati era possibile impostarsi automaticamente per l'avvio automatico aggiungendo una chiave nel registro di sistema che se non si era esperto era anche difficile trovare.
In Windows 10 e Windows 8.1 è stata quindi aggiunta la possibilità di vedere tutti i programmi si avviano automaticamente direttamente nel task manager, dove c'è una sezione speciale dedicata alla gestione dell'avvio automatico dei programmi.

Gestione avvio automatico in Windows 10

Si può aprire il task manager di Windows 10 rapidamente premendo insieme i tasti CTRL-Maiusc ed ESC. Se necessario, premere su Più dettagli per aprire la lista delle attività di Windows. Nel task manager, alla scheda Avvio, è possibile controllare quali processi e applicazioni sono in esecuzione automatica. Per ogni voce dell'elenco è anche indicato, nell'ultima colonna, l'impatto sul tempo di caricamento iniziale del computer. Premendo col tasto destro su uno dei nomi è possibile vedere quale file viene avviato, le proprietà del programma e, se si vuole, si può disabilitare l'avvio automatico selezionando una voce e poi premendo su Disabilita.
In qualsiasi momento le varie voci disabilitate possono essere riabilitate con la stessa procedura.
Da notare che in Windows 10 e 8 la scheda Avvio del task manager è molto simile alla finestra di gestione avvio di MSConfig, che era presente anche in Windows 7 ed in XP.

Cartella Esecuzione Automatica di Windows 10

La domanda che rimane aperta è: come aggiungere un programma in esecuzione automatica?
La famosa cartella dello "Startup" o Esecuzione Automatica che si trovava nel menu Start di Windows 7 non è stata eliminata in Windows 10, ma esiste ancora aprendo una cartella nel seguente percorso:
C:\Users\pomhe\AppData\Roaming\Microsoft\Windows\Start Menu\Programs (si può copiare e incollare questo percorso nella barra indirizzi di una cartella in esplora risorse).
Dentro Programs, si trova la cartella Startup che contiene i collegamenti ai programmi che si avviano automaticamente con l'accensione del computer ed il caricamento di Windows.
Precisamente il percorso è il seguente: C:\Users\nome profilo\AppData\Roaming\Microsoft\Windows\Start Menu\Programs\Startup (cambiare nome profilo con quello del proprio PC)
Si può quindi spostare un collegamento di un file, di un programma o anche di un sito web dentro la cartella Esecuzione Automatica per fare in modo che esso sia avviato all'accensione del PC.

C'è anche un'altra cartella di Esecuzione automatica in Windows 10, che si trova nel percorso C:\ProgramData\Microsoft\Windows\Start Menu\Programs\StartUp
La differenza è che gli oggetti nella cartella Startup di ProgramData vengono caricati all'avvio di Windows qualsiasi utente usi il computer, mentre se si usa la cartella di Esecuzione automatica dentro Users, allora i programmi e file aggiunti vengono caricati automaticamente solo per l'utente con cui si accede.
Se il PC è usato da un solo utente registrato, è ininfluente quale cartella Startup usare.

Per fare prima e accedere alla cartella di esecuzione automatica da Windows 10 e da Windows 8 in qualsiasi momento si può premere la combinazione di tasti Windows-R e poi scrivere: shell:startup per aprire l'esecuzione automatica per un utente oppure shell:common startup per aprire la cartella Esecuzione Automatica che vale per tutti gli utenti del PC.

Se si volesse aggiungere all'avvio automatico di Windows un'applicazione di Windows 10 quelle preinstallate o quelle scaricate dal Microsoft Store, bisogna trovare i collegamenti. La cartella si può aprire rapidamente premendo insieme i tasti Windows R e poi eseguendo il comando shell:AppsFolder . Dalla cartella applicazioni, si può premere col tasto destro del mouse per fare la copia da incollare poi nella cartella di Esecuzione Automatica.

Per finire, se si vuol gestire tutto quello che si avvia in automatico all'accensione del computer e quindi sia gli elementi elencati dal task manager che quelli nelle cartelle di Esecuzione Automatica, si può usare il programma Autoruns ottimo per velocizzare il caricamento del PC e rimuovere tutti gli elementi che caricano automaticamente, ma non servono.

In un altro articolo, l'elenco dei migliori programmi per gestire l'avvio automatico in Windows

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy