Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Meglio tenere i piedini della tastiera su o giù?

Pubblicato il: 12 luglio 2013 Aggiornato il:
E' meglio inclinare la tastiera del computer tirando i piedini sul lato posteriore oppure è più comodo tenerla piatta sul tavolo?
a che serve inclinare la tastiera Tutte o quasi le tastiere dei computer hanno due piedini nel lato posteriore che possono essere alzati o abbassati.
Una domanda interessante, la cui risposta può sorprendere, è: a che servono i piedini di una tastiera del computer?
E ancora ci si potrebbe chiedere: posso scrivere in modo più comodo coi piedini alzati o abbassati? e cos'è meglio dal punto di vista ergonomico?

Dopo una piccola ricerca ho trovato un articolo davvero interessante che risponde a questa domanda come non ci si aspetterebbe davvero.

Nel rispondere a questa domanda, è importante prima di tutto sottolineare quanto sia poco rilevante dal punto di vista dell'ergonomia e della posizione corretta da tenere seduti davanti al computer.
I piedi sotto le tastiere sono obbligatori dall'inizio degli anni ottanta secondo una norma ISO 9241-410 che stabilisce come regolare l'altezza del lato posteriore della tastiera.
A quel tempo la gente usava macchine da scrivere quindi erano tutte con i piedini.
La norma ISO sopra menzionata prevede che il lato posteriore della tastiera debba essere regolabile con un angolo compreso tra i 0 e i 15° e che l'altezza della tastiera non può essere superiore ai 3 cm.
Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei piedi pieghevoli sotto la tastiera?
Dal punto di vista dell'ergonomia non c'è nessun vantaggio, anzi, sarebbe meglio tenerli abbassati e scrivere con la tastiera orizzontale.
I piedini servono soltanto a vedere meglio i tasti.
In pratica chi scrive usando due dita, guardando ogni singolo tasto che batte, sta più comodo con i piedini alzati.
Chi invece scrive senza guardare non ha alcun vantaggio a tenere i piedini della tastiera alzati.
Inoltre estendendo i piedi posteriori si vanno ad appoggiare i polsi sul tavolo mettendoci più peso.
Per questo motivo, conclude l'articolo, chi sa scrivere senza guardare i tasti farebbe meglio a tenere la tastiera orizzontale sul tavolo senza usare i piedini o, ancora meglio, a tenerla più alta sul davanti (con una pendenza negativa), tenendola più distante dal corpo, in modo da non appoggiare proprio i polsi (l'appoggio sul tavolo avviene sugli avambracci).

In conclusione, i piccoli piedini che possono essere estesi per tenere la tastiera un po' più alta e rivolta verso la persona non sono stati progettati per comodità o ergonomia.
Chi sa scrivere bene al computer e non deve guardare i tasti fa bene a tenerla piatta e distante dal corpo.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • rico
    16/7/13

    Il tutto vale per un PC desktop fisso. Se uso un portatile, sollevare la tastiera serve a raffreddarlo, facendo circolare aria.
    P.S. io uso due pacchetti di fazzoletti di carta messi sotto i "piedini" posteriori, i quali assorbono pure le vibrazioni... ;-)

  • Claudio Pomes
    16/7/13

    certo ovviamente si parla di tastiere di pc fissi