Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come mettere una foto come sfondo su Android

Pubblicato il: 23 aprile 2013 Aggiornato il:
Guida per ridimensionare correttamente una foto in modo da usarla come sfondo sullo schermo di un cellulare Android
foto come sfondo Android Con uno smartphone Android, qualsiasi modello e marca esso sia, Samsung Galaxy, HTC, LG ecc, non è così semplice mettere una fotografia come sfondo dello schermo.
Strano, in effetti, come, tra le tante cose che è possibile fare, ci siano delle difficoltà a mettere una foto come sfondo su Android senza che questa sia distorta, sfocata o ingrandita, anche dopo il ritaglio predefinito per adattarla alla risoluzione dello schermo.
Questo è un problema comune affrontato da molti utenti di telefoni Android, ed il motivo sta sia negli scatti che hanno dimensioni non proporzionati agli schermi di cellulari, sia alla mancanza di un programma automatico per adattare l'immagine.
Questo articolo quindi spiega come creare sfondi correttamente ridimensionati su un cellulare Android e come farlo via software su PC o tramite altre applicazioni direttamente dallo smartphone.

LEGGI ANCHE: Scaricare sfondi su Android cellulari e tablet che ruotano automaticamente

Gli sfondi di un cellulare Android sono particolari perchè devono adattarsi in larghezza alle schermate home in modalità panoramica, mentre invece su un iPhone o altri modelli lo sfondo è sempre fisso.
A differenza di molti smartphone, come l'iPhone, Android non ha uno sfondo fisso.
Sui telefoni Android lo sfondo dello schermo si estende attraverso tutti gli home screen.
Tuttavia, per capire l'ampiezza della risoluzione di uno sfondo homescreen, non si può semplicemente moltiplicare la larghezza con il numero di schermi che si utilizzano (da 3 a 10).
Il modo corretto per calcolare la dimensione corretta di uno sfondo è quello di raddoppiare la larghezza nativa dello schermo ossia deve essere 2 volte la larghezza della risoluzione dello schermo
Quindi, se la risoluzione dello schermo del telefono è di 320x480, l'immagine che si adatta bene come sfondo è 640x480.

Per ridimensionare la foto appena scattata con il corretto rapporto altezza - larghezza, si può usare un'applicazione gratuita (ne esistono tante) come Photo Editor.
Dopo aver installato l'applicazione, avviare il programma e selezionare "Galleria".
Aprire la foto che si vuol configurare come sfondo, scorrere e premere l'opzione "Resize/Fit" dalla lista delle funzioni in basso.
Cliccare quindi su Manuale e poi scrivere le dimensioni della foto secondo il criterio visto prima.
Per esempio, per un Samsung Galaxy S2, la foto deve essere di 960x800 per una risoluzione dello schermo 480x800.
Assicurarsi di deselezionare l'opzione "Mantieni proporzioni" o "Keep Aspect Ratio" in modo da poter inserire le cifre esatte e toccare su Ok per continuare.
La foto ridimensionata può infine essere salvata con scelta di destinarla come sfondo o wallpaper dello schermo.

Per ridimensionare le immagini in modo facile sul computer si può invece usare il solito programma IrfanView che rende semplice modificare le dimensioni delle foto e delle immagini.
Si possono anche usare applicazioni wb come Pixlr o altre app di fotoritocco online per modificare le foto.
Se si scaricano sfondi da internet, assicurarsi di usare la risoluzione giusta, cercando immagine adatte al proprio telefono.
Alla fine è solo questione di ridimensionamenti, basta solo sapere qual'è il trucco e si possono mettere tutte le foto che si vuole come sfondo dello schermo del cellulare Android.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)