Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Chrome 19 con sincronizzazione delle schede aperte tra dispositivi

Pubblicato il: 22 maggio 2012 Aggiornato il:
Come usare la funzione di sincronizzazione delle schede aperte tra dispositivi e computer introdotta in Google Chrome 19
Sincronizzazione schede aperte in Chrome Proprio in questi giorni, le statistiche mondiali sul mondo internet parlano di uno storico sorpasso di Google Chrome su Internet Explorer come browser più usato al mondo.
Anche se questo non è ancora vero in Italia in cui la poca cultura informatica di molte persone tende a preferire Internet Explorer solo perchè è il browser predefinito su Windows, l'ascesa di Chrome pare ormai inarrestabile.
I motivi principali del successo di Chrome sono la sua interfaccia minima e veloce a caricare ed il fatto che venga aggiornato frequentemente, non solo con invisibili patch di sicurezza ma proprio con l'aggiunta di nuove, tangibili e utilissime funzioni.

Con l'ultimo aggiornamento è stata rilasciato per tutti Google Chrome 19 che aggiunge la sincronizzazione delle schede aperte con altri dispositivi (computer Windows e Mac o cellulari).

Siccome Chrome si aggiorna silenziosamente, anche se non ci si fosse accorti di nulla, si può cliccare sulla chiave inglese e poi su Informazioni per scoprire che Chrome è passato già alla nuova versione (se cosi non dovesse essere, dalla stessa finestra si può cliccare su "Aggiorna").

La prima cosa che risalta all'occhio è il cambio del layout del menu di opzioni generali con la scomparsa di "roba da smanettoni" sostituito da "Impostazioni avanzate".
Le opzioni sono quindi ora tutte sulla stessa pagina e dal menu generale di impostazioni è possibile vedere le estensioni installate e la cronologia di navigazione.
Senza dubbio però la novità più gradita è la sincronizzazione delle schede aperte.
Praticamente, è possibile adesso aprire Chrome da un altro computer e navigare su alcuni siti.
Se si chiude Chrome, è possibile poi riaprire le schede che erano aperte in un altro computer.
Ad esempio quindi, se dall'ufficio si stava navigando su internet, è possibile continuare da dove si era interrotto dal pc di casa.

La sincronizzazione delle schede è legata alla creazione di un profilo utente legato ad un account Google in Chrome (vedi come creare profili multipli in Chrome per usare account diversi sul browser).
Eseguendo l'accesso in Chrome (sempre dal menu della chiave inglese), è possibile impostare la sincronizzazione automatica di tutte le impostazioni del browser (dei preferiti, della cronologia, delle password salvate e cosi via) cosi da averlo sempre uguale qualsiasi pc si utilizzi.
Si può scegliere la tipologia dei dati da sincronizzare nella prima riga della pagina delle impostazioni, cliccando sul pulsante "Impostazioni di sincronizzazione avanzate".
A partire da Google Chrome 19, viene visualizzata una nuova voce a questo elenco: schede aperte.
Se si utilizzano due pc diversi in cui si utilizza Google Chrome con lo stesso profilo utente e con lo stesso account Google e si attiva la sincronizzazione delle schede aperte, è possibile avere vedere le stesse schede sia in uno che nell'altro.
La funzione ricorda anche la cronologia di navigazione sull'altra macchina, in modo che si possano utilizzare i pulsanti Indietro e Avanti da dove era stato lasciato.

Per riaprire le schede aperte da un altro computer (sia esso Windows o Mac), si può aprire una nuova scheda e trovare in basso la voce "Altri dispositivi".
La sincronizzazione funziona anche se si usa Chrome da cellulare (per ora esiste solo su Android).
La nuova funzione di Chrome 19 è spiegata chiaramente in questo breve video.


In questa pagina, tutti i link per scaricare o aggiornare Chrome anche offline

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)