Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Risolvere il problema Office quando non è installato per utente corrente

Ultimo aggiornamento:
In questo articolo ricordiamo la risoluzione di un errore comune a tanti, che ha afflitto molti utenti di Microsoft Office che non riuscivano ad avviare Word, Excel o Powerpoint perchè compariva un messaggio di errore che diceva più o meno cosi: "Microsoft Office non installato per l'utente corrente. Per installarlo
eseguire nuovamente il programma di installazione
" oppure, in inglese, recita "Microsoft Office Word has not been installed for the current user. Please run setup to install the application".

Chiaramente un messaggio di errore di questo tipo lascia sbigottiti, non si capisce davvero cosa possa significare e non dà alcun aiuto a risolverlo.
La prima cosa che viene in mente è di fare quel che dice il messaggio e quindi, reinstallare Office da capo.
Purtroppo, questo non risolve il problema e ci si ritrova come dei fessi davanti a un mostro che sembra volerti prendere in giro.

In realtà, senza andare troppo per le lunghe, al 90% dei casi, capita questo errore perchè hanno una copia di Office piratata e non comprata regolarmente e il messaggio, invece di dire che la copia non è valida, dice che non si può usare perchè non installato correttamente.
l'altro 10% dei casi invece è legato a un errore dell'attivazione della copia originale di Microsoft Office sul file Opa11.dat di cui viene riportata la soluzione in italiano dallo stesso sito Microsoft.
Sostanzialmente si tratta di cancellare il file Opa11.dat (su Office XP si chiama Data.dat) e ricominciare la procedura di attivazione che se non si ha la copia Office originale potrebbe diventare un altro problema.

Tuttavia, si possono usare altri metodi di risoluzione dell'errore:

1) Il file che causa questo errore si chiama Mso.dll è situato in C:\Programmi\File comuni\Microsoft Shared\OFFICE11 per Office 2003 e C:\Programmi\File comuni\Microsoft Shared\Office12 per Office 2007.
In qualche modo Microsoft ha aggiornato il file per dare questo messaggio di errore quando si rileva una copia pirata di Office che è installata sul computer.
Quando si tenta di eseguire un ripristino di configurazione, una procedura di riparazione o anche la disinstallazione e reinstallazione, questo file non viene minimamente modificato o toccato e non si risolve nulla.

La soluzione più semplice è quella di cercare il file Mso.dll sul computer e copiare una versione vecchia del file Mso.dll per sostituirla a quella presente nella cartella Programmi.
Andando quindi sul "Cerca File o cartelle" di Windows, abilitando la ricerca espansa, anche su file nascosti, si può vedere dove sono altri file chiamati mso.dll.
Io ne ho trovati due tra cui uno nella cartella C:\WINDOWS\Installer\$PatchCache$\Managed\... .. .

Se non si riuscisse a trovare una copia di questo file, la si può o cercare su internet (ricordo che le dll si possono trovare online e sono scaricabili come indicato in un altro post) oppure cancellare il file presente e reisntallare Office in modo che venga ripristinato con una versione che non dà errore.

2) Un'altra soluzione al problema dell'utente corrente è una procedura che richiede i diritti di amministratore del computer:
- Creare un nuovo account nel pannello utenti con i diritti di amministratore e usarlo per accedere a Windows.

- Aprire tutte le applicazioni Office, Word, Excel, Powerpoint e le altre, una ad una e seguire il completamento dell'installazione.

- Andare sulle chiavi di registro (Strat --> Esegui --> Regedit) e navigare verso il percorso HKEY_CURRENT_USER | Software | Microsoft e selezionare la chiave Office.

- Premere con il tasto destro e scegliere "Esporta" salvando la chiave come file .reg su C:/.

- Disconnettersi, rientrare con l'account utente che riceve l'errore di Office e fare doppio click su questa chiave.
Cancellare poi l'account creato prima e verificare che l'errore non compare più e Office si apre regolarmente.

3) Metodo più grezzo è andare sulla cartella C:\Documents and Settings\All Users\Dati applicazioni\Microsoft\OFFICE\DATA e cancellare tutto il contenuto che contiene le informazioni sulla licenza (salvare una copia per sicurezza).
Riavviando ad esempio Word, si ricomincia da capo la procedura di attivazione e il reinserimento dei codici.
Consiglio di leggere qui per sapere come trovare o cambiare il codice Product Key nel caso si fosse smarrito.

Purtroppo Windows e i prodotti Microsoft hanno reagito alla pirateria del software con dei sistemi di sicurezza che mettono in crisi anche coloro che trascurano questo fatto in buona fede, comprano un computer pensando che sia tutto regolare e scoprono invece che il negoziante ha installato delle copie piratate.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)