Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Immagini Musica Rete Facebook Giochi Windows 8

Data:

dialetti italianiL'Italia è una terra ricca di culture diverse a seconda della regione, della città e del paese.
Ci sono tradizioni diverse tramandate nel tempo ma, soprattutto, si parlano lingue diverse in ogni regione.
Alcune di esse sono vere e proprie lingue incomprensibili per una persona che non nasce in quel posto, altre invece sono dialetti.
Il dialetto è un idioma, una variante linguistica, usata dagli abitanti che nascono e vivono in una particolare zona.
Quando un dialetto coinvolge un'area geografica più ampia e, di conseguenza, una larga fetta di popolazione, diventa più complesso e ricco di varianti a seconda delle zone.
Basti pensare allora a linguaggi come il Sardo, il Siciliano o il Veneto per rendersi conto di quanto essi siano diversi dall'Italiano normale e di quanto si possa avere bisogno di un interprete per comprendere il significato delle parole o di intere espressioni dialettali.

Purtroppo internet non riesce ad essere di grosso aiuto con un unico strumento di traduzione come può essere Google Translate per le lingue straniere.
In Italia nessuno ha pensato a fornire un dizionario ed un traduttore completo per raccogliere tutte le varianti parlate nelle città e nelle regioni.
Bisogna allora passare per siti web amatoriali, a volte brutti da vedere ma che, almeno, fanno da memoria storica e permettono di scoprire il significato ed il "come si dice" delle parole e le espressioni dialettali più diffuse.

La lingua Sarda è certamente il dialetto più stretto di tutti con parole completamente diverse dall'italiano.
Bisognerebbe chiedere a Google di aggiungere il sardo tra i suoi servizi di traduzione.
Nel frattempo bisogna arrangiarsi con risorse più artigianali ma comunque molto validi.
Il dizionario sardo migliore è sul sito Ditzionariu.org scritto completamente nel dialetto parlato in Sardegna, che traduce dal sardo all'italiano e viceversa ed anche in inglese e francese.
Se si sbaglia a scrivere compare anche il suggerimento per la parola corretta.
Se si clicca sulla parola Alliòngiu dal menu di sinistra, si accede ad una lista di link di siti per imparare e capire il sardo.
Un altro dizionario sardo, meno ricco di termini, è sul sito Ichnusa.net.
Sul sito

Per il dialetto siciliano, il sito migliore per imparare a parlare in Sicilia è linguasiciliana.org che contiene anche un corso di siciliano, con lezioni grammaticali, sia dall'italiano che da altre lingue straniere.
Un vocabolario italiano-siciliano è invece sul sito linguasiciliana.it e su scicli.com.

Per il dialetto napoletano parlato a Napoli e nella regione Campania, se, leggendo libri come Gomorra, non si capisse nulla, bisognerebbe avere un traduttore decente, che non esiste su internet.
I siti migliori per trovare i significati delle parole napoletane sono:
Napoletanita e Napoletano.info hanno un dizionario italiano-napoletano.
Su Paternopolionline c'è una bella pagina sul dialetto paternese con idiomi, proverbi e detti popolari.
Il Napoletano si traduce in italiano anche sul sito glosbe

Andando al nord Italia scopriamo la lingua Veneta sul sito dialetto-veneto.it che presenta anche spiegazioni sull'origine delle parole e sulle frasi parlato dai veneti.

Scorrendo altri dialetti italiani, possiamo guardare diversi altri siti per trovare vocabolari e dizionari:
- Piemontese con un gran bel vocabolario con 120.000 termini e tante frasi e modi di dire tradotti in italiano sul sito Piemonteis.com.
Si può trovare anche il glossario del dialetto part a Torino e nel Piemonte sul sito Nostereis.com.

- Poche risorse per il milanese: (sito 1 e sito 2).

- Corso per il dialetto Romagnolo che si può anche stampare.

- Dizionario Friulano-Italiano e viceversa.

- Vocabolario Toscano

- Turbozaura è il sito per il dizionario romanesco ed il dialetto di Roma.
Un altro dizionario romano si può trovare qui.

In Puglia abbiamo il dialetto barese, il tarantino.

Per il calabrese, c'è un mini vocabolario ma consiglio uno sguardo ai video Youtube tratti dalla trasmissione 610 con le lezioni di Pasquale Dianomarina.

Per il resto, cercare anche sul sito Dialettando per trovare tutti i significati ed i vocabolari dei dialetti italiani.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
6 Commenti
  • Anonimo  
    02/nov/2010 19:54:00

    Da amica di parecchi sardi, il sardo non è un dialetto bensì una lingua neolatina approvata. Addirittura studiata e imparata da un noto professore giapponese che a sua volta la insegna nell'isola ai più giovani dei quali la maggior parte non parla più il sardo.

    I sardi ci tengono molto a precisare che il sardo è una lingua non un dialetto.

  • Anonimo  
    11/nov/2010 18:08:00

    uff...non riesco a trovare dove tradurre l'italiano in calabrese...neanche qua nonostante il dizionario ma è al contrario!!!Sugnu disperata,focu meu!!!!!!!!!!!

  • Winkle  
    02/lug/2011 15:47:00

    Eh sì... peccato che non esista uno strumento di traduzione unificato per tutti i dialetti. Va buo', faremo volta per volta.

  • Anonimo  
    03/ott/2011 17:21:00

    c'è anche il dialetto salentino

    http://www.lecceweb.it/community/dialettario.php

  • Anonimo  
    24/feb/2012 21:13:00

    gavio mia anca el dialeto veronese? :D

  • Anonimo  
    24/feb/2012 21:16:00

    lo gò catà, anca sa non sò mia bon... istesso...