Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Autorefresh di un sito su Chrome e Firefox

Ultimo aggiornamento:
Molto spesso capita di tenere sotto controllo una pagina web che può essere quella di risultati sportivi, di notizie real time oppure pagine web di controllo aziendale con liste in continuo aggiornamento.
Ricordo, riguardo quest'ultimo caso, quando lavorai in una azienda che aveva un maxi schermo in cui comparivano eventuali allarmi o alert di malfunzionamenti sui server e sulla rete.
Per mostrare tutte le pagine web importanti con i dati grafici e le statistiche che servivano, veniva aperto il browser 4 volte e le finestre venivano disposte una affianco all'altra.
Probabilmente, se oggi gli amministratori di quei serivzi IT leggessero questo articolo troverebbero un metodo più funzionale nella rotazione delle pagine web a frequenza regolare.

Sostanzialmente, quando si vogliono tenere aperti più siti internet simultaneamente, controllarli regolarmente e far si che si aggiornino automaticamente (autorefresh), si possono usare delle estensioni specifiche con i browser Chrome e Firefox.

L'utente quindi non ha bisogno di interagire con la pagina manualmente per recuperare le informazioni aggiornate se questa si ricarica automaticamente a frequenze prestabilite.

Su Google Chrome si può installare una estensione chiamata Revolver che aiuta gli utenti ad vedere più siti web passivamente.
L'estensione può scorrere automaticamente tutte le schede aperte a intervalli regolari in modo che ogni scheda viene mostrata nel browser web per un determinato periodo di tempo.
Questo tipo di uso del browser per navigare su internet è stato creato per l'utilizzo di Google Chrome in fullscreen sullo schermo o su una tv, dove è richiesta la rotazione dinamica dei contenuti web, in tempo reale.
Opzionalmente, se il sito internet da monitorare non si aggiorna già da solo ad ogni cambio, si può impostare l'autorefresh che diventa utilissimo per quei siti la cui sessione scade dopo un certo periodo di tempo.

Dopo aver installato l'estensione il ciclo di rotazione e aggiornamento automatico per tutte le schede aperte è intervallato ogni dieci secondi e viene ricaricato il contenuto della pagina attiva ogni volta.
Questo comportamento può essere cambiato nelle opzioni dell'estensione.
L'intervallo può essere cambiato da 10 secondi ad un altro periodo di tempo e si può disattivare l'autoreload della pagina.
La funzione viene avviata e fermata premendo l'icona Revolver nella barra degli indirizzi di Google Chrome.

Altra estensione Chrome per fare l'autorefresh dei siti internet è Easy Auto Refresh.
Quest'ultima è davvero facile da usare, basta dare un periodo di tempo in secondi o minuti per far ricaricare la pagina web.
Si può anche dire di fermare l'autorefresh automaticamente quando compare sulla pagina un determinato testo.

Una terza opzione per Chrome è quella offerta dall'estensione Super Auto Refresh dove si può scegliere il tempo dell'aggiornamento automatico di una pagina web.

Su Firefox si può installare una estensione simile che fa l'autorefresh di una pagina web.
Reload Every installa un nuovo menu da cui si può abilitare il ricaricamento automatico della pagina web.
Cliccando su "Custom", si apre una piccola finestra in cui si può inserire il tempo desiderato di autoricarica in minuti e secondi e si può impostare questo refresh per tutte le schede aperte o per una sola.
Un'altra estensione per Firefox è Auto Reload che permette di decidere ogni quanto tempo una pagina web aperta deve ricaricare ed aggiornarsi con l'autorefresh.

In un altro articolo: Ruotare siti e schede automaticamente su Chrome e Firefox

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)