Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come trasferire una licenza Windows 10 su un nuovo computer

Aggiornato il:

Vogliamo cambiare computer senza perdere la licenza di Windows 10? Vediamo come trasferirla gratis

Licenza Windows 10 I computer e i notebook non sono indistruttibili e, inevitabilmente, arriva il giorno in cui dovremo provvedere alla loro sostituzione. Se abbiamo acquistato una licenza di Windows 10, possiamo evitare di acquistarne un'altra per il nuovo PC, trasferendo la licenza d'uso dal vecchio computer al nuovo, in maniera sicura e legale.
In questa guida vi mostreremo tutti i passaggi da seguire per trasferire una licenza Windows 10 su un nuovo computer, così da poter continuare ad utilizzarla senza problemi. Ovviamente prendiamo in esame il trasferimento di licenza solamente nel caso in cui assembliamo personalmente il nostro computer fisso oppure scegliamo un portatile senza sistema operativo: se puntiamo su un preassemblato o su un notebook classico, la licenza di Windows 10 è già inclusa quindi non ha molto senso trasferire quella vecchia.

Indice Articolo


Licenze che è possibile trasferire

Non tutte le chiavi di licenza per Windows 10 possono essere trasferite da un computer all'altro: quelle compatibili con il trasferimento sono quelle identificate come licenze Retail, ossia le licenze in vendita libera nei negozi online e nei centri commerciali; qui possiamo trovare un esempio di licenza Retail -> Windows 10 Home (145€).

Sui computer preassemblati troviamo spesso Windows 10 già attivato e funzionante, ma in questo caso sfruttano le licenze OEM (fornite esclusivamente ai produttori di computer) e si lega in maniera indissolubile alla scheda madre utilizzata in fase d'installazione: se tentiamo di installare questa licenza su un nuovo computer, essa non verrà riconosciuta e otterremo solamente un messaggio d'errore.

Sui computer aziendali o appartenenti ad una rete business spesso troviamo computer con licenze a volume, con una singola chiave valida su più installazioni diverse: sulla carta queste licenze possono essere trasferite senza problemi, ma se la licenza viene revocata oppure compromessa, tutti i PC con Windows 10 che la usano non funzioneranno più, richiedendo una nuova licenza d'uso.

Per seguire quindi i passaggi che vi andremo a mostrare in questa guida, è fondamentale riconoscere il tipo di licenza che possediamo, così da evitare di perdere tempo e di trasferire una licenza che non possiamo utilizzare sul nuovo PC.

Riconoscere il tipo di licenza Windows 10


Per riconoscere il tipo di licenza in nostro possesso, avviamo il vecchio computer da dismettere, facciamo clic in basso a sinistra sul menu Start quindi cerchiamo Prompt dei comandi, aprendo l'omonimo programma. Una volta aperto il prompt, digitiamo il seguente comando

slmgr.vbs /dlv

quindi premiamo il tasto Enter sulla tastiera; si aprirà una finestra con tutte le informazioni sul tipo di licenza in uso.
Per comprendere il tipo di licenza, è sufficiente osservare la stringa Canale codice Product Key, in cui ci verrà indicato cosa possediamo.
Licenza Windows

Se troviamo Retail, possiamo trasferire la licenza su qualsiasi PC senza problemi.

LEGGI ANCHE: Spostare la licenza di Windows e disattivare il product key dal PC vecchio

Copiare licenza Windows 10 su vecchio PC


Ora che abbiamo scoperto il tipo di licenza, procediamo alla copia della licenza dal vecchio computer. Per riuscirci dobbiamo utilizzare un programma gratuito come ProduKey, disponibile al download gratuito da qui -> Nirsoft ProduKey.
Una volta scaricato il file compresso, estraiamo i file in una cartella a piacere del computer e avviamo il programma eseguibile; subito ci verrà mostrata la chiave di licenza attiva sul nostro computer, sotto il campo Product Key.
Produkey

Prendiamo nota della sequenza di caratteri, inclusi i trattini, su un foglio di carta o su un blocco note (anche digitale, magari sfruttando il telefono per l'occasione).

Ora che abbiamo copiato il codice, possiamo anche decidere se rimuovere o meno la licenza dal vecchio PC: questa mossa potrebbe essere utile se dobbiamo rivendere il PC e vogliamo evitare che qualcuno utilizzi la nostra licenza. Per rimuovere il codice Product Key associato al computer vecchio, apriamo il prompt dei comandi con i permessi d'amministratore (tasto destro sull'icona -> Esegui come amministratore) direttamente dal menu Start in basso a sinistra, quindi utilizziamo il seguente comando:

slmgr.vbs /upk

Premiamo Invio sulla tastiera e riavviamo il computer per rendere effettive le modifiche; per cancellare anche la chiave dal registro di Windows lanciamo il comando:

slmgr.vbs /cpky

Ora il computer dell'assenza di un codice di licenza e ci chiederà di acquistarlo o di inserirne uno nuovo.

Installare licenza Windows 10 su nuovo PC


Dopo aver recuperato il codice di licenza, avviamo il nuovo PC con Windows 10 e procediamo alla sua installazione. Possiamo seguire due metodi: il primo prevede l'utilizzo della connettività di rete, l'altro invece permette di installare la licenza offline, senza la necessità di essere connessi a Internet (cosa comunque utile per effettuare la verifica della licenza, che verrà effettuata automaticamente alla prima connessione).

Attivare Windows 10 online


Per installare e attivare Windows 10 online utilizzando la vecchia licenza d'uso recuperata, apriamo nuovamente il prompt dei comandi con i permessi di amministratore (tasto destro sull'icona -> Esegui come amministratore), quindi utilizziamo il seguente comando:

slmgr.vbs /ipk #####-#####-#####-#####-#####

Al posto degli asterischi, inseriamo il codice product key recuperato dal vecchio computer, quindi premiamo Enter per confermare l'inserimento. Ora che la chiave è inserita, dovremo attivarla online: per farlo colleghiamoci a Internet via Wi-Fi o via cavo Ethernet, quindi lanciamo dal prompt visto in precedenza il seguente comando:

slmgr.vbs /ato

Si aprirà una finestra di conferma non appena la licenza di Windows verrà confermata dal server Microsoft: possiamo ora utilizzare il nostro nuovo computer senza preoccuparci della licenza.

Attivare Windows 10 offline


Per attivare Windows 10 senza connessione a Internet, dovremo munirci del codice ID del sistema operativo utilizzato sul nuovo PC ed effettuare una telefonata al Servizio Clienti Microsoft. Recuperiamo subito il codice ID lanciando, nel prompt dei comandi, il seguente codice:

slmgr.vbs /dti

Prendiamo nota del codice fornito e chiamiamo l'assistenza Microsoft al numero 800-531042. Seguiamo le istruzioni della voce guida e forniamo all'operatore che ci risponderà il codice ID ottenuto dal precedente comando e la licenza di Windows 10 che intendiamo attivare.

Otterremo dall'operatore un ID d'attivazione, da conservare per tutta al durata del processo; installiamo prima di tutto la licenza sul nuovo PC, lanciando il comando già visto in precedenza (sempre con il prompt in modalità amministratore):

slmgr.vbs /ipk #####-#####-#####-#####-#####

Dopo procediamo all'attivazione offline lanciando il seguente comando:

slmgr.vbs /atp CODICEATTIVAZIONE

Sostituiamo la parola CODICEATTIVAZIONE con il codice fornito dall'operatore durante la chiamata.
Riavviamo il computer e controlliamo che la licenza sia attiva, lanciando da prompt il comando:

slmgr.vbs /dlv

Se tutto è andato correttamente, il nostro nuovo computer con Windows 10 sarà attivo anche se non abbiamo ancora una connessione a Internet.

LEGGI ANCHE -> Comprare la licenza di Windows 10 Pro e Home a pochi Euro

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy