Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Qual è l'ultima versione di Windows 10?

Aggiornato il:

Come sapere qual è l'ultima versione di Windows 10 disponibile e se è già installata sul proprio PC

ultima versione windows 10 Con l'uscita di Windows 10, Microsoft ha cambiato la visione di rilascio del suo sistema operativo e reso Windows come un servizio. In questa visione, anziché rilasciare una nuova versione di Windows ogni tre o quattro anni, Microsoft ha deciso che Windows 10 è l'ultima edizione di Windows in termini numerici (nel senso che non ci sarà un Windows 11), rilasciando con frequenza regolare aggiornamenti delle funzionalità
Poiché Windows 10 è un servizio, oltre a rilasciare continui aggiornamenti di qualità e critici, Microsoft rilascia due aggiornamenti principali chiamati aggiornamenti delle funzionalità due volte all'anno che cambiano la versione di Windows 10, aggiungono nuove opzioni e funzioni al sistema operativo e lo modificano in modo anche importante.
Generalmente, il primo aggiornamento di funzionalità dell'anno viene rilasciato nel mese di Aprile/Maggio e il secondo aggiornamento di funzionalità viene verso nel mese di Ottobre.

Questo cambio di visione fatica comunque ad essere compreso dalla maggior parte degli utenti, tra i quali ci sono ancora quelli che aspettano un Windows 11, quelli che ignorano l'esistenza di versioni diverse di Windows 10 e quelli che non installano le nuove versioni aggiornate, per paura che qualcosa non funzioni (che non è una paura infondata) o perchè, semplicemente, non sanno della loro esistenza.

LEGGI ANCHE: Passare a Windows 10 è ancora sempre gratis

In questa confusione, Microsoft non è sicuramente esente da colpe, intanto perchè l'installazione automatica tramite Windows Update di questi aggiornamenti di versione di Windows 10 sono molto lenti e non subito disponibili a tutti e poi anche perchè, come avvenuto nell'ultimo, possono essere scoperti bug ed errori dell'ultimo minuto che portano a ritardare la disponibilità.
Alla fine, quindi, potrebbero essere necessari alcuni mesi prima che un aggiornamento di Windows 10 sia disponibile per un PC.

Dopo questa premessa, per sapere qual è l'ultima versione disponibile di Windows 10, conviene andare alla pagina di download di installazione e leggere quale si può scaricare:
https://www.microsoft.com/it-it/software-download/Windows10
Al centro della pagina si può leggere, oggi, la scritta:
Windows 10 October 2018 Update è ora disponibile
L'ultima versione di Windows 10 uscita oggi, quindi, è quella di Maggio 2019, versione 1903.

Il numero di versione non viene indicato nella pagina, ma può essere trovato premendo sul tasto "Scarica ora lo strumento", che serve a scaricare il tool di installazione di Windows 10 chiamato Media Creation Tool.
Il file scaricato dalla pagina del sito Microsoft poterà il numero di versione, che al momento è MediaCreationTool1903.exe
Il numero di versione indica l'anno di rilascio (19 sta per 2019) ed il mese (in questo caso 03 significa Marzo anche se poi l'Update è stato rilasciato a Maggio).

In questo momento in cui scrivo, quindi, l'ultima versione di Windows 10, quindi, è la 1903, rilasciata nel Maggio 2019.

LEGGI ANCHE: Scaricare l'aggiornamento Windows 10 da Media Creation Tool o Windows Update

Come verificare se sta utilizzando l'ultima versione di Windows 10?
Prima di premere il tasto per aggiornare o per scaricare lo strumento di installazione (che va bene anche per fare l'aggiornamento), si deve controllare se il proprio PC la ha già installata. Può darsi, infatti, che l'installazione sia stata automatica e silenziosa.
Per controllare la versione di Windows 10 presente sul PC, aprire il menù Start e scrivere sulla barra di ricerca il comando Winver.exe e premere il tasto Invio. La finestra di informazioni mostra la versione corrente di Windows 10 installata sul PC insieme al numero di build.

Se la versione indicata non è quella del MediaCreationTool, allora si può controllare in Windows Update (da Impostazioni > Aggiornamento e Sicurezza > Windows Update > Verifica aggiornamenti) se l'aggiornamento è disponibile, oppure si può procedere al download della nuova versione dalla pagina Microsoft vista sopra. Lo strumento di creazione del Tool andrà a scaricare l'ultima versione di Windows 10 dai server Microsoft e porterà all'installazione dell'aggiornamento, senza ovviamente cancellare nessun programma o file personale.

Volendo è anche possibile procedere all'installazione pulita di Windows 10, eliminando i programmi installati, mantenendo comunque i file personali.

Dopo aver installato un aggiornamento, si potrà usare il comando Winver.exe nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni e premere il tasto Invio per controllare che la versione corrente di Windows 10 sia l'ultima.

NOTA FINALE
Microsoft permette a tutti di installare la versione di Windows 10 ancora rilasciata ufficialmente, per chi vuole avere sempre l'ultimissima versione, anche se col rischio di rendere il PC instabile e con qualche errore.
Per farlo, si deve attivare quello che viene chiamato il programma Programma Windows Insider.
Per attivarlo, andare in Impostazioni, alla sezione Aggiornamento e Sicurezza e scorrere il lato destro verso il basso andando a Programma Windows Insider.
Si potrà quindi attivare il programma per scaricare l'anteprima dell'ultima versione di Windows 10 che uscirà col prossimo aggiornamento delle funzionalità.

Essere un Insider non significa solo essere tra i primi della lista per ricevere gli aggiornamenti gratuiti di Windows 10, ma anche di poter partecipare allo sviluppo del sistema operativo futuro, fornendo feedback e commenti che potrebbero essere presi in considerazione da Microsoft per fare cambiamenti in futuro. Microsoft avverte di possibili problemi derivanti dall'installazione di aggiornamenti ancora non pienamente testati.
Se dopo aver installato la versione insider build Preview si volesse tornare indietro, si può ancora tornare al Windows 10 normale dal menu Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Ripristino.
Per i 30 giorni successivi all'installazione dell'ultima build insider, si può tornare indietro e annullare le modifiche.
Dopo 30 giorni invece l'unico modo per tornare indietro sarà utilizzando un backup, che è consigliabile fare prima di iniziare con il programma Insider.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy