Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Cambiare il Timeout blocco e spegnimento schermo in Windows 10

Aggiornato il:
Opzione nascosta per evitare che lo schermo si spenga dopo 60 secondi quando il PC è bloccato, in Windows 10
spegnimento blocco schermo In Windows 10, similmente a Windows 8.1, c'è una schermata di blocco che compare prima della schermata di accesso.
Questa schermata ha uno sfondo variabile, mostra data e ora ed ha anche le notifiche da alcune applicazioni scelte come il meteo e la posta.
il problema con questa schermata è che per impostazione predefinita Windows 10 è impostato in modo da spegnere lo schermo dopo 60 secondi quando il computer è bloccato.
Questo strano comportamento impedisce, di fatto, di utilizzare la schermata di blocco, visto che dopo un minuto che si blocca il PC, Windows 10 spegne lo schermo senza chiedere nulla.
Il timeout dello schermo di blocco in Windows 10, stranamente, non si può cambiare o disattivare dalle impostazioni, ma richiede di fare una modifica al registro di sistema.
A nulla valgono infatti le opzioni di risparmio energetico, che riguardano soltanto lo spegnimento dello schermo dopo un certo periodo di non utilizzo.

Questa è una funzione, che per un misterioso motivo, non è possibile cambiare nel Pannello di controllo e nemmeno nelle Impostazioni.
Bisogna quindi, per cambiare il timeout di spegnimento dello schermo nella schermata di blocco, andare a modificare il Registro di sistema per far comparire una nuova opzione (prima nascosta) nelle impostazioni di risparmio energetico.

Come sempre quando si parla di registro di sistema, è importante fare attenzione perchè un errore in questa sezione di Windows potrebbe compromettere l'intero funzionamento del computer.
Per aprire il registro di Windows 10 si possono premere insieme i tasti Windows e R, scrivere regedit ed eseguire questo comando.
In alternativa si può anche aprire l'editor del registro di sistema cercando regedit sul menu Start.
Dall'editor di registro bisogna espandere le cartelle sulla destra seguendo il percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Power\PowerSettings\7516b95f-f776-4464-8c53-06167f40cc99\8EC4B3A5-6868-48c2-BE75-4F3044BE88A7

Nell'ultima versione di Windows 10 il percorso del registro di sistema si può copiare e incollare sulla barra di ricerca in alto.

Sul lato destro, bisogna cliccare due volte su Attributes e cambiare il valore da 1 a 2.

Chiudere adesso il registro di Windows ed aprire (dal menu Avvio) il Pannello di Controllo andando in Sistema e sicurezza e poi Opzioni risparmio energia.
Dalla finestra del risparmio energetico, selezionare la combinazione da usare (bilanciato sui portatili e prestazioni elevate su PC desktop), cliccare il link per cambiare impostazioni combinazione per poter decidere il timeout dello spegnimento dello schermo di Windows e dopo quanto tempo il computer deve andare in sospensione.
Notare che la disattivazione dello schermo non porta al blocco di Windows e basterà muovere il mouse per riaccenderlo e riprendere da dove si era venuti senza dover immettere password.
Premere quindi su Cambia impostazioni avanzate risparmio energia, espandere la sezione Schermo e impostare ad un valore superiore ai 60 secondi l'opzione Timeout disattivazione schermo per blocco console che prima era nascosta.
Da adesso è possibile bloccare lo schermo di Windows usando la combinazione di tasti Windows-L e notare che lo schermo non si spegne più dopo 60 secondi.

Si può cambiare il timeout della schermata di blocco anche usando il prompt dei comandi, senza modificare chiavi di registro.
Premere sul menu Start col tasto destro ed aprire il prompt dei comandi come amministratore, poi eseguire il seguente comando:

powercfg.exe /SETACVALUEINDEX SCHEME_CURRENT SUB_VIDEO VIDEOCONLOCK 300

In questo comando si può modificare "300" nella riga di comando con il tempo di timeout che si desidera utilizzare, espresso in secondi. Ad esempio, se si desidera attivare lo schermo per 5 minuti, è necessario utilizzare 300 alla fine del comando.
Di seguito, digitare ed eseguire:
powercfg.exe /SETACTIVE SCHEME_CURRENT

Per finire, ricordo che il blocco automatico di Windows dopo un certo periodo di tempo si può attivare usando le opzioni dello screensaver.
Da Impostazioni > Personalizzazione > Schermata di blocco, si può cliccare il link che porta alle impostazioni Screensaver.
Scegliere quindi "Nessuno" e attivare l'opzione "Al ripristino torna alla schermata di accesso", dando un timeout personalizzato.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy