Gestione Disco in Windows per creare, cancellare o ridimensionare partizioni

Aggiornato il:

Come creare una partizione disco con lo strumento interno di Windows 10 "Gestione Disco", ridimensionare volumi e formattare dischi

Gestione Disco Per qualsiasi attività di gestione delle partizioni di un disco su sistemi Windows non è necessario usare programmi esterni, spesso difficili da comprendere o che sono poco chiari in molti dei passaggi da effettuare. Su Windows 10 disponiamo di una utility interna chiamata Gestione Disco abbastanza semplice da usare e dovrebbe fornire tutte le opzioni per la maggior parte dei lavori con i dischi fissi e con gli SSD (partizionamenti, cancellazione partizioni, conversioni di file system).
In questa guida vi mostreremo come utilizzare al meglio Gestione Disco in Windows per creare partizioni, ridimensionare volumi, formattare dischi. Prima di provare altri programmi vi consigliamo sempre di partire con questo tool: essendo ben integrato con il sistema, vi fornirà un livello di sicurezza nello spostamento dei dati molto più elevato rispetto a qualsiasi altro programma gratuito per gestire i dischi.

Come utilizzare Gestione Disco in Windows

Nei capitoli successivi vi mostreremo tutte le principali operazioni che possiamo svolgere su un disco o su un SSD con il tool integrato in Windows. Vi consigliamo di agire sempre su nuovi dischi interni o esterni (non ancora formattati) collegati ad un PC con Windows 10 già installato ed evitiamo di toccare le partizioni dove sono presenti Windows o i suoi file d'avvio.

Creare una nuova partizione

Creare partizioni con il tool integrato, specie se abbiamo un disco esterno USB vuoto da riempire o un nuovo disco interno da configurare, è molto semplice: colleghiamo il disco al nostro computer, avviamo Windows, facciamo clic destro sul menu Start in basso a sinistra, premiamo su Gestione disco, identifichiamo in basso il disco su cui creare la nuova partizione, premiamo con il tasto destro del mouse su un punto vuoto (identificato come Non allocata) e selezioniamo Nuovo volume semplice.
Nuovo volume

Nella finestra di presentazione premiamo su Avanti, scegliamo la dimensione che deve avere la partizione (in base allo spazio disponibile o rimanente), premiamo di nuovo su Avanti, assegniamo subito una lettera d'unità per poter visualizzare subito la partizione nelle risorse di Windows e premiamo nuovamente su Avanti per aprire la finestra più importante.
Creazione guidata

Assicuriamoci di apporre il segno di spunta su Formatta questo volume con le impostazioni seguenti, quindi scegliamo NTFS come file system, Predefinita come dimensioni dell'unità di allocazione, scegliamo un nome a piacere da dare alla nuova partizione, spuntiamo la voce Esegui formattazione veloce quindi premiamo su Avanti e Fine per confermare l'operazione.

Cancellare partizioni non utilizzate

Per cancellare una partizione tra quelle presenti su un disco apriamo il tool Gestione Disco, premiamo con il tasto destro sulla partizione da cancellare quindi utilizziamo la voce Elimina volume.
Elimina volume

Apparirà una finestra di conferma prima di effettuare la cancellazione vera e propria. Per motivi di sicurezza Windows non permette di cancellare le partizioni di sistema e di avvio di Windows, così da impedire agli utenti incauti di "cancellare Windows".

Ridimensionare una partizione

Se vogliamo ridimensionare una partizione già presente su un disco (così da avere nuovo spazio per un altro volume) facciamo clic destro sul menu Start in basso a sinistra, apriamo il tool Gestione disco, premiamo con il tasto destro sulla partizione da ridimensionare e selezioniamo la voce Riduci volume.
Riduci volume

Il sistema effettuerà un calcolo dello spazio riducibile, in base ai dati e ai file già presenti nella stessa partizione (vi consigliamo di agire su partizioni abbastanza vuote, così da effettuare ridimensionamenti più efficienti). Subito dopo il controllo ci verrà mostrata una finestra con la dimensione massima che possiamo ridurre senza toccare i file fissi.
Riduzione disco

Effettuiamo la scelta nel campo Specificare la quantità di spazio da ridurre in MB, quindi premiamo sul tasto Riduci in basso per apportare le modifiche. Il nuovo spazio creato dalla riduzione verrà creato come Non allocata, quindi disponibile per ospitare una nuova partizione.
Per reintegrare lo spazio ridotto in precedenza cancelliamo la partizione creata, premiamo con il tasto destro sulla partizione da estendere quindi utilizziamo la voce Estendi volume.

Formattare partizione

L'ultima operazione che vi mostreremo riguarda la formattazione di una partizione in un altro file system, utile quando dobbiamo aumentare la dimensione massima dei file custoditi (che con i FAT32 è limitata a 4GB) oppure se dobbiamo preparare una partizione per ospitare grandi file. Apriamo il nostro fedele tool Gestione Disco selezionandolo dal menu disponibile con il tasto destro sul menu Start, premiamo sempre con il tasto destro sulla partizione da convertire e utilizziamo la voce Formatta.
Formatta volume disco

Si aprirà una finestra dove poter scegliere il formato da utilizzare: per ospitare file di qualsiasi dimensione vi consigliamo di scegliere NTFS o exFAT come file system. Ora non dovremo far altro che apporre il segno di spunta su Esegui formattazione veloce e confermare su Fine.
Come visto in precedenza questa operazione è bloccata per le partizioni di sistema, per evitare di combinare guai con le partizioni fondamentali di Windows.

Conclusioni

Come abbiamo constatato utilizzare Gestione Disco su Windows 10 è davvero molto semplice, al punto che anche un utente alle prime armi con le formattazioni di un disco fisso troverà tutto l'occorrente per utilizzare il nuovo disco fin da subito, evitando di combinare pasticci.

Sempre sullo stesso tema possiamo leggere la nostra guida su come Inizializzare e formattare disco nuovo o non riconosciuto (Windows).
Se invece vogliamo creare un dual boot tra due diversi sistemi (Windows o Windows+Linux), vi invitiamo a leggere la nostra guida su come Installare Windows 7 in dual boot su PC Windows 10.
Vogliamo utilizzare un programma di terze parti per gestire le partizioni? In tal caso vi consigliamo di utilizzare i programmi presenti nel nostro articolo sui Programmi per creare partizioni disco (per dual boot o sicurezza).