Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Sincronizzare e caricare cartelle in Onedrive senza spostarle

Aggiornato il:
Come caricare e sincronizzare tutte le cartelle con Onedrive senza spostarle muoverle o copiarle dalla posizione originale
Sincronizzare cartelle in Onedrive Onedrive è il programma di hosting di Microsoft che funziona in modo simile a Dropbox e Google Drive e permette di caricare i file in un cloud storage e sincronizzarli su tutti i dispositivi Windows, sia pc che cellulari e tablet.
Dropbox, Google Drive e gli altri servizi di archiviazione cloud, compreso Onedrive, per sincronizzare i file tra i computer e caricarli su internet, si basa su un programma client da installare sul PC Windows.
Il programma crea una cartella sul profilo utente del computer e fa in modo che tutti i file e le cartelle che vengono spostate o copiate li, siano automaticamente caricate su internet e sincronizzate su altri computer.
Alla fine, quella cartella sarà visibile ed utilizzabile sia accedendo al sito web Onedrive, sia sui propri computer in cui è stato scaricato, installato e configurato l'app Onedrive per il desktop Windows.

LEGGI ANCHE: Sincronizzare qualsiasi cartella online nei Cloud con i link simbolici

In Windows 10 e Windows 8.1 è possibile caricare cartelle a OneDrive usando il programma già incluso nel sistema.
Questo aiuta a risolvere uno dei più grandi punti dolenti dell'archiviazione nel cloud che sincronizza solo i file inseriti nella sua cartella specifica.
Per farlo, premer sull'icona OneDrive nella barra delle applicazioni nell'angolo inferiore destro dello schermo (o cercarlo nel menù Start), selezionare Altro > Impostazioni .
Passare alla scheda del Salvataggio automatico e premere il pulsante Aggiorna cartelle per accedere alla nuova funzione.
Successivamente, nella schermata Protezione scegliere di eseguire il backup delle cartelle del desktop, delle immagini e dei documenti.
Se in queste cartelle sono presenti file che causano un problema, verrà visualizzato un avviso.
Per esempio OneDrive non può eseguire il backup dei file PST.
Inoltre le cartelle devono essere nello stesso disco in cui è salvata la cartella di Onedrive.
Controllare quindi lo spazio lasciato in OneDrive dopo la selezione e assicurarsi che ci sia abbastanza spazio.
Cliccare quindi su Avvia protezione e OneDrive inizierà a sincronizzare tali cartelle.
Una volta che OneDrive carica i contenuti di queste cartelle, potranno essere accessibili da qualsiasi PC o smartphone con OneDrive.
Questo consente di sincronizzare i file su OneDrive anche se non sono nella cartella giusta.

Solo in Windows 7 si può usare un semplice tool chiamato SkyShellEx (per Windows 7) si può riuscire a sincronizzare ogni cartella o file che si vuole, senza spostarlo dalla posizione d'origine.
Il trucco avviene tramite i link simbolici che ho già spiegato in precedenza in un altro articolo su come usare una cartella condivisa tra pc con Dropbox o Onedrive.
SkyShellEx, quando viene usato, sposta la cartella che si vuol caricare e sincronizzare dentro Onedrive e, dopo l'upload, crea simultaneamente il link simbolico nella posizione originale.
Per Windows la stessa cartella (non viene duplicata) è contenuta da due cartelle differenti.
SkyShellEx (che funziona solo se è stato installato il programma desktop di Onedrive) aggiunge una voce al menu tasto destro di Windows che serve a condividere la cartella.
Premendo col tasto destro su una cartella la si può sincronizzare online su Onedrive cliccando la voce "Sync To Onedrive".
Essa viene spostata in Onedrive, caricata e poi collegata con link simbolico (diverso dal collegamento normale) nella posizione di origine.
La cartella sincronizzata può essere riportata dov'era eliminando quindi il link simbolico premendoci sopra col tasto destro e poi su "Stop Syncing".
A quel punto si apre un pop up dove è possibile scegliere se lasciare comunque una copia della cartella sincronizzata in Onedrive (detach) oppure se cancellarla e ripristinare tutto com'era prima (delete).

L'applicazione consente di sincronizzare cartelle da qualsiasi posizione sullo storage cloud di archiviazione.
SkyShellEx è anche in grado di gestire due cartelle con lo stesso nome in modi diversi a seconda di come vuole l'utente.
Quando una cartella è sincronizzata, la si può anche condividere velocemente selezionandola col tasto destro del mouse e premendo poi su Share from Onedrive.
In questo caso bisogna accedere con login e password e concedere a SkyShellEx il permesso di entrare nell'account Microsoft.
La finestra di condivisione consente di condividere la cartella tramite e-mail o Facebook o creare un link da condividere con qualsiasi applicazione.

In alternativa, si può usare il programma OnedriveBully, che funziona allo stesso modo con i link simbolici, anche in WIndows 8.1 e Windows 10.

LEGGI ANCHE: Condividere cartelle in Dropbox e sincronizzarle tra computer, senza spostarle

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy