Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Scarica Opera 12, la vecchia versione

Aggiornato il:

Scarica Opera 12, il browser più innovativo e veloce, con accelerazione hardware, supporto html5 e versioni a 64-bit per Windows e Mac

Opera 12 AGGIORNAMENTO: a partire dalla versione Opera 15, il browser è stato riprogettato da capo adottando il motore di rendering webkit che è quello di Google Chrome.
Chi vuole può comunque ancora scaricare la vecchia versione Opera 12.16 con tutte le sue funzioni tranne Opera Unite che è invece ancora utilizzabile con Opera 11.

Anche se non è tra i browser più usati in Italia, Opera rimane comunque tra i più innovativi programmi per navigare su internet e, proprio oggi, la Società norvegese Opera Software ha rilasciato la nuova versione Opera 12.
Chi già utilizza Opera dovrebbe vedere la notifica di aggiornamento oppure possono installare la nuova versione premendo il pulsante Opera in alto a sinistra, muovere il mouse su Aiuto e cliccare su Ricerca aggiornamenti.

A chi non ha mai usato questo browser invece posso solo consigliare di fare una prova e scoprire come cambia il modo di navigare in internet con Opera.
La versione finale di Opera 12 viene con numerosi miglioramenti, soprattutto riguardanti le prestazioni, la stabilità e la navigazione più veloce.
Se i risultati dell'aggiornamento siano positivi o negativi lo diranno gli utenti abituali, soprattutto considerando che già Opera 11 era velocissimo e molto stabile.

Le migliorie principali di Opera 12 sono, in estrema sintesi:
- Avvio più veloce con molte schede aperte.
- Processi separati per ciascun plugin; questo significa che se, ad esempio, Flash si dovesse bloccare, Opera non andrà in crash (come avviene in Chrome).
- Migliorate le prestazioni per le connessioni sicure.
- Migliorato il supporto per i siti in HTML5.
- Miglior supporto per le Estensioni.
- versioni speciali per Windows e Mac a 64-bit (da notare che Chrome e Firefox non hanno versioni a 64 bit).
- Nuovi temi per personalizzare l'aspetto grafico dell'interfaccia.
- Supporto webcam: Opera 12 ora supporta la cattura di foto dalle webcam, su applicazioni web che usano HTML5.

Alcune altre nuove caratteristiche devono essere attivate manualmente.
Tra queste la più importante e il "Don't Track" per evitare che i siti web possano tracciare le visite.
Premendo su Opera > Impostazioni > Preferenze > Avanzate > Sicurezza si può mettere la crocetta sull'opzione per chiedere ai siti di disattivare il tracciamento (alcuni siti però rifiuteranno tale richiesta).

In Opera 12 c'è anche la possibilità di attivare, in via ancora sperimentale, l'accelerazione hardware.
Diventa quindi possibile utilizzare il processore grafico del computer per visualizzare le pagine web, le animazioni ed anche l'interfaccia del browser più veloce e più fluida.
Per attivare questa funzione bisogna scrivere, sulla barra degli indirizzi del browser, il comando: opera:config#UserPrefs|EnableHardwareAcceleration ed inserire nella casella evidenziata, 1 al posto di 0.
È possibile inoltre attivare il motore di rendering WebGL (quello usato da Chrome) scrivendo il comando opera:config#UserPrefs|EnableWebGL e dare valore 1.
Dopo aver fatto queste modifiche, verificare l'uso dell'accelerazione hardware scrivendo il comando opera:gpu sulla barra degli indirizzi.

Quello che stupisce di Opera è la sua ricchezza di funzionalità, tutte integrate nel browser web, senza bisogno di estensioni.
Per questo motivo Opera rimane leggero e non viene appesantito dai componenti aggiuntivi che vengono installati numerosi da chi usa Firefox e Chrome.
Il primo motivo per usare Opera quindi è la sua velocità reale, da non confondere con la velocità assoluta che viene calcolata con i programmi di confronto dei browser e che comunque è poco significativa (che importa se Chrome è più veloce di un millisecondo?).
Chrome forse rimane davvero il più veloce, solo a patto però che rimanga senza estensioni pesanti, disabilitando alcune funzioni come quelle di notifica.

Opera è il browser più moderno se si guarda la scheda iniziale, quella che compare quando si apre una nuova scheda vuota.
L'accesso rapido di Opera è stato copiato da Chrome in cui però non si possono scegliere i siti da visualizzare mentre invece su Firefox è ancora assente.
Si possono aggiungere 9 siti preferiti da cliccare velocemente per aprirli quando servono e se si vuole, se ne possono aggiungere di più, con le miniature che si rimpiccioliscono per fare posto ai nuovi entrati.
Le anteprime dei siti impostati nella scheda di accesso rapido possono anche essere aggiornate automaticamente ogni ora o ogni giorno così da vedere immediatamente dalla miniatura eventuali modifiche e news su siti di informazioni o sui blog.

Opera era e diventa sempre di più un grande browser, soprattutto in termini di velocità e di funzioni.
Probabilmente migliore di Firefox, sicuramente meglio di Internet Explorer, è, per il mio parere alla pari con Chrome e con Maxthon.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy