Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Doom e gli sparatutto 3D anni 90 su PC e Mac in varie versioni gratis

Pubblicato il: 11 giugno 2016 Aggiornato il:
Come giocare i vecchi sparatutto anni 90 su PC e Mac in versioni orgiinali o porting: Doom, Duke Nukem 3D, Wolfenstein 3D, Quake e Half Life
gratis Doom, Wolfenstein Quake e altri Nostalgici e appassionati di videogiochi possono rivivere i grandi classici degli anni 90 sui PC moderni, giocandoli gratis online in versione originale o, quando non disponibile, scaricando una versione rifatta da sviluppatori indipendenti, identica o quasi, che utilizza lo stesso motore grafico.
Parlando di sparatutto, il primo nome che viene in mente è Doom, uno dei primi giochi in 3D dove si ha libertà di movimento, con visuale in soggettiva e pistola in mano.
Oltre a Doom altri titoli storici degli anni 90 che sono stati ripubblicati gratuitamente o rilasciati in versioni modificate sono Wolfenstein 3D, Duke Nukem 3D, Quake e Half Life.
In questo articolo vediamo quindi come giocare gratis a Doom e gli altri sparatutto 3D anni 90 su PC Windows, Linux ed anche su Mac.

LEGGI ANCHE: Giocare i vecchi giochi per pc; quelli DOS, anni 80 / 90 e da sala, oggi gratis

1) Giocare a Doom
- Il gioco gratuito migliore porting di Doom è GZDoom, basato sul porting ZDoom, disponibile per PC Windows e per Mac, il cui sviluppo è oggi ancora mantenuto con il rilascio di nuove versioni.
Questo è un gioco molto curato graficamente, single player, che fa rivivere in pieno l'esperienza di Doom, grazie al render OpenGL.

- Per rigiocare una versione originale di Doom si può invece scaricare il gioco Chocolate Doom, per PC Windows e Mac, un clone quasi perfetto dove l'ambiente e la grafica originale è stata ricreata come nella versione degli anni 90.
Il bello di Chocolate Doom è che si può anche giocare in modalità multiplayer, connessi a internet, con giocatori di tutto il mondo.

- Zandronum è un altro porting di Doom che supporta la modalità multiplayer, per giocare online contro altre persone.
Riguardo la modalità multiplayer, sia per Zandronum che per Doom Chocolate si può installare un plugin chiamato Doomseeker per avere accesso ai server più veloci e con più giocatori.

- Un'altra versione di Doom da non dimenticare è Brutal Doom, una mod ultra violenta del gioco originale, che si può scaricare per PC Windows in un pacchetto completo che include anche GZDoom.

- Per finire, per chi non vuole scaricare nulla, sul sito MyAbandonware si possono giocare online dal browser, senza scaricare nulla, con emulatore DOS, le versioni originali dei giochi Doom, Doom 2 e The Ultimate Doom.
Le versioni ridotte di Doom, Heretic ed Hexen (altri due giochi derivati da Doom) sono in Flash sul sito Newsground.

Vale la pena qui segnalare che la id Software ha rilasciato una nuova versione originale di DOOM nel 2016 che si può comprare sul sito ufficiale.

2) Wolfenstein 3D
Il primo sparatutto 3D in prima persona non fu Doom, ma Wolfenstein 3D, del 1992.
Wolfenstein 3D uscì con molte polemiche, sia per la violenza presente in un videogioco, sia per l'ambientazione piena di simboli nazisti.
Oggi si può giocare online Wolfenstein 3D sul sito ufficiale, con un rifacimento tutto in HTML5.
Il miglior porting è invece il gioco ECWolf, per Windows, Mac e Linux.

3) Duke Nukem 3D
Duke Nukem è uno sparatutto in prima persona del 1996, che si può giocare col porting EDuke32, per PC Windows, Mac e Linux.
Oltre ad essere mantenuto attivamente ancora adesso, EDuke32 include supporta i monitor ad alta risoluzioni e il rendering OpenGL per avere una grafica moderna e dinamica.

4) Quake
Tre anni dopo l'uscita di Doom, la stessa casa, la id Software fece uscire Quake, del 1996.
La differenza principale tra Quake e Doom era che Quake si concentrava quasi del tutto sulla modalità multiplayer, in modo da poter far giocare tutti i giocatori del mondo insieme.
Come per Doom, anche Quake ha avuto molte riedizioni e porting che andiamo qui a riassumere:

- DarkPlaces è un rifacimento di Quake originale che funziona bene sia per giocare in modalità singola sia nella modalità multiplayer.
L'autore ha anche migliorato la grafica rispetto la versione anni 90, aggiungendo effetti come il fumo, il sangue e le esplosioni, con migliori texture e illuminazione.
DarkPlaces funziona su Windows, Mac OS X e Linux e supporta tutti e due gli ambienti multiplayer di Quake, ossia netquake e QuakeWorld.

- QuakeSpasm è invece una versione fedele a quella del 96, con la stessa grafica piena di pixel dell'epoca.
Il motore include correzioni di bug e miglioramenti generali di stabilità, preservando completamente l'atmosfera della versione originale.
Il gioco è compatibile con Windows, Mac e Linux e utilizza netquake per la modalità multigiocatore.

- ezQuake (QuakeWorld) o ProQuake (netquake) sono client multiplayer per PC Windows, Linux e Mac per giocare online nelle due diverse opzioni.

- Quake 2, il seguito del gioco Quake, si può giocare con i porting Yamagi Quake II e KM Quake II.

5) Half Life
Quest è un altro titolo storico, sparatutto 3D del 1998, venne sviluppato da Valve Software (quelli del negozio Steam) ed era basato su una versione modificata del motore grafico di Quake.
La fama di Half Life si deve però ad Half Life 2 ed al motore grafico Source, diventato poi uno standard per tutti i giochi sparatutto a seguire (tra cui Team Fortress ed altri giochi simili ad Half Life 2)
Come già segnalato qualche tempo fa, grazie a Valve e Steam, si può oggi giocare Half Life su PC gratis con Sven Co-Op.

LEGGI ANCHE: Giochi 3D in prima persona open source per pc Windows, Mac e Linux

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)