Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Login Microsoft, Windows e Outlook con verifica in due passaggi

Pubblicato il: 19 aprile 2013 Aggiornato il:
Come attivare la verifica in due passaggi per l'account Microsoft per accedere a Skype, Windows 8, Outlook, XBox, Skydrive
accesso login Microsoft con codice sicurezza Anche per Microsoft è arrivato il momento di proteggere i suoi account con la doppia verifica di identità rendendo più difficile ad hacker e spioni i tentativi di entrare negli account rubando la password prinncipale.
Per accedere e fare il login ad un servizio Microsoft si può quindi impostare una verifica in due passaggi che è praticamente identica alla stessa verifica in due passaggi per Google e Gmail.
Questo aggiunge un secondo livello di autenticazione per gli account utente in modo da non rendere possibile l'accesso con soli username e password.
Microsoft, se viene attivata questa verifica, richiederà successivamente un codice di sicurezza che viene generato in tempo reale e viene ricevuto sul cellulare o su un altro indirizzo di posta elettronica.
Da oggi è possibile attivare la doppia verifica per la login col un account Microsoft ed attivare la protezione, al contempo anche servizi come Skype, come Hotmail, Outlook, XBox Live, Skydrive, Office ed anche l'accesso a Windows 8 ed altre applicazioni che richiedono l'accesso.

Siccome l'account Microsoft, così come l'account Google, è tremendamente importante per la vita online ed informatica di privati ed anche di aziende quindi vale la pena proteggersi subito.
Per iniziare, navigare sulla pagina web https://account.live.com/proofs/Manage ed inserire la propria password.
Nella sezione Info di sicurezza si noterà, al centro della pagina in alto, la possibilità di attivare la verifica in due passaggi.
L'attivazione richiede la verifica del proprio numero di telefono cellulare e / o la verifica di un altro indirizzo di posta elettronica.
Per accedere al proprio account Microsoft, dopo aver inserito username e password, sarà possibile richiedere il codice di sicurezza come SMS sul cellulare oppure tramite Email (su un altro indirizzo non Hotmail o Outlook).

Se si possiede uno smartphone Android, un iPhone o uno Windows Phone si può utilizzare un'applicazione in modo da avere sempre il codice pronto quando serve, senza dover attendere la ricezione di SMS, che funziona anche senza che lo smartphone sia connesso a internet.
L'applicazione da usare è Google Authenticator (che può essere usata sia per generare codici di sicurezza Google, Dropbox e Microsoft) per cellulari Android e su iPhone.
Su un telefonino Windows Phone come il Nokia Lumia si può invece installare l'app Microsoft Authenticator che funziona in modo identico.
Per configurare la verifica in due passaggi usando l'app, tornare alla pagina di sicurezza dell'account Microsoft ed impostare l'app di autenticazione.
Dallo smartphone, aprire l'applicazione Authenticator, premere sul tasto Menu e scansionare il codice QR che si vede sullo schermo (oppure usare l'aggiunta manuale).
Alla fine si avrà un codice di sicurezza che cambia ogni 30 secondi e che potrà essere usato nella verifica in due passaggi.

Questo vuol dire che, se si va a casa di un amico e si accede a Hotmail o Outlook.com o XBox Live dal suo computer usando il codice di sicurezza del proprio cellulare, anche se l'amico spiasse la password di accesso non potrà comunque fare il login senza codice.

Per evitare di dover fare la doppia verifica ogni volta dal proprio computer, lo si può inserire nella lista dei dispositivi attendibili.
In caso di perdita o disattivazione di un computer o smartphone considerato attendibile, lo si può rimuovere dalla lista e revocare la fiducia dalle impostazioni di protezione sulla pagina https://account.live.com .

Per la login con doppia verifica in applicazioni Microsoft che non supportano tale accesso, si può impostare una passowrd per l'applicazione ossia un password usa e getta che vale solo per un utilizzo.
Dalla pagina di sicurezza dell'account Microsoft si può creare una nuova password premendo il link corrispondente.

In caso di problemi gravi, se non è possibile accedere al dispositivo che genera i codici o all'account di posta che li riceve, bisogna attivare la procedura di recupero che impone un periodo di attesa di 30 giorni.
Questo viene fatto per impedire agli hacker e agli utenti malintenzionati di prenderne il controllo.

LEGGI ANCHE: Recupero account e password su Gmail, Hotmail e Yahoo Mail

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)