Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Miglioramenti e modifiche di Windows 10 1903 (May Update)

Aggiornato il:

Quali sono i più importanti miglioramenti e le modifiche più visibili dell'aggiornamento di Maggio 2019 per Windows 10 (v 1903)

cambiamenti windows 10 1903 Il primo dei due aggiornamenti annuali per Windows 10 nel 2019 è stato rilasciato il 21 Maggio col nome di versione Windows 10 1903. Essendo questo un aggiornamento delle funzionalità, porta con se diverse modifiche e miglioramenti del sistema, con l'aggiunta di nuovi strumenti e la modifica di alcune impostazioni. Rispetto l'aggiornamento di Ottobre 2018, in questo caso il numero di modifiche e aggiunte rilevanti è sicuramente inferiore, con tanti piccoli miglioramenti che per lo più rimangono nascosti.
Per sapere cosa cambia in Windows 10 col nuovo aggiornamento Maggio 2019, vediamo qui una lista delle modifiche più importanti e visibili agli utenti.

1) Sandbox di Windows

Questa è sicuramente la novità più importante di Windows 10 1903, uno strumento di sicurezza che permette alle app di essere eseguite in un ambiente isolato, la Sandbox, in modo da impedire loro modifiche al sistema che possono rovinare le prestazioni del PC. Per esempio, quindi, se si scarica un programma che si rivela essere un malware, questo non potrà infettare il PC ed i suoi effetti dannosi rimarranno isolati e inefficaci. Chiudendo il desktop della Sandbox, tutte le modifiche vengono annullate. Questa funzione è disponibile soltanto per le versione Windows 10 Pro o Windows 10 Enterprise.
In un altro articolo la guida per usare il desktop virtuale con la Sandbox di Windows 10
Chi ha Windows 10 Home può sempre installare il programma gratuito come SandBoxie e creare una sandbox per i programmi a rischio.

2) Tema Chiaro

In Windows 10 si può ora scegliere come tema grafico un nuovo tema luminoso. Per vederlo, andare in Impostazioni > Personalizzazione > Temi e cliccare sul tema "Windows (Chiaro)". Oltre al tema luminoso, è anche possibile andare alla sezione Colori nella barra laterale a sinistra dello stessa schermata di impostazioni e qui scegliere le modalità Scuro o Chiaro per le app oppure per le finestre.
Impostando la prima opzione su "scuro" e la seconda su "chiaro", si otterrà una barra delle applicazioni e menù Start con sfondo nero, mentre Impostazioni e cartelle avranno sfondo bianco.

3) Mettere in pausa i futuri aggiornamenti di Windows

In Impostazioni > Aggiornamenti e sicurezza > Windows Update, è possibile usare l'opzione per sospendere gli aggiornamenti di Windows per sette giorni. Questa opzione è disponibile in Windows 10 Pro, Windows 10 Enterprise ed anche in Windows 10 Home, dove fino ad oggi non era possibile ritardare gli aggiornamenti di Windows 10.
Si possono comunque sospendere gli aggiornamenti in Windows 10 Pro e Enterprise per 30 giorni

3) Disinstallare app di sistema

Fino a questa versione di Windows 10, per disinstallare le app di sistema era necessaria una procedura laboriosa. Da adesso, invece, alcune delle app preinstallate possono essere rimosse direttamente dal menù Start, premendoci sopra col tasto destro. App come il Visualizzatore 3D, la Calcolatrice, il Calendario, Groove Music, Posta, Film e TV, Paint 3D, Sticky Notes e Registratore vocale possono essere rimosse in due click.

4) Copia degli Appunti del cloud

Già nel 2018, dopo l'aggiornamento di Ottobre, la gestione del copia e incolla in Windows 10 era migliorata notevolmente, con possibilità di vedere i testi copiati in una cronologia appunti che può anche essere sincronizzata sul cloud per averla disponibile anche su altri PC. Un ulteriore miglioramento arriva adesso con la versione 1903, con un aggiornamento dell'interfaccia utente della cronologia appunti su Cloud. Dalle Impostazioni > Sistema > Appunti, si può attivare l'opzione Sincronizza nei dispositivi. Adesso, quando si fa incolla testo premendo insieme i tasti Windows-V (non CTRL-V), si aprirà un piccolo popup per scegliere esattamente cosa si vuole incollare, recuperando quindi testi copiati precedentemente.

5) Trova i simboli perfetti

Per scrivere faccine, emoticon ed emoji è possibile adesso premere insieme i tasti Windows Key + ; per aprire un nuovo pannello emoji nuovo che contiene tantissimi simboli.

6) Modificare colore e dimensione al cursore del mouse

Questa è una delle caratteristiche più strane dell'aggiornamento di Windows 10 di Maggio e permette di personalizzare il puntatore del mouse in modi anche piuttosto curiosi. In Impostazioni, premere su Accessibilità, poi su "Cursore e puntatore" per poter scegliere il colore del cursore e la sua grandezza.

7) Area riservata su disco

Da adesso Windows 10 riserva lo spazio disco di 7 GB che verrà utilizzato per il download di aggiornamenti e per conservare i file temporanei delle applicazioni. Si può vedere questo spazio disco riservato andando in Impostazioni > Sistema > Archiviazione. Non ci sono opzioni o impostazioni che consentono agli utenti di eliminarlo.

8) Migliora la ricerca in Windows 10 che si separa da Cortana

Finalmente Cortana viene messo in secondo piano su Windows 10 e la funzione di ricerca non richiede più l'attivazione dell'assistente vocale che ha invece un tasto separato ed una categoria di impostazioni diversa. Il campo di ricerca sulla barra delle applicazioni funziona come prima, ma senza Cortana e nella parte superiore del pannello di ricerca, si potranno usare i filtri e vedere le app più utilizzate, i documenti recenti, i siti Web e la cronologia attività. Si possono configurare le opzioni di ricerca in Windows 10 aprendo Impostazioni > Ricerca. Nelle opzioni è possibile attivare la ricerca Avanzata per poter trovare, quando si cerca dal menù Start, i file in tutte le cartelle di Windows.

9) Risoluzione automatica dei problemi

Windows 10 può eseguire la risoluzione dei problemi automatica dei problemi e persino applicare la correzione senza bisogno di intervenire manualmente. Questa è un'opzione da attivare in Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Risoluzione dei problemi. Si potrà quindi scegliere se attivare la risoluzione dei problemi automatica e silenziosa oppure se far comparire una notifica o se disattivare la risoluzione automatica.

10) Altre novità di Windows 10 1904

  • Menu Start più ordinato e pulito e nuovo servizio per il Menu Start (nel task manager si troverà il processo StartMenuExperienceHost.exe).
  • Modifica luminosità dal Centro Operativo
  • I comandi del centro operativo di Windows 10 possono essere personalizzate rapidamente.
  • Le notifiche non appaiono più se si usa un'app a schermo intero. Opzione da attivare andando in Impostazioni > Sistema > Assistente notifiche.
  • Nelle impostazioni di Windows Defender è possibile attivare l'opzione per proteggere Windows 10 dalle manomissioni.
  • Nel Task Manager è possibile impostare una vista predefinita diversa e visualizzare il livello di supporto DPI nella scheda processi per ogni app aperta.
  • Le opzioni per configurare i parametri della scheda di rete (IP, DNS, Gateway e Subnet Mask) sono ora anche nelle Impostazioni > Reti e Internet.
  • In Impostazioni -> Data e ora c'è l'opzione per sincronizzare l'ora.
  • Si possono installare nuovi font dalla schermata Impostazioni > Personalizzazione > Caratteri.
  • Con l'app del Mio Telefono è possibile vedere lo schermo dello smartphone Android.
  • Nelle opzioni del prompt dei comandi è possibile attivare la funzione di zoom ed i colori.
  • Con i comandi vocali di Cortana si possono aprire applicazioni specifiche dicendo Apri nome app.
  • Supporto delle immagini RAW.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
Un Commento
  • dax
    22/5/19

    sandbox attivato ma non lo trovo nel menu' start