Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

La fine di Windows 7, quando e cosa significa

Aggiornato il:
Quando finisce il supporto per Windows 7 e cosa significa se non riceverà più aggiornamenti di sicurezza
la fine di Windows 7 Windows 7 è, insieme a XP, il sistema Microsoft di maggior successo di sempre, che uscito nel 2009, è stato installato per anni nella stragrande maggioranza dei computer in tutto il mondo.
La statistica incredibile è che ancora oggi, nonostante Windows 10 sia a quasi a 4 anni anni di anzianità, venga utilizzato, secondo le ultime stime, sul 40% di computer (Windows 10 sta al 37%).
Questa altissima percentuale d'uso di Windows 7 è un grande problema per Microsoft, sopratutto perchè, come molte persone ancora ignorano, Windows 7 è entrato nel suo ultimo anno di supporto.
In altre parole, anche se si potrà continuare ad usare, dal giorno 14 Gennaio 2020, Windows 7 non riceverà più aggiornamenti di sicurezza (anche se ci sono delle eccezioni) e non ci sarà più alcun aiuto dal supporto tecnico.
La fine di Windows 7 significa che, come già avvenuto per XP e Vista, diventerà in breve tempo un sistema insicuro, dove i nuovi bug che verranno scoperti potranno essere utilizzati da hacker e virus senza possibilità che vengano corretti da Microsoft.

Per tentare di risolvere questo problema, già a partire dal Mese di Aprire 2019, Microsoft invierà una notifica sui PC con Windows 7 che avvertirà della fine supporto nel 2020, con l'invito di installare al più presto Windows 10.
Microsoft, nel suo blog di Windows, questo è un promemoria di cortesia che comparirà diverse volte nel 2019.
Si potranno fermare queste notifiche in modo semplice, selezionando l'opzione di non riceverle più.

Quando il supporto per Windows 7 finirà, dopo il 14 gennaio 2020, Microsoft non fornirà più aggiornamenti di sicurezza o supporto su PC con Windows 7.
Anche se si potrà continuare a utilizzare Windows 7, una volta terminato il supporto, il PC, senza più ricevere patch e aggiornamenti, diventerà più vulnerabile ai rischi per la sicurezza.
E' importante notare che gli aggiornamenti di sicurezza per Windows sono cruciali e importantissimi, senza i quali basterebbe un unico bug affinchè tutti i dati sul computer finiscano in mani sbagliate.
Ovviamente, se il computer con Windows 7 è usato per lavoro e contiene dati sensibili di clienti o altre informazioni riservate, questo aspetto è ancora più importante.

Il modo migliore per non farsi cogliere impreparati, quindi, è installare Windows 10 come aggiornamento, senza perdere dati, file e programmi.
Ricordo che, anche se ufficialmente non viene detto (ed a meno che non ci siano cambiamenti in questi mesi), l'aggiornamento da Windows 7 a Windows 10 è gratis.

La fine di Windows 7 ha altre conseguenze che è bene considerare.

1) Si potrà pagare Microsoft per ricevere ancora aggiornamenti di sicurezza.
Gli utenti di Windows 7 Professional e Windows 7 Enterprise hanno la possibilità di acquistare aggiornamenti di sicurezza estesi (programma Extended Security Updates o ESU) fino al Gennaio 2023.
Il servizio sarà disponibile per singolo computer ed il prezzo aumenterà ogni anno (al momento non è noto il prezzo).
I clienti con assicurazione software Windows, abbonamenti a Windows 10 Enterprise o Windows 10 Education riceveranno uno sconto.
Il supporto esteso permetterà di utilizzare anche il programma Office 365 ProPlus sul PC Windows 7.

2) Windows 7 può ancora essere installato su un PC ed anche attivato dopo che il supporto è terminato.
Tuttavia questo sarà un rischio per la sicurezza ed il sistema sarà, col passare del tempo, sempre più esposto a virus.

3) Finirà il supporto anche per Internet Explorer
Internet Explorer è un componente di Windows 7, quindi anche Internet Explorer (in Windows 7) smetterà di ricevere aggiornamenti dal 14 gennaio 2020.
Pertanto, chi vorrà continuare a usare Windows 7, non dovrà assolutamente usare Internet Explorer.

5] Windows 7 Embedded, la versione installata in Bancomat o pompe di benzina, ha un ciclo di vita diverso ed a seconda della versione potrà essere ancora supportata per più tempo.

Per avere una visione chiara del ciclo di vita dei sistemi Microsoft, si può andare in questa pagina e fare una ricerca.
Per i sistemi principali, ricordo, che la durata del supporto ed il ciclo di vita per Windows 10 e Windows 8.1 è:
- 10 gennaio 2023 per Windows 8.1 (Windows 8 già non è più supportato).
- 18 mesi dalla data di rilascio della versione di Windows 10 (in pratica se non si aggiorna Windows 10 per 18 mesi, la versione installata sul PC non ha più supporto e sarà da considerare a rischio).

In conclusione, chi è proprio testardo e non vuole saperne di passare a Windows 10, può scegliere tra due strade: rimanere con Windows 10 con tutti i rischi di malware che avrà, abbandonare Windows per passare a Linux o Mac.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
4 Commenti
  • 75HANAMICHI
    13/3/19

    In passato hai già discusso della fine del supporto a w7. Il mio pc fisso hp ormai ha 8 anni. Cortesemente un tuo consiglio se puoi, mi suggerisci di acquistarne un altro (questa è la mia opzione) oppure aggiornare il mio che come ho scritto ormai è datato.
    Grazie sempre per il tuo blog

  • Claudio Pomes
    14/3/19

    aggiorna il tuo, cambi il disco con un SSD, aggiungi RAM e dovrebbe andare benissimo

  • fasaby
    14/3/19

    Visto che si parla di aggiornamenti chiedo qui...
    ho W10 v. 1803 e non mi è ancora arrivata la notifica per l'aggiornamento alla v.1809.So che potrei scaricare la iso ma a me non piace forzare i tempi e preferisco aspettare la notifica ufficiale,però mi sembra che sto aspettando un po troppo...posso stare tranquillo che arriva o devo preoccuparmi?

  • Claudio Pomes
    16/3/19

    fai l'aggiornamento, se ci sono problemi puoi tornare indietro facilmente e senza conseguenze come ho spiegato più volte qui