Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

PC economico per giocare senza problemi

Aggiornato il:

Cerchi un PC desktop ultra economico per lavorare, studiare e navigare su Internet? Ecco tutte le componenti che puoi acquistare.

PC economico Il vecchio PC fisso ormai causa troppi problemi e stavamo pensando di sostituirlo?
Abbiamo bisogno di un nuovo PC per giocare a Fortnite o altri giochi moderni ma vogliamo spendere meno possibile?

In questa guida vi mostreremo come acquistare un nuovo PC da gaming spendendo una cifra davvero molto bassa riciclando quante più componenti possibili dal vecchio computer e installando comunque le componenti nuove che devono per forza essere cambiate per realizzare un nuovo PC da gioco (quindi una nuova CPU, una nuova scheda madre, nuova RAM veloce, un nuovo alimentatore e un SSD di nuova generazione).
Il PC così assemblato sarà perfetto in ogni scenario d'uso, non solo per giocare ai titoli video-ludici disponibili tramite Steam o altre piattaforme: con questo PC potremo anche navigare su Internet, utilizzare Office e gli strumenti da ufficio più semplici, chattare sui social e vedere un video in streaming senza dover spendere una fortuna.

LEGGI ANCHE: Come assemblare il PC, montare i pezzi e costruire un computer da zero

1) Componenti recuperabili da un vecchio PC

Prima di vedere le componenti per questo nuovo PC da gaming consigliamo di controllare le componenti che possono essere riciclate dal vecchio computer, così da ridurre tantissimo la spesa.
Le componenti riutilizzabili sul nuovo PC sono:

- Monitor: inutile spendere altri 100€ se il vecchio monitor LCD piatto si comporta ancora bene, l'importante è che supporti almeno la risoluzione FullHD (1920 x 1080 pixel).
Sui vecchi monitor troveremo le porte VGA e DVI, tutte connessioni disponibili sulla scheda madre scelta per il nuovo PC, anche se è consigliabile riutilizzare il monitor solo se troviamo una porta HDMI da sfruttare.

- Lettore/Masterizzatore DVD: perché buttare il masterizzatore se è ancora perfettamente funzionante? Questa componente è riutilizzabile senza problemi anche sul PC nuovo, così da poter leggere e masterizzare i CD e i DVD.

- Lettore schede di memoria: altro componente recuperabile senza alcun problema è il lettore delle schede di memoria (microSD, SD etc.), che può essere collegato al PC nuovo così da poter gestire le schede di memoria portatili senza utilizzare adattatori esterni.

- Disco fisso: anche se è presente un nuovo disco fisso più performante tra le componenti del PC nuovo, potremo recuperare quello vecchio come unità di backup, magari collegabile anche al router per ottenere dei file condivisi in rete.

- Webcam: perché comprare una nuova webcam se quella precedente funziona? Alla fine è una semplice periferica USB, basterà collegarla al nuovo PC per renderla subito disponibile alle app per le video-chiamate come Skype.

- Adattatore WiFi: sul vecchio PC era presente un adattatore WiFi via USB? Potremo recuperarlo per connettere il PC nuovo alla rete wireless di casa ed evitare di utilizzare il cavo.
Se invece utilizzavamo un adattatore interno di tipo PCI-Express sarà possibile utilizzarlo anche sulla nuova scheda madre, l'importante è che supporti il Wi-Fi Dual Band (ossia le frequenze a 2,4 GHz e 5 GHz).

- Case: il case è possibile sia sostituirlo sia mantenerlo, la scelta finale è nostra!
Decidendo di tenere il case si risparmierà qualcosa sulla spesa finale, ma dovrà essere abbastanza grande e spazioso per ospitare le nuove componenti.

- Alimentatore: sul vecchio PC difficilmente possiamo recuperare anche il vecchio alimentatore.
Se l'alimentatore non è abbastanza potente (meno di 500W) o fa rumore, conviene lasciar perdere e puntare su quello nuovo consigliato più in basso.

- Tastiera e mouse: queste componenti possono essere riutilizzate con facilità, trattandosi nella maggior parte dei casi di periferiche USB.
Le periferiche PS/2 conviene lasciarle perdere e sostituirle con periferiche più moderne e adatte al gioco.

- Casse audio: se utilizzavamo un impianto audio separato, sarà possibile riutilizzarlo senza problemi anche sul nuovo PC.

Qualsiasi altra componente non elencata qui sopra (CPU, RAM, scheda madre, scheda video vecchia etc.) andrà smaltita perché non più utilizzabile.
In alternativa è possibile conservare qualche componente per rivenderla online a collezionisti del vecchio hardware (molto numerosi su eBay), così da ricavare una discreta somma.

LEGGI ANCHE -> Migliori siti per vendere oggetti usati su internet

2) Componenti da acquistare per il PC da gaming nuovo

Dopo aver visto le componenti che è possibile riciclare, vediamo insieme le componenti del nuovo PC economico adatto a giocare.
Vi anticipiamo che la spesa finale è intorno i 600€ (escludendo le componenti già in nostro possesso), una cifra davvero molto economica pensando che per i PC da gaming di fascia alta e premium si spendono almeno 1400€!

Processore
processore

Come cuore per il nostro nuovo PC per giocare abbiamo scelto il processore AMD Ryzen 3 2200G, che dispone di 4 core indipendenti alla frequenza di 3,5 GHz, supporto al socket AM4, processo produttivo a 14 nanometri, componente grafica integrata AMD Radeon Vega 8 e compatibilità con le memorie DDR4 di ultima generazione.
Possiamo visionarlo da qui -> AMD Ryzen 3 2200G (105€).

NOTA: Per come la v edo io sarebbe meglio fare uno sforzo in più e comprare il Ryzen 5 a 160 Euro.

Scheda madre
Motherboard

Ovviamente dobbiamo scegliere una nuova scheda madre che supporti il nuovo processore e le componenti che vedremo in seguito; la migliore è l'ASUS PRIME B350-PLUS, che dispone di un fattore di forma ATX, socket AM4, supporto a DDR4, compatibilità con le memorie M.2, uno slot PCI-Express x16 e 2 slot PCI-Express x1, HDMI e numerose porte USB (di cui due USB 3.1).
Possiamo visionarla da qui -> ASUS PRIME B350M-A (100€).

Banchi di RAM
RAM

Come memoria RAM consigliamo di acquistare quelle di Ballistix disponibili in vari formati.
Per iniziare può bastare un banco da 8 GB (riservandosi di comprare almeno un altro pezzo da 4 GB in futuro o anche di arrivare a 16 GB per giocare senza mai problemi).
Queste RAM sono veloci, supportano DDR4 a varie frequenze e sono l'ideale per un PC da gaming.
Possiamo visionare il kit da qui -> Ballistix Sport (70€).

Alimentatore
PSU

Per poter fornire energia elettrica a tutte le componenti, dovremo piazzare un alimentatore adeguato.
Il migliore che possiamo prendere in esame è il Thermaltake TR2 S, che dispone di una ventola da 12mm sufficientemente grande e silenziosa durante l'uso e una potenza massima di 500W, quindi compatibile con tutte le componenti scelte (inclusa la scheda video che vedremo in seguito).
Possiamo visionarlo da qui -> Thermaltake TR2 S (41€).

Drive a stato solido (SSD)
SSD

Se vogliamo aumentare i tempi di risposta del sistema operativo, l'apertura e il caricamento dei videogiochi dovremo puntare su un disco a stato solido (chiamato anche SSD).
Il miglior drive che possiamo utilizzare nella nostra configurazione è sicuramente il Samsung 860 EVO, con supporto all'interfaccia SATA 3 e capienza da 500 GB.
Possiamo visionarlo da qui -> Samsung 860 EVO (79€).

Scheda video
Video

Non poteva mancare ovviamente una nuova scheda video, in grado di farci giocare a tutti i giochi moderni senza troppi compromessi.
Visto che il PC che stiamo realizzando è abbastanza economico, la scheda video che possiamo installare è la GIGABYTE GTX 1050 Ti WINDFORCE OC, che dispone di 4 GB di memoria video ad alta velocità, tecnologia GPU Nvidia Pascal, proiezione Multiscreen e sistema di overclock automatico.
Possiamo visionare questa scheda da qui -> GIGABYTE GTX 1050 Ti WINDFORCE OC (179€).

3) Componenti aggiuntivi

Quella vista in alto è la configurazione minima da inserire dentro un case già pronto, con monitor, webcam, tastiera e mouse riciclati dal vecchio PC.
Ma se vogliamo sostituire altri componenti vecchi o non adeguati, dovremo per forza di cose allargare il budget e acquistare altre componenti, come quelle consigliate nella lista qui in basso:

- Samsung Monitor per PC Desktop 24'' Full HD TN (99€)
- BAKTH Tastiera e Mouse da Gioco (29€)
- Asus PCE-AC56 Adattatore PCI-E Wireless-AC1300 (55€)
- Empire Gaming - Case PC Gaming (54€)
- Dissipatore CPU Arctic Freezer 33 eSports One (34€)

Possiamo prendere questi dispositivi anche in un secondo momento, così da diluire la spesa in più mesi e costruire così, pezzo dopo pezzo, un PC da gaming di tutto rispetto.

LEGGI ANCHE: Prezzi componenti per un PC medio da 300 Euro per ogni uso

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy